quanto sono leghista? – 500

leggo passi dell’intervista di Salvini a Repubblica.

sono stupito di alcuni punti di contatto tra quel che penso e quel che dice.

e non mi importa molto quanto i conformisti di qualunque risma potranno scandalizzarsi per queste condivisioni in barba agli schieramenti:

  1. La riforma è pasticciata, allunga i tempi e crea confusione tra Camera e Senato, tra Stato e Regioni. È sbagliata, e presentata da Renzi che non è credibile. La Carta facciamola cambiare da chi è legittimato a farlo.
  2. Il Senato rimane non eletto, ma nominato tra consiglieri regionali e sindaci. Avrà parola determinante su 18 questioni: non è un posacenere. Se un ente non serve, lo cancelli tout court. Ma Renzi, all’italiana, lo ha fatto né carne né pesce. E ha detto lasciamolo li`.
  3. Non penso che se vince il Sì arrivi Pinochet. E non sono uno di quelli che dice la Costituzione non si tocca, non è la Bibbia. Si può toccare, ma non massacrarla.
  4. Dopo il No del 4 dicembre, bisognerà recarsi alle urne con la legge indicata dalla Consulta. E cento italiani dovranno lavorare per un anno alla riforma della Costituzione.
  5. E non ci sarà alcun dramma della borsa o dello spread, il No non sarà la fine mondo.
  6. Il 5 dicembre il Paese si ferma e Renzi prende uno stop. È un megalomane che ci riporta indietro ai venti di guerra. Non porta bene schierare soldati italiani ai confini con la Russia, non porