Nizza: “non sono venuto a portare pace, ma una spada” – 353

chi sono io per twittare?

mi accontentero` di ritwittare,

meglio che niente.

ma a me servono piu` di 140 parole…

. . .

“Condanniamo con fermezza questo odioso e orribile attentato criminale di massa”

Dalil Boubakeur, rettore  dalla grande moschea di Parigi.

.

“Condannniamo con grande vigore questo nuovo attacco odioso e spregevole.

Il Consiglio francese del culto musulmano invita i musulmani in Francia a cogliere l’opportunità della preghiera del Venerdì per rivolgere i loro pensieri alle vittime”.

. . .

i morti sono (anche) nostri.

(ci saranno anche dei morti islamici tra le vittime?

o forse si sono salvati perche` gli islamici veri non festeggiano la rivoluzione francese?

cosi` come i veri credenti nel cattolicesimo)

ma a me pare che politicamente il nazi-islamismo colpisca soprattutto a morte la loro religione.

. . .

forse devono uscire dal fatalismo tipico dell’islam.

ripetere Allah akhbar non e` piu` sufficiente.

forse Allah non e` proprio onnipotente, se consente che cose cosi` orribili avvengano in suo nome.

. . .

ma il nome di Dio puo` essere usato per dare voce all’odio?

come no?

Dio non e` forse il nome che si da` la mente umana quando realizza una dissociazione, per mettersi fuori di se` – per cosi` dire – e considerarsi piu` forte?

. . .

dalla bibbia ebraica al Corano, e perfino con qualche residua traccia nei Vangeli, non cancellata bene a tempo:

Non crediate che io sia venuto a portare pace sulla terra;

non sono venuto a portare pace, ma una spada.

Vangelo secondo Matteo, 10, 34

.

Ma ora, chi ha una borsa la prenda; e cosi` una sacca; e chi non ha spada, venda il mantello e ne compri una.

Vangelo secondo Luca, 22, 36

images (2)

Annunci

18 thoughts on “Nizza: “non sono venuto a portare pace, ma una spada” – 353

    1. avevo appena letto questo articolo e lo avevo trovato molto interessante.

      vorrei riuscire a scrivere un post oggi sulla proposta di Alfano alle comunita` islamiche italiane e pensavo di utilizzarlo.

      purtroppo rappresenta un’eccezione nella linea di quel giornale, ma ben venga.

      dovremmo discutere senza barriere ideologiche, evitando gli opposti estremismi del buonismo o del cattivismo preconcetti.

      hai notato il mio silenzio di piombo sull’omicidio di Fano, piuttosto?

      ho subodorato subito che si trattava di un caso taroccato che veniva usato per qualche strategia mediatica di condizionamento…

      Liked by 1 persona

    1. gia`.

      del resto, da figlio di ufficiale, posso ricordare, senza neppure bisogno di mostre ;), che ci sono anche i santi che proteggono l’esercito (e i cappellani militari).

      niente di strano, appunto, se la religione e` il bisogno, tutto umano, di dare consistenza e assolutezza a certi valori che si considerano importanti.

      la religione non e` di origine divina, e dunque non puo` essere pura e disumana.

      e` di orgine umana e condivide con noi le nostre debolezze e i nostri punti oscuri.

      Liked by 1 persona

  1. Bortocal, sbagli proprio candeggio. Se non sapessi che lo hai letto il corano ti direi di andare a leggerlo. Mi scrivi: ” forse Allah non e` proprio onnipotente, se consente che cose cosi` orribili avvengano in suo nome.”
    Cavolo, agli occhi del musulmano autentico queste stragi SONO la prova che il loro demonio è onnipotente PROPRIO perché permette quelle orribili stragi, proprio perché le ha ordinate esplicitamente. Sì, il famoso versetto della pace, “chi uccide un musulmano è come se uccidesse tutta l’umanità, tranne chi uccide a sua volta o SPARGE LA CORRUZIONE”.
    Gli atei, gli agnostici, i cristiani, gli ebrei agli occhi di chi mette in pratica il corano sono bestie che spargono la corruzione. Per la morale coranica quella strage è un’azione coranicamente degna di lode!
    Per me oramai è chiaro che islam è una dottrina ideologico-politica il cui obiettivo è la dominazione assoluta.
    Nota che scrivendo questo commento ho iniziato a scrivere “morale coranica”. È quel libro la fonte dei problemi, sono gli hadith, sono la sunna il problema. Perché le sure tarde, specie la 8 e la 9, quelle che per il principio di sostituzione hanno il sopravvento sulle altre , sono quelle dove c’è scritto esplicitamente quello che ha fatto questo qua: sterminare i cani infedeli in ogni luogo e con ogni mezzo.
    Quanto ai passi del vangelo che citi, voglio notare che:
    1 – la spada è quella che veniva brandita contro i cristiani
    2 – il principio del porgi l’altra guancia non vale per il tuo prossimo. “non c’è amore più grande che dare la vita per il tuo prossimo”. Lasciami azzardare che valga anche per chi DIFENDE con la spada il mio prossimo dalle aggressioni del malvagio (vedi https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_giusta_%28teologia%29 poi c’era un altro articolo di più facile lettura che ora non ritrovo più).

    Mi piace

    1. so come la pensi e non e` la prima volta che ti spiego perche` e dove sbagli.

      ma tanto il nostro resta un dialogo tra sordi.

      vedi, Raphael, le religioni per tenersi a galla devono dare insegnamenti validi per tutte le stagioni.

      succede cosi`, tanto nel cristianesimo, come nell’islam, che nei testi sacri si trovi tutto e il contrario di tutto.

      tu leggi le incitazioni alla violenza del Corano, che ci sono anche – e PEGGIORI, ripeto – nella bibbia ebraica, che i cristiani considerano ispirata da dio e Jeshu non ha mai rinnegato (figurarsi!).

      visto che hai contato i passi del Corano che invitano a punire gli infedeli, perche` non ti metti a contare anche quelli che vietano di torcergli un capello?

      oppure devo mettermi a farlo io?

      leggere solo le istigazioni alla violenza del Corano e` sbagliato.

      infatti non risulta che al mondo oggi ci siano un miliardo e mezzo di terroristi islamisti.

      se la stragrande maggioranza degli islamici vive pacificamente, un motivo ci sara`, no?

      o sono tutti eretici?

      oppure tutti ipocriti, pronti a brandire la scimitarra per sgozzarci?

      come non hanno fatto nei secoli in cui dominavano loro…

      ma per favore!

      in ogni religione dominano le interpretazioni, e uno scontro di interpretazioni e` in atto anche nel mondo islamico da quando e` emersa una nuova corrente di interpreti ignoranti e lontani dal vero islam.

      stranamente i razzisti europei- e tra questi mi sono dovuto purtroppo convincere di annoverare a cnhe te – sono impegnatissimi, come te appunto, a sostenere che l’interpretazione nazi-islamista del Corano e` l’unica vera.

      e` comprensibile: condividono i valori di fondo degli islamisti e come loro auspicano che il mondo preicpiti in una guerra civile immane di religione.

      e` il loro unico modo per salire al poter ee distruggere quel pensiero laico e razionalista che e` il nemico tanto loro quanto degli islamisti.

      la tua interpretazione dell’islam e` una assoluta sciocchezza, naturalmente, dato che questa lettura e` recente e antitetica alla tradizione culturale dominante.

      e` come se qualcuno nel mondo cristiano prendesse i passi della bibbia ebraica che istigano al genocidio, oppure quelli dei vangeli che ho citato sopra, per dire che il vero cristianesimo richiede lo sterminio dei non credenti.

      ma c’e` il principio di sostituzione, dici tu…

      ti rimando allora al cosiddetto testamento di Mohammed di cui mi sono occupato di recente, che certamente – se autentico (sarebbe addirittura autografo! – e` il piu` sostitutivo di tutti…:
      https://corpus15.wordpress.com/2016/05/12/ashtiname-santo-testamento-del-profeta-mohammed-228/

      e` probabilmente un falso, lo ammetto; ma anche i falsi devono essere credibili; e questo atteggiamento di tolleranza verso il cristianesimo era presente pure nell’islam delle origini.

      concludo citando un passo che ho letto subito dopo avere steso la parte del commento qui sopra:

      E’ da sciocchi continuare a pensare che paragonare l’Islam a una religione di terroristi, fare dibattiti in cui alla gogna mediatica viene messa un’intera comunità di fedeli, senza credere che ciò non produca effetti. Il risultato non può che essere il seguente: fornire ai fondamentalisti gli argomenti giusti per il proselitismo. Ma è un cane che si morde la coda perché man mano che il fondamentalismo trova adepti, dall’altra parte ci sono gli imprenditori della paura (alcuni politici e giornalisti) che lucrano in consenso elettorale attizzando il fuoco dell’odio. Così, si alimenta un circolo vizioso che incrementa il disagio: all’aumentare dell’islamofobia cresce di pari passo il fanatismo islamico. Da una parte e dall’altra, le voci moderate vengono messe in disparte, accusate di buonismo, e man mano isolate così da lasciare terreno libero solo agli intransigenti.

      Liked by 1 persona

      1. Quanto alla continuità tra ebraismo e cristianesimo posso parlare per il cattolicesimo. Il cattolicesimo sottolinea moltissimo la differenza tra l’alleanza degli ebrei e la nuova. Sono due cose differenti. Il vecchio non è cancellato.
        C’è il nuovo e si applica il nuovo. Che è tanto semplice da esporre quanto incredibilmente difficile da mettere in pratica.
        Piace vincere facile a chi rinfaccia ai cristiani di non mettere in pratica tutto il vangelo: neppure i santi ci riescono. È simile ad un asintoto di una funzione analitica.
        Nel passato di errori ne ho commessi parecchi e sarei ipocrita a non ammetterlo. Forse sarà l’età ma sembri convinto che le persone non possano evolvere. Posso almeno far notare che la cosa può risultare vagamente fastidiosa tra persone civili?

        Mi piace

        1. ho aggiunto una citazione in coda al mio commento, prima di leggere questa tua risposta.

          nella prima meta` del secondo secolo ci fu chi propose una radicale rottura con l’ebraismo del cristianesimo, che stava nascendo proprio allora come religione veramente distinta: era Marcione, ma fu dichiarato eretico

          (eppure io lo considero quasi il vero fondatore del cristianesimo, dato che sulla base di alcune analisi condotte e` lui, secondo me, il vero autore del nucleo centrale delle lettere apocrife attribuite a Paolo – e invece l’unica che ha qualche possibilita` di essere autentica, secondo le mie ricerche e` la cosiddetta Lettera agli ebrei, che in origine non era neppure una lettera e che la ricerca considera non autentica perche` stilisticamente incompatibile con le altre).

          Marcione proponeva di considerare il Dio degli ebrei un demone maligno.

          la sua posizione e` ampiamente giustificata dalle mostruose ossessive nefandezze che la bibbia ebraica attribuisce al suo dio.

          ma la posizione di Marcione fu rifiutata e venne dichiarato eretico; la separazione della figura di Jeshu dal suo contesto ebraico era un salto mortale triplo.

          d’altra parte, storicamente, Jeshu non si sogno` mai, neppure un momento, di fondare una religione nuova.

          e questo e` il paradosso del cristianesimo: di avere un fondatore che era ebreo, religiosamente parlando, non cristiano!

          quindi il rapporto del cristianesimo con l’ebraismo resta contrassegnato dal fatto di considerare parte del proprio messaggio sostanzialmente la bibbia ebraica, quasi senza modifiche, e dunque anche tutte le parti criminali di istigazioni all’odio razziale e al genocidio che la caratterizzato in maniera profondissima.

          questa continuita` e` fondamentale, anche se viene risolta, alla fine, attribuendo a questi testi un valore simbolico generico.

