assolutamente – 406

viene uno, nella storia,

uno che ha guidato un gruppo di irriducibili esaltati a tornare nella terra dei loro avi,

il primo dei loro grandi ritorni della storia laggiu` dall’esilio e dalla deportazione.

poi li ha radunati nella piazza della citta` riconquistata,

ha tirato fuori non si sa da dove un rotolo enorme

e ha cominciato a leggerlo,

dicendo che lo ha trovato

e che e` la parola di Dio

che devono tutti rispettare pena la morte.

ma lo ha scritto lui, utilizzando antichi testi.

. . .

e da allora, per 2.500 anni quel libro e` causa di omicidi e di guerre,

oltre che di persecuzioni sanguinose, di progrom e torture.

ha perfino portato ai campi scientifici dello sterminio di chi credeva che fosse scritto da Dio

oppure semplicemente era nato in mezzo a gente che ci credeva:

c’e` chi ha ammazzato e ammazza chi non crede in quel libro, ma in un altro,

forse per dimostrare che il proprio libro e` vero,

e chi ammazza chi crede che il libro sia sacro,

forse per dimostrare che il libro non e` vero

e che quello vero e` un altro, il suo:

un libro quasi uguale,

ma scritto da un esaltato diverso.

. . .

insomma, il libro dichiarato di Dio e` un semplice strumento in mano agli uomini per odiarsi meglio fra loro in gruppi contrapposti.

come del resto e` stato dal momento stesso che e` stato scritto.

in realta` il libro di per se stesso non e` determinante:

si ammazza per semplice odio:

chi crede nel libro odia chi non ci crede, e viceversa.

il libro codifica l’odio, soltanto.

. . .

si ammazza in nome di una verita` assoluta creduta o da rifiutare.

la verita` assoluta serve ad odiare meglio.

pero` chi dice quel che sta qui sopra,

cioe` chi dice che quel libro non lo ha dettato Dio a Mose`,

ma l’ha scritto il sacerdote ebraico fanatico Esdra qualche secolo dopo,

sarebbe il portatore di una verita` assoluta come la sua?

. . .

fatemi capire:

il delirio di chi crede di avere una verita` assoluta non si puo` rifiutare,

perche` se neghi la sua verita` assoluta sei portatore di una verita` assoluta anche tu?

 . . .

e poi viene un altro nella storia,

in quella medesima storia,

solo cinque secoli dopo,

tra gente che dice che in quel libro Dio ha scritto che arrivera` un suo figlio

a conquistare il mondo alla sua parola,

cosi` chi crede nel libro diventera` il padrone del mondo.

non ha nessun libro con se`, quel messia, perche` crede nello stesso libro di prima.

i padroni veri del mondo in quel momento lo fanno sparire.

ma restano certi suoi discepoli che pensano che ritornera` presto

per realizzare la profezia.

poi si ribellano ai padroni del mondo in una guerra disperata,

dove finiscono quasi tutti massacrati.

e allora i pochi che restano, cinquant’anni dopo, si inventano che quel figlio di Dio non e` morto,

che sta per tornare.

e poi che e` il figlio di Dio,

che e` Dio addirittura.

e mettono assieme un libro scritto e riscritto a piu` mani ogni volta che la dottrina cambia.

un libro che va assieme al libro di prima,

anche se spesso dice in apparenza il contrario.

il libro dell’amore, dicono.

e cominciano a combattersi fra loro sulle varianti di quel libro.

e conquistano davvero il mondo come volevano,

diventano loro i padroni di quel mondo

mentre quel mondo crolla…

. . .

poi la storia di quest’altro libro, che e` solo un’aggiunta al libro che c’era gia`, diventa uguale a quella di prima.

gente che ammazza non solo per il libro diverso dal libro,

ma anche per i significati diversi possibili del libro.

e chi dice quel che sta qui sopra,

cioe` chi dice che quel libro non lo ha ispirato Dio ai suoi evangelisti,

ma l’hanno scritto e riscritto per decenni decine di invasati in lotta con gli altri e fra loro,

chi dice che l’ispiratore del libro non era Dio

e neppure e` risorto dalla morte,

perche` risorgere dalla morte e` biologicamente impossibile,

sarebbe il portatore di una verita` assoluta come la loro?

. . .

insomma, se non credi ad una evidente follia sei folle come chi ci crede?

siccome per secoli tutti attorno a te hanno ripetuto la cosa folle,

allora se tu ti differenzi e ti distacchi dall’opinione dominante

sei pazzo come chi ci crede,

ma senza la forza del numero,

e magari meriti bene la morte…

. . .

poi e` venuto un altro ancora nella storia,

non troppo lontano da quella medesima storia,

che conosceva gia`, per sentito dire,

e ha cominciato a parlargli un angelo.

l’angelo gli dettava un libro,

che lui non sapeva scrivere.

soltanto ripetere,

mentre altri si stampavano nella mente le sue parole.

e poi le misero per iscritto:

“Questo e` il libro della Certezza assoluta,

da Dio dato ai virtuosi come loro guida”.

trionfante inizio di un nuovo assoluto.

che ripete la storia degli omicidi e delle stragi in suo nome.

. . .

e si deve rischiare perfino la vita per dire che anche questo libro e` l’opera della follia

che attraversa indisturbata le menti degli uomini

che hanno bisogno di uccidere per tenersi in vita?

. . .

non esiste nessuna verita` assoluta,

nessuna Certezza in nome della quale ne` vivere ne` morire.

ma questa non e` una verita` assoluta a sua volta.

e` una verita` soltanto provvisoria.

portatemi una verita` assoluta vagamente credibile,

portatemi una verita` assoluta che non sia proclamata da qualcuno palesemente pazzo

ne` sostenuta da fanatici mezzi pazzi a loro volta,

e io mi cospargero` il capo di cenere

dicendo Dio mio perche` mi hai abbandonato

e hai lasciato il tuo servo vagare nel deserto dell’orrore.

. . .

e` venuto, e` vero, due secoli fa nella storia, anche qualcuno che ha detto:

la non esistenza di Dio e` una verita` scientifica.

chi crede in Dio e` un povero mentecatto

e va liberato dalla sua malattia mentale.

chissa` se si e` accorto che stava fondando una nuova religione:

la religione del Dio inesistente.

in ogni caso gli effetti sono stati quelli ben noti:

nuovi massacri, lotte interne agli eretici, sangue nel mondo.

. . .

no, non esiste nessuna verita` assoluta.

assolutamente.

e se facciamo fatica a capire come si possa vivere senza,

dipende soltanto dal fatto che siamo esseri umani.

menti un poco bacate dentro dalla paura.

siamo bambini che hanno paura del buio

e devono inventarsi qualche Verita` assoluta nel buio,

per tremare di meno

e per schiacciare i loro nemici.

. . .

fino a che gli esseri umani sono costretti a pensare che altri esseri umani sono i loro nemici,

fino a che gli esseri umani dovranno credere a questa follia,

esistera` sempre una Verita` assoluta capace di dirglielo.

Annunci

Lascia un commento, soprattutto se stai scuotendo la testa. Un blog lo fa chi lo commenta. E questo potrebbe diventare il tuo blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...