Jo, la vittima sacrificale del Bre-remain- 303

vi e` qualcosa di cinico nell’entusiasmo col quale le borse mondiali hanno accolto la notizia dell’omicidio della deputata inglese europeista Jo Cox.

non manca chi da` una rappresentazione apologetica e grottesca assieme:

Le borse – tristemente – reagiscono positivamente all’assassinio della deputata laburista inglese.

ma qui oramai abbiamo a che fare con bollettini di propaganda riconosciuti…

che sia lei, si pensa e persino si scrive, la vittima sacrificale che fara` pendere, emotivamente, la bilancia del referendum inglese di giovedi` prossimo a favore del Bre-remain?

. . .

ammettete che se fosse vero sarebbe squallido.

non ci credo molto: neppure l’assassinio del socialista pacifista Jaures il 31 luglio 1914 riusci` a fermare la prima guerra mondiale.

Paix4

credo che neppure questo fermera` quella che qualcuno chiama, con macabra ironia, la guerra di secessione europea.

. . .

e io penso anche che non si fara` commuovere da cosi` poco chi  votera` tra meno di una settimana per uscire dall’Unione Europea

per il fastidio degli immigrati dal continente,

perche` accusa l’Europa di essere la causa dell’impoverimento che l’elite degli perplutocrati sta realizzando senza ostacoli in tutto il mondo,

o semplicemente per nazionalismo.

non mi sembrano le persone giuste per i sentimenti.

semmai per i risentimenti, oh quelli sì.

. . .

anzi, una parte di quegli elettori – che e` meglio perdere per strada che tenersi stretti – in cuor suo non dico che abbia completamente approvato l’accaduto, ma ci avra` visto qualche ragione, ecco.

leggete per credere, Il Giornale.

Forse “Britain first” poteva essere la ricetta giusta.

Certo, non affidata a chi ha sparato a Jo Cox.

oppure i blog di ultra-ultrasinistra pura e dura, che di certo non mancano, di chi usa l’Europa come obiettivo polemico per nascondere il proprio fallimento politico.

e, invece di battersi per un cambiamento dell’Europa e della sua linea politica, fa proprie le parole d’ordine storiche della destra nazionalista e localista.

. . .

ma preferisco lasciar perdere la polemica di basso livello.

vorrei soltanto evidenziare la follia di un mercato che festeggia un assassinio efferato, sperando di lucrarci su.

vorrei soltanto sottolineare che da due secoli i pensatori del liberismo stanno provando a convincerci che il migliore dei mondi possibili e` quello dove domina il mercato.

cioè #egoismo, quando non il malaffare più o meno mascherato.

vorrei riflettere ancora con voi che in questo mondo, totalmente stravolto dal punto di vista umano, anche l’omicidio di una madre di famiglia da parte di un fanatico diventa un possibile buon affare.

e questo cinismo dei mercati e` forse persino peggiore della follia assassina di una mente squilibrata.

. . .

viviamo in un momento nel quale e` difficile decidere se e` peggiore il nazi-islamismo che uccide in un modo o il nazismo di chi odia l’islam e gli immigrati, che uccide alla stessa maniera.

pero` sia l’uno sia l’altro sono dei possibili ottimi affari per chi ci governa in nome del mercato.

cioe` per chi ci governa concentrando ricchezza e privilegi per se`:

oramai piu` di meta` della ricchezza mondiale.

Annunci

Lascia un commento, soprattutto se stai scuotendo la testa. Un blog lo fa chi lo commenta. E questo potrebbe diventare il tuo blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...