i risultati delle elezioni tedesche di oggi – 150

nei primi minuti dopo la chiusura dei seggi ecco gia` i risultati delle elezioni di oggi in tre Laender della Germania, in base agli exit poll, secondo lo Spiegel (li potete vedere in fondo al post).

fortissima l’eterogeneita` di alcuni risultati.

come quelli dei Verdi, che diventano la prima forza politica nel Baden-Wuerttemberg, dove crescono di oltre il 6%, grazie alla presidenza verde Kretschmann del Land, e vedono i loro voti altrove ridotti fino ad un terzo.

oppure di quelli della SPD, che subisce perdite molto pesanti in due Laender, ma non nella Renania, cioe` nel Land di Colonia, dove, a sorpresa, la destra cresce meno che altrove.

oppure la Linke, che in Sassonia subisce una pesante emorragia di voti a destra, come altrove, del resto, la SPD.

. . .

tuttavia alcuni dati sono generali e anche previsti:

l’indebolimento della CDU, drammatico nel Baden-Wuerttemberg (anche per fattori esclusivamente locali), piu` fisiologico negli altri due Laender;

il lieve rafforzamento dei Liberali, forza di destra moderata e aperta, che fa prevedere possibile un loro ritorno al prossimo parlamento per superamento della soglia del 5%;

il grosso successo della destra di Alternative fuer Deutschland, che si presentava per la prima volta chiedendo le dimissioni della Merkel per la sua politica sui migranti, e ottiene tra il 10,9% in Renania (ripeto: il Land di Colonia, che da` alla AfD il risultato piu` basso) e il 23,1% della Sassonia, ex-Germania Orientale, zona storicamente piu` a destra del resto della Germania.

lo spostamento generale a destra attorno al problema dei migranti e` chiarissimo ed indiscutibile e va anche oltre all’AfD, tuttavia non e` al momento una vera e propria valanga, e insomma l’AfD ruba i voti piu` alla sinistra, moderata o estrema, SPD e Linke, che alla CDU della Merkel.

e tuttavia va aggiunta ancora una considerazione: la partecipazione al voto e` aumentata  tra il 5 e il 12%: questo fa pensare che una parte importante dei voti ottenuti dalla AfD siano di elettori che in precedenza si astenevano, e dunque che il logoramento dei partiti tradizionali sia meno pesante di quel che appare.

. . .

per la Merkel una sconfitta, ma non cosi` drammatica come si poteva pensare e come io stesso prevedevo, sbagliando.

per l’AfD, che diventa il terzo partito, quando non il secondo, un grosso successo, ma al momento non cosi` imponente da mettere davvero in crisi gli equilibri politici del paese.

tuttavia in qualche Land la formazione delle coalizioni di governo locale si presenta difficoltosa.

. . .

rimane la preoccupazione per il rafforzamento delle correnti razziste in Germania.

poco fa ho assisitito, per non dire che ho brevemente partecipato, non troppo lontano da casa mia, ad una manifestazione improvvisa a Stuttgart a favore di una politica umana verso i migranti, con blocco (da parte della polizia, a scopo precauzionale) della metropolitana leggera, di giovani che avrei detto simili a quelli dei nostri Centri Sociali, se non fossero stati molto piu` controllati e meno aggressivi.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ma, se i razzisti italiani sono in fondo folkloristici e caciaroni e fanno danno quasi senza volerlo, i razzisti tedeschi sono freddi e determinati, agiscono fuori dalla legge, attaccano e incendiano i centri di accoglienza, e insomma possono rappresentare il riemergere di un volto della Germania che preferivamo avere dimenticato.

. . .

ecco i dati dello Spiegel sui risultati (in ogni Land i partiti sono elencati secondo l’ordine dei voti ricevuti):

Land Baden-Wuerttemberg

Verdi    30,5% (+ 6,3%)

CDU     26,9% (-12,1%)

AfD      14,9% (+14,9%)

SPD     12,8%  (-10,3%)

FDP      8,4%   (+3,1%)

Linke   2,9%   (+0,1%)

. . .

Land Rheinland-Pfalz

SPD     37,4%  (+ 1,7%)

CDU     32,5% (- 2,7%)

AfD      10,9% (+10,9%)

FDP      6,4%   (+2,2%)

Verdi   5,2% (-10,2%)

Linke   3,0%   (—)

. . .

Land Sachsen-Anhalt

CDU     29,3% (- 3,2%)

AfD      23,1% (+23,1%)

Linke   16,6%   (-7,1%)

SPD     11,4%  (- 10,1%)

Verdi   5,2% (-2,1%)

FDP      5,0%   (+1,2%)

Annunci

Lascia un commento, soprattutto se stai scuotendo la testa. Un blog lo fa chi lo commenta. E questo potrebbe diventare il tuo blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...