          insomma, le religioni, per sopravvivere a lungo nella storia, devono necessariamente ricorrere all’interpretazione simbolica dei loro testi di riferimento, che altrimenti perderebbero ogni significato, essendo cosi` profondamente ancorati all’epoca storica nella quale sono stati scritti.

          ammetto che l’arte dell’interpretazione simbolica del Corano non si e` sviluppata cosi` profondamente come ha consentito la teoria del significato allegorico dei testi sacri sviluppatasi nel medioevo cristiano.

          inoltre la pesante crisi e regressione civile del mondo islamico negli ultimi secoli ha fatto il resto e vede progressivamente affermarsi letture rozze del messaggio islamico, in contraddizione con la sua stessa ricca storia culturale.

          questo anche per via dell’azione di sostegno economico a queste letture retrograde e letteraliste del Corano dato dalle monarchie abiette del mondo arabo sostenute dall’Occidente.

          – non ho nessuna preclusione di principio ad ammettere che le persone possono evolvere, anzi certamente evolvono.

          dieci anni di blog mi consentono di verificare quanto mi sono evoluto io stesso (che pure risento delle rigidita` mentali dell’eta`).

          nel tuo caso non ti nego affatto la possibilita` di evolvere in senso positivo; riscontro soltanto che una discussione tra noi, certamente sempre civile e interessante, non ha modificato certe impostazioni di fondo, anche dove mi pareva abbastanza logico che questo potesse succedere.

          sono convinto che questo non avviene non per incapacita` intellettuale tua, ma per ragioni emotive: credo che la tua posizione sul mondo islamico sia l’espressione della paura, e siccome non sono affatto in grado di rimuovere questa paura, non sono neppure in grado di promuovere una evoluzione positiva oltre questa paura.

          credo che la mia paura sia molto minore per l’esperienza diretta che ho fatto del mondo islamico, sia in Italia e in Germania, sia in loco: Marocco, due volte; Tunisia, tre volte, Libia, Egitto, Yemen, Siria, Turchia, tre volte, Iran, Indonesia: senza contare le nminoranze islamiche incontrate in Eritrea, Cina, India, Sri Lanka, Myanmar.

          niente di cosi` terribile, dialoghi aperti (con la doverosa prudenza e rispetto) ovunque, una tradizione artistica e culturale ricchissima, un mondo affascinante.

          con esperienze anche scostanti e dure: le mederse e le scuole islamiche, il furto subito da un imam sufi al Cairo, l’universita` islamica del Cairo, la guerriglia nascente dello Yemen, il terrorismo islamista a Mumbai gia` dieci anni fa.

          e tuttavia in me la fiducia prevale, prima di tutto per queste esperienze dirette che non mi fanno vedere l’islamico comune come un mostro pericoloso.

          mi piacerebbe poterti indicare dei post di viaggio che descrivono alcuni di questi incontri, ma so di non potere abusare del tuo tempo.

          pesco due o tre cose a caso, ma non importa se non avrai tempo di leggere o di guardarti i video.

          https://bortocal.wordpress.com/2013/12/23/il-misterioso-corteo-di-senggigi-videoclip-indonesiano-n-133-692/

          https://bortocal.wordpress.com/2013/11/15/il-quartiere-arabo-qubah-e-la-masjid-ampel-di-surabaya-videoclip-indonesiano-n-96-584/

          https://bortocal.wordpress.com/2013/07/25/322-visita-alla-tomba-di-sunan-gunungjati-cirebon-videoclip-indonesiano-n-29/

          mi dirai che questo e` islam indonesiano, molto particolare, ma ti posso rispondere che dopotutto l’Indonesia e` il paese islamico piu` popolato del mondo.

          e purtroppo anche li` l’islam rozzo finanziato dai sauditi avanza devastante.

          ma ecco qualche testimonianza indiana, invece, dove il rapporto di questa religione con la cultura locale e` decisamente piu` problematico.

          qui ti metto soltanto un link ad un post scritto per la strage islamista di Mumbai di 10 anni fa (piu` di 200 morti): dentro il post trovi molti rimandi ai resoconti di molte altre esperienze islamiche da me fatte in India in quel secondo viaggio:
          https://corpus0blog.wordpress.com/2016/07/12/567-06-la-guerra-mondiale-islamista-12-luglio-2006-cor-pus-292/

          schivai di poco, per un concorso di circostanze, io stesso un attentato girando per Mumbai a gennaio 2006:
          http://bortolindie.blogs.it/2006/05/21/18_7_gennaio_dubai_che_non_au_abu_dhabi~817075

          e chiudo con una piccola testimonanza diretta sulla minoranza islamica in Myanmar oggetto di progrom periodici da parte della maggioranza buddista (che noi consideriamo l’essenza stessa della non violenza…)

          https://bortocal.wordpress.com/2012/10/08/502-myanmar-islamico/

          https://bortocal.wordpress.com/2012/10/26/530-yvama-addio/

          ecco, alcuni piccoli assaggi di perche` io non ho paura dell’islam.

          ho paura dei nazi-islamisti e dei razzisti anti-islamici che lavorano per loro anche senza saperlo, questo si`.

          perche` l’essere umano non e` razionale e il nazismo c’e` gia` stato.

          Mi piace

            1. tranquillo, scrivo molto veloce. 🙂

              ripubblicando il mio blog di dieci anni fa, mi sono anche accorto che il 16 luglio del 2006 scrivevo cose molto simili (altrettanto in fretta, o forse anche di piu`, ma forse un poco meglio).

              Mi piace

    1. ovviamente a noi l’hanno sempre presentata come una metafora (e per fortuna).

      ma in altre epoche storiche andava bene, invece, prenderla alla lettera…

      la cosa sconcertante, leggendo tutto l’originale, e` che quando lui chiede la spada, i discepoli gliela danno subito.

      evidentemente giravano armati.

      i commentatori ci dicono anche che a quei tempi era normale.

      e tuttavia non e` propriamente evangelico

      almeno per il significato (sbagliato) che noi diamo oggi alla parola.

      ho scoperto abbastanza di recente che evanghelion nella lingua del tempo era il termine tecnico ufficiale che indicava l’avvento al trono di un nuovo imperatore…

      la buona novella di un nuovo sovrano, che si ripete ancora nel gaudium magnum dell’annuncio dell’elezione di iun nuovo papa.

      Mi piace

      1. Ossignùr. “Il mio regno non è di questo mondo” mi pare abbia detto ad un certo governatore romano. Non mettiamoci a fare la guerra di citazioni selettive però ti ricordo che nel corano le affermazioni di odio e disprezzo verso gli infedeli (cioè anche te e me) sono oltre cinquecento.
        E poi sì, il Cristo è Re dei re e Signore dei signori. Mai ascoltato il Messia di Hendel? 🙂

        Mi piace

        1. Jeshu era certamente il messia predestinato atteso dalla setta degli zeloti, che avevano il loro centro in Galilea, generatomesso al mondo con attenzione estrema alla linea dinastica, dato che pensavano che quelle profezie annunciassero la realizzazione attorno all’anno 30 di un nuovo impero universale ebraico; in questo senso era chiaramente il leader di un movimento rivoluzionario e terrorista mirante ad instaurare una teocrazia ebraista, che usava il metodo dell’assassinio politico ed era l’esatto corrispondentenell’impero romano di allora, e in salsa ebraica, del nazi-islamismo nell’impero globalizzato di oggi.

          dopo il vero e proprio suicidio realizzato, anche fisicamente, nella guerra ebraica scaturita dalla rivolta, capeggiata da Lazzaro figlio di Jair, gia`, proprio quello non ancora cancellato del tutto da qualche vangelo e quello che era davvero il discepolo prediletto di Jeshu, il movimento messianista (o cristiano) dovette riciclarsi e cambiare pelle, presentandosi (falsamente) come un movimento pacifista di protesta e conciliandosi con i valori umanitari e filatropici della filosofia greca.

          i vangeli che abbiamo oggi sono il frutto dei rimaneggiamenti della fine del primo e dell’inizio del secondo secolo; solo l”Apocalisse e` rimasta fedele in alcuni passaggi, data la sua oscurita` profetica, ai contenuti eversivi del cristianesimo primitivo.

          ma anche nella nuova versione umanitaria, che cancello` per quello che poteva le tracce rivoluzionarie del messaggio originale degli zeloti, ai quali apparteneva anche Jeshu, lo scopo era sempre quello di realizzare una monarchia universale guidata da loro, in nome del loro Dio.

          lo scopo fu realizzato e venne il Medio Evo.

          il cristianesimo, che elevo` la dissimulazione e l’ipocrisia a scienza, e` in perfetta continuita` con l’ebraismo, non rinnega le esortazioni al genocidio che nella Bibbia ebraica sono MOLTO piu` numerose e PEGGIORI di quelle coraniche.

          questo permette di dire che il cristianesimo nel suo complesso sul paino storico, a parte le ipocrite affermazioni di amore per il prossimo, e` una religione DI GRAN LUNGA PIU` SANGUINARIA dell’islamismo.

          chi ha sterminato gli indios? gli islamici?

          chi ha ammazzato i sopravvissuti indiani d’America nell’Ottocento? gli islamici?

          chi ha distrutto le civilta` africane con lo schiavismo, con un bilancio storico che e` stato calcolato in 100 milioni di morti in tre secoli?

          chi ha sterminato la meta` della popolazione libica tra gli anni venti e gli anni trenta, in pochi anni? il fascismo italiano oppure gli islamici?

          chi ha realizzato il genocidio delle popolazioni del Congo con 10 milioni di morti a fine Ottocento? il Belgio cattolico o gli islamici?

          chi ha colonizzato il mondo e lo ha sfruttato per un paio di secoli? gli islamici?

          chi ha sterminato sei milioni di ebrei in Europa, nel silenzio complice della chiesa cattolica? gli islamici?

          chi conduce una guerra multiforme ma ininterrotta al mondo arabo da settant’anni?

          chi ha inventato il ritorno degli ebrei in Palestina?

          chi ha fatto la prima, la seconda, la tera, la quarta guerra in Palestina, e smetto di contarle…

          chi ha fatto le guerre all’Iraq, alla Libia, all’Afghanistan, chi sostiene i massacri attuali nello Yemen? chi ha finanziato i ribelli in Siria scatenando il suo inferno di apprendista stregone e provocato 4 milioni di profughi?

          chi ha finanziato e sostenuto i nazi-islamisti da Bin Laden al califfato, fino a pochi mesi fa?

          chi appoggia i massacri israelinai del grande campo di concentramento di Gaza?

          e qualcuno pretende che queste popolazioni porgano anche l’altra guancia?

          occorre essere davvero ciechi oppure ostinatamente ancorati ai propri pregiudizi per chiudere gli occhi sulla storia.

          certo che ho ascoltato il Messia di Haendel!

          infattti conferma.

          Cristo Re, che e` come dire Re Re, visto che Cristo voleva sostanzialmente dire Re.

          una religione che ha divinizzato il potere e realizzato la prima forma capillare di controllo delle coscienze.

          Mi piace

          1. Sullo schiavismo in Africa i maggiori schiavisti erano musulmani.
            Gli ebrei a Gerusalemme ci son sempre stati, sia ad est che ad ovest.
            La guerra la fanno i musulmani ad Israele che BTW ha una importante frazione di cittadini musulmani. Un’analoga percentuale di fedi non islamiche in palestina non è possibile. Son stati scacciati.
            Gli stati uniti che finanziano bin Laden son tutto tranne che una nazione cattolica. Basta vedere tutte le questioni tipo aborto eccetera. Ma anche il razzismo che c’è.
            Col cavolo che la chiesa cattolica è stata silente contro il nazismo ed in modo diverso contro il fascismo. Guarda caso, la festa di Cristo Re è stata istituita da Pio XI esattamente per ricordare a chi bisognerebbe obbedire.
            Scatti come una molla ma confondi i mandanti. Secondo te il papa sarebbe il mandante della Siria? I poteri economici, gli USA e gli UK lo sono.
            Chi ha sterminato gli indios? Gli spagnoli che bramavano l’oro. Non puoi servire due signori, e loro a Cristo han scelto di servire il denaro.
            Non capisco quando e come poi il cristianesimo avrebbe elevato la dissimulazione di cosa. Il cristianesimo NON è in continuazione coll’ebraismo. Altrimenti non celebreremmo la Risurrezione.
            Gaza. Gaza. Certo, dove le elite palestinesi ammassano conti milionari e spendono miliardi per tunnel ed armi ma lasciano la popolazione alla fame.
            io non stò giudicando la storia. Confronto quanto trovo scritto nei vangeli e quello che trovo scritto nel corano.

            Mi piace

            1. Raphael, ogni affermazione ha le sue luci e le sue ombre, non esiste nessuna verita` assoluta e si puo` sempre mettere in luce qualche aspetto contrario.

              lo schiavismo e` sempre esistito fino a fine Ottocento e forse non e` del tutto finito neppure oggi.

              e` esistito nell’antica Roma e nel mondo islamico, e anche in Cina; in India e` stato sostituito dal sistema delle caste.

              e tuttavia non puoi sparare cazzate come quella che gli schiavisti maggiori erano musulmani.

              dove stavano le piantagioni di cotone e di caffe` con milioni di schiavi?

              e` stato un islamico a scrivere La capanna dello zio Tom?

              come faccio a discutere con qualcuno che cita la storia, ma non la conosce?

              che confonde i particolari col quadro d’insieme?

              I cristiani, con i loro cavalli, spade e lance, cominciarono a fare crudeli stragi tra quelli. Entravano nelle terre, e non lasciavano né fanciulli né vecchi né donne gravide né di parto, che non le sventrassero e lacerassero come se assaltassero tanti agnelletti nelle loro mandrie. Di solito uccidevano i signori e la nobiltà in questo modo: facevano alcune graticole di legni sopra forchette e ve li legavano sopra, e sotto vi mettevano fuoco lento, onde, a poco a poco, dando strida disperate in quei tormenti, mandavano fuori l’anima.
              Io vidi una volta che, essendo sopra le graticole quattro o cinque signori ad abbruciarsi (e penso che vi fossero due o tre paia di graticole dove abbruciavano altri), e, perché gridavano fortemente e davano fastidio o impedivano il sonno al capitano, questi comandò che li strangolassero, ma il bargello che li abbruciava, il quale era peggiore che un boia (e so come si chiamava, e conobbi anco i suoi parenti in Siviglia), non volle soffocarli; anzi, con le sue mani pose loro alcuni legni nella bocca perché non si facessero sentire, e attizzò il fuoco finché si arrostirono pian piano com’egli voleva. Io vidi tutte le cose sopradette e altre infinite.

              di chi e` questa testimonianza?

              ti lascio il piacere di cercartela con google, ma la fonte e` insospettabile di parzialita` anti-cristiana.

              non posso ribattere punto su punto.

              io ho parlato di cristianesimo, non di cattolicesimo.

              Dio esiste perfino in testa alla Dichiarazione di indipendenza degli Stati Uniti, ed e` il Dio cristiano, anche se e` chiamato Dio della Natura.

              non sto mescolando i piani, non farmi dire cio` che che non ho detto.

              il cristianesimo non e` in contiunuazione con l’ebraismo?

              ma sai quel che dici?

              Non pensate che io sia venuto ad abrogare la legge o i profeti; io non sono venuto per abrogare, ma per portare a compimento. Perché in verità vi dico: Finché il cielo e la terra non passeranno, neppure un iota o un solo apice della legge passerà, prima che tutto sia adempiuto.

              Matteo, 5, 17-18

              siamo nel cosiddetto discorso della montagna.

              Mi piace

Lascia un commento, soprattutto se stai scuotendo la testa. Un blog lo fa chi lo commenta. E questo potrebbe diventare il tuo blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...