demolire una casa – 436

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

demolire una casa puo` essere considerata una azione altamente simbolica.

lo scopri` Freud, analizzando i sogni:

la casa e` il nostro corpo e il nostro corpo siamo noi.

demolire una casa ha qualcosa a che fare con la destrutturazione dell’io, dunque…

e` una grossa prova psicologica…

. . .

ma se ci partecipi anche fisicamente, aiutando il muratore, diventa un’esperienza talmente intensa da risultare emotivamente stancante.

nella mia vita l’attivita` fisica e` sempre stata una breve parentesi in giornate di lavoro soprattutto mentale.

l’esperienza del lavoro fisico mi mancava…

forse dovevo proprio andare in pensione per sperimentarlo.

cambia gli equilibri interiori…

. . .

la casa che si sta demolendo non la sento ancora come la mia.

non ci ho mai abitato.

e tuttavia distruggere una casa, con la forza del suo passato, assorbe piu` energie psichiche che pianificare di uccidere una persona.

almeno immagino, dato che questa esperienza non l’ho mai fatta.

. . .

non avevo neppure mai partecipato alla demolizione fisica di un edificio vecchio almeno di un paio di secoli.

c’e` un momento nel processo di distruzione in cui l’edificio sembra che provi a presentarsi con la dignita` immaginaria di un castello antico,

come per impietosire e fermare i demolitori.

lo fa perche` e` inconsapevole del dissesto gia`avanzatissimo che aveva reso instabile la sua struttura.

ma questo non basta ad evitare perfino qualche assurdo senso di colpa.

. . .

poi succede che io guardi una foto di quello che sta succedendo…

e mi pare di essere davanti ad una specie di bandiera arcobaleno…

rivelata dalla demolizione simbolica e pratica della casa.

demolire una vecchia casa ha molto a che fare con la bandiera arcobaleno.

considerando che e` come tagliare alcune delle cosiddette radici.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Annunci

13 thoughts on “demolire una casa – 436

    1. no, non mi pare di averlo letto…

      letta la voce relativa al romanzo su wikipedia, confermo di no.

      e sorrido pensando all’abbinamento pungente.

      ma io sono bortocal e non Bortonelli, ahha.

      da una vita faccio il passo piu` lungo della gamba, ma di un’altra gamba soltanto… 🙂 🙂 🙂

      Mi piace

      1. Mi piace Vassalli da sempre e grazie alla mia famiglia tanti autori vagamente cancellati. Credo proprio che la cultura, e non che io mi definisca colta, per carità! ti arrivi più dall’ambito familiare che dalla scuola che gioco forza deve mantenersi entro certi limiti e schemi e tuttavia ti fornisce una parte di strumenti utili nella vita per apprezzare meglio o prendere le distanze dall’ una al altra cosa.
        Oddio che pallosa che sono!
        Leggilo! Un ottimo libro in sintonia con il tuo stato d’animo rispetto alla demolizione di un parziale tuo cuore di pietra!
        Shera

        Mi piace

        1. devo prenderlo, allora.

          per quello che ho letto di lui (La notte della cometa), Vassalli mi piace molto, del resto.

          credo che sia un grande, ovviamente trascurato, hai ragione.

          non devi avere paura di essere pallosa con me: stai parlando di corda in casa dell’impiccato… 🙂

          Mi piace

Lascia un commento, soprattutto se stai scuotendo la testa. Un blog lo fa chi lo commenta. E questo potrebbe diventare il tuo blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...