500 sta a 2006 come 300 sta a 2016 – 302

forse e` il caso di segnalare che dieci anni fa, quando gestivo quattro diversi blog contemporaneamente, alla data di oggi 17 giugno ero arrivato al post n. 500.

lo dico per dimostrare che in fondo sono migliorato.

considerando la coincidenza quasi perfetta e addirittura magica, perche` del tutto causale, col numero di 300 raggiunto dai post 2016,

e con i 400 del blog tematico parallelo bortoround –

anche se in un blog solo.

. . .

ma il mio giudizio su me stesso come blogger e` veramente molto critico, via via che mi rileggo, ripubblicando i post cancellati dalla chiusura della piattaforma.

questo giudizio vorrebbe indurmi a lasciar perdere un esercizio mentale del quale sono destinato a vergognarmi in seguito.

pero` potrebbe essere visto anche nel suo lato piu` positivo…, come no?

la mia attivita` di blogger di dieci anni fa mi convince cosi` poco, e la trovo cosi` ingenua, dilettantesca e a volte puerile, e` vero.

ma questo potrebbe voler dire che sono almeno migliorato un poco, no?

. . .

e allora, che cosa mi ha migliorato se non il blog stesso?

proprio questa ostinata riflessione con me stesso e altri.

che rimane documentata e impedisce all’oblio di esercitare il suo potere di servo del potere.

(segnatevela questa, eh eh).

. . .

ecco, io dico a chi si sente tentato dalla voglia di smettere col blog:

la memoria soltanto ci rende liberi.

non vergogniamoci dei nostri errori, perche` l’errore e` umano.

e soltanto gli errori dei quali si conserva memoria formano la conoscenza.

anzi, aspettate che mi metto un poco in posa e alzo la voce:

l’unica cosa che conosciamo davvero sono i nostri errori, se riusciamo a non dimenticarli.

ma fate conto che sia soltanto un borforisma:

uno di quegli strani borbottii degni di Marzullo che mi escono ogni tanto.

. . .

e adesso, se qualcuno volesse cogliere l’occasione per dare un’occhiata ai blog di bortocal di dieci anni fa, questo e` il link:

https://corpus0blog.wordpress.com/

in mezzo a tante sciocchezze a volte si incontra anche qualche cosa che varrebbe la pena di rileggere in quel blog di recupero, che giace semi-abbandonato…

Annunci

4 thoughts on “500 sta a 2006 come 300 sta a 2016 – 302

  1. Quando una persona si evolve e se ne accorge anche allora vuol dire che il percorso che ha fatto è stato produttivo. Il cambiamento dei contenuti, dello stile e di te stesso è una cosa ottima.
    Tempo fa io cancellai il mio blog per due volte e mi sentivo triste di averlo fatto. Ma ora posso dire che quelle erano bazzecole e che quello che ho scritto dopo è stato davvero molto molto meglio. Quindi complimenti a te, my friend blogger, per esserti evoluto in questo modo positivo.

    Mi piace

    1. mi dispiace che tu abbia cancellato i tuoi blog.

      io credo che non sia male potersi rileggere anche negli errori: aiuta a crescere.

      o cosi` almeno ce la raccontiamo su: non possiamo essere sicuri che il cambiamento sia sempre un miglioramento.

      ma fino a che ci crediamo, questo dimostra almeno che stiamo bene 🙂 🙂 🙂

      Mi piace

      1. Quella volta cancellai tutto perchè ero così stupida da aver scritto molti post per qualcuno, indirizzati a qualcuno, che li leggeva, era una specie di forma di comunicazione segreta tra noi due, e quindi appena la cosa non funzionò più decisi di distruggere tutto e se avessi potuto avrei fatto sparire anche quella persona a cui erano indirizzati i post. Purtroppo spesso è stato l’amore a darmi l’ispirazione migliore perchè nel tormento son stata sempre sublime mentre nella quiete mi annoio. Ma adesso non è più così.

        Mi piace

        1. be’, per essere sincero, anche io ho cancellato allora (dieci anni fa) moltissimi commenti che avevo scritto a una blogger e ricevuto da lei.

          mi pare che lei me lo chiese e comunque ritenevo inopportuno lasciare in giro le tracce di un innamoramento virtuale finito presto e male.

          pero` cercai di salvare quell’esperienza, e scrissi un testo che la raccontava tutta.

          recentemente ho scoperto che e` sparito, non so come, dal mio archivio informatico.

          fortunatamente in questa ultima parte della mia vita ho acquistato il sentimento del tempo e della transitorieta` di tutto quel che viviamo.

          ma tu, che riesci a non essere banale, spero che continuerai a scrivere.

          Mi piace

Lascia un commento, soprattutto se stai scuotendo la testa. Un blog lo fa chi lo commenta. E questo potrebbe diventare il tuo blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...