Renzi e Machiavelli – 335

inenarrabile Renzi.

una nuova indagine della magistratura sul Nuovo Centro Destra che sostiene il governo?

l’arrogante Alfano ci fa sapere che si tratta di “Uso a fini politici degli scarti di un’inchiesta giudiziaria”

fatto comunque interessante, perche` significa che qualcuno sta cercando di scaricare Renzi per interposto Alfano.

e lui, Renzi, che cosa fa?

Al Senato c’è già la prima vittima: il testo che allunga i tempi della prescrizione anche per il reato di corruzione slitta a dopo l’estate e nessuno ci scommette su.

lo scrive uno dei suoi bollettini MINCULPOP che si chiamano principali quotidiani italiani e che noi finanziamo.

quindi dobbiamo credere alla notizia.

. . .

a proposito di Renzi, si usa citare un altro toscanaccio rompicoglioni: Machiavelli.

pero` sfugge la citazione giusta, e ve la do, presuntuosamente, io:

Ad ognuno puzza questo barbaro dominio.

Machiavelli, Il Principe, cap. 26

MCHIAVELLI-RITROVATO2

Annunci

2 thoughts on “Renzi e Machiavelli – 335

  1. Non so se ti consolerà, ma leggi l’acuto articolo di Maisano “Il senso di Londra per il ridicolo (e il tragico)” sul Sole 24 ore. Là la situazione pare più che inenarrabile.

    Mi piace

    1. l’ho letto con un malcelato senso di rivalsa, considerando che in rete circolano ancora figuri di tutti i colori che esaltano quanto e` successo e stanno cominciando ad inventarsi un Regno Unito prospero e felice…

      ti diro` poi che l’articolo mi pare – a proposito di brexit – una ottima illustrazione di una domanda che mi sono posto anche io.

      posto che l’art. 50 del Trattato di Lisbona dice che un paese puo` uscire dall’Unione Eiropea se lo decide secondo la propria Costituzione, “puo` uscire dall’Unione Europea uno stato che non ha neppure una Costituzione scritta?”
      https://corpus15.wordpress.com/2016/06/25/brexit-per-finta-lart-50-del-trattato-di-lisbona-318/

      alla faccia della patria della democrazia parlamentare!

      l’Inghilterra e` messa molto peggio di noi…

      Mi piace

Lascia un commento, soprattutto se stai scuotendo la testa. Un blog lo fa chi lo commenta. E questo potrebbe diventare il tuo blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...