Gump Trump – 238

l’idiozia sociale non e` soltanto una limitazione umana spesso evidente.

nell’eta` della tecnica e` diventata essa stessa una tecnica.

l’idiozia alimentata con cura come tecnica di governo.

l’idiozia cosi` preziosa che esistono strumenti sempre piu` raffinati per potenziarla al massimo.

l’idiozia coccolata, l’idiozia protetta,

al punto che anche i governanti devono apparire degli idioti per governare meglio.

. . .

da Chance, il protagonista di Oltre il giardino di Peter Sellers, a Forrest Gump, il cinema ci ha dato qualche esempio di riflessione su come necessariamente la democrazia diventa cretinocrazia nell’eta` dei media.

Gump anticipa Trump.

ma anche Berlusconi e Renzi sono della stessa pasta.

. . .

il trionfo del cretino si rende necessario perche` sconfiggere la capacita` di comprendere o anche soltanto di ricordare e` il primo passo necessario per chi ritiene che governare gli uomini significa ingannarli.

e allora ecco la nuova tecnica di governo dell’eta` della globalizzazione:

smentirsi giorno per giorno senza pudore, come se ci rivolgesse a un pubblico con una memoria di lumache.

dire palesi idiozie perche` sono il sigillo di un patto scellerato:

Io Tarzan, tu Cita:

e siamo tutti figli della giungla io e te.

tu Gump, io Trump, Berlusconi, Renzi, Grillo, Salvini:

siamo fratelli io e te.

73540-smallv2-274067

. . .

a sorpresa, nella ricerca in rete di un’immagine per il post, che credevo sarebbe stata difficile, ho scoperto che il tema della somiglianza fra Trump e Gump ha invece larga eco nella campagna americana per le primarie.

quasi come da noi, in momenti passati, la scoperta dell’analogia fra Renzi e Frenzie.

schermata-2013-05-21-a-16-45-55

il vecchio blog, oggi purtroppo chiuso, dal quale ho ricavato questa foto, la commenta cosi`:

io ci provo a considerarlo una persona rispettabile, ma lui fa di tutto per sembrare un cretino.

proprio cosi`, ma non e` un caso:

e` una moderna, anzi post-moderna, tecnica di governo.

Annunci

Lascia un commento, soprattutto se stai scuotendo la testa. Un blog lo fa chi lo commenta. E questo potrebbe diventare il tuo blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...