Raggi e il silenzio degli altri nel paese della giustizia per finta – 306.

Matteo Orfini, videpresidente del partito che usurpa il nome di Democratico, scrive un post contro la Raggi oggi, giornata dell’obbligatorio silenzio pre-elettorale:

“Violano il silenzio elettorale”, scrive Orfini.

senza neppure accorgersi di quanto e` ridicolo a dirlo,

visto che lo sta violando anche lui.

. . .

Perche` ora?, si chiede sul suo blog l’amico Raimondo Bolletta, a proposito dello pseudo-scandalo sollevato contro la Raggi le ultime ore di campagna elettorale dal Fatto Quotidiano che dovrebbe sostenerla, invece.

sarebbe facile rispondere che la cosa è partita dagli avversari della Raggi.

ed e` una tecnica abusata per vincere le elezioni quella di buttare sul tavolo all’ultimo momento qualcosa di emotivo.

maestro e donno, come diceva Dante, ne fu Berlusconi.

ah, la sua mitica promessa di abolire l’IMU all’ultimo secondo del dibattito elettorale con Prodi del 2006.

gli permise una rimonta incredibile

e mino` la maggioranza di Prodi al Senato.

cosi` consenti` al Partito Democratico di Veltroni di liberarsi di lui.

in questo modo fu aperto il percorso che ci ha portato oggi a Renzi,

dopo vari renzini politici piu` miseri di lui

(D’Alema, Veltroni, appunto, Fassino).

. . .

ma butto li` qualche ulteriore ipotesi.

l’elezione della Raggi e` data per scontata,

e tutti si stanno da fare gia` da ora

sia per guadagnare meriti, col consueto servilismo,

sia per condizionarla

(vedi D’Alema con le sue mosse).

. . .

ma questo ultimo scandaletto ha tutta l’aria dell’avvertimento mafioso,

da parte di un magistrato, per giunta:

che vorrebbe diventare assessore di giunta con Giachetti.

non penso proprio che chi l’ha lanciato, questo pseudo-scandalo anti-Raggi, speri di spostare voti.

i poteri forti vogliono piuttosto farle sapere fin dall’inizio che la tengono in mano per interposta magistratura

e che possono destituirla quando vogliono…

. . .

del resto anche De Magistris ha subito trattamenti del genere…

per non parlare di Marino:

ottenute le dimissioni, hai piu` saputo nulla della famosa inchiesta?

ho avuto a che fare sei anni fa col Tribunale del Lavoro di Roma e la mia impressione di quella situazione e` stata pessima.

magistrati totalmente condizionati politicamente.

e qui adesso protagonisti diretti di scontri politici all’arma bianca.

possiamo dire che c’e` qualcosa che puzza?

. . .

la Raggi pero` mi pare molto fragile su questo punto:

le sue dichiarazioni sugli scioperi dei mezzi pubblici non e` incoraggiante,

la retromarcia sulle Olimpiadi a Roma neppure.

(e il cuore di queste elezioni romane sono gli affari che le Olimpiadi dovrebbero consentire di fare…

Marino docet, o volgo ingenuo!)

non resta che stare a vedere.

. . .

ma, direte, perche` il Fatto si presta ad amplificare una campagna che non dovrebbe certo essere sua?

per pura fame di lettori e perche` e` un giornale che non ha altra linea che di pescare ovunque puo`.

questa seconda parte dell’analisi potra` essere troppo semplice e ingenua, non lo nego.

magari anche Il Fatto ha il suo tornaconto piu` diretto e io non riesco a vederlo…

. . .

un’ultima nota, a proposito della magistratura, allargando lo sguardo al resto d’Italia.

ci sono due morti caduti da una finestra in maniera poco chiara, da tempo.

uno a Siena, che si sarebbe suicidato buttandosi dalla finestra con la testa dalla parte del muro.

e uno a Milano, in gita scolastica, ubriaco…

i dettagli di come sono state insabbiate queste due indagini sono sconcertanti.

un silenzio ostinato, che soltanto l’ostinazione eguale e contraria dei parenti delle vittime prova a scalfire…

anche nel primo caso non e` difficile vedere degli intrecci di interesse veramente inaccettabili tra magistrati e Monte dei Paschi di Siena.

nel secondo caso, invece, pare che non ci sia interesse a scalfire con indagini approfondite il quadro, molto plausibile, di un’opaca omerta`.

. . .

ahime` l’Italia sembra il paese della giustizia per finta.

aggiungete Regeni.

(ma leggetevi, al riguardo, questo post illuminante:

http://www.valigiablu.it/regeni-cambridge-procura/

cosi scoprirete come e` facile far cadere nella trappola dell’indignazione teleguidata – dalla Procura di Roma – e fuorviante anche per il vostro bortocal,

che pure di solito cerca di starci attento).

e vi accorgerete che questo e` il paese dove occorrono dei parenti eroi per provare almeno ad avere giustizia.

giustiziamalata

 

Annunci

Lascia un commento, soprattutto se stai scuotendo la testa. Un blog lo fa chi lo commenta. E questo potrebbe diventare il tuo blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...