terrorismo e terrore: borforismi sul consumatore spaventato – 174

lo scopo del terrorismo e` il terrore, vero?

(lo dice il nome stesso).

ci sono i terroristi, infatti, che diffondono il terrore con gli attentati.

. . .

e allora come mai ci sono altri che diffondono il terrore con le parole e le immagini degli attentati?

non sono terroristi, cioe` amanti del terrore, pure loro?

com’e` che vogliono farci credere di non essere alleati?

. . .

il terrore oggi sembra quasi diventato un obbligo sociale.

chi non lo condivide e` sospetto: fosse per caso una quinta colonna?

quindi dobbiamo avere paura: questo e` un dovere.

e anche se non sei proprio portato ad essere spaventato, e` molto difficile restare del tutto tranquilli in una folla in preda al panico.

se non altro perche` la folla spaventata e` molto pericolosa.

. . .

e` facile diffondere il terrore e usarlo per altri scopi.

chi e` in preda al terrore ha meno senso critico, ed e` piu` facile abusare del suo terrore.

. . .

anche consumare e` un dovere sociale.

chi consuma poco oppure consuma cose prodotte direttamente da lui stesso e` un pericolo sociale.

migliaia di regolamenti cercano di impedirglielo.

la sicurezza, l’igiene, la corretta alimentazione per costringerti a consumare prodotti poco sani, inquinati, dannosi alla salute, ma comperati al supermarket…

. . .

il dovere del terrore non cancella l’obbligo sociale del consumo di massa.

cosi` dobbiamo essere: consumatori spaventati.

poveri esseri umani che hanno paura di esistere.

polli da batteria all’ingrasso, che stanno buoni in preda al terrore.

. . .

situazione confusa, dove domina il dolore.

stacca la spina, ritirato sui monti: sei il nuovo Candide.

senza terrore, costruisci la tua autosufficienza, limitando i bisogni.

e dimentica il clamore della lotta confusa per il potere.

 

 

Annunci

2 thoughts on “terrorismo e terrore: borforismi sul consumatore spaventato – 174

Lascia un commento, soprattutto se stai scuotendo la testa. Un blog lo fa chi lo commenta. E questo potrebbe diventare il tuo blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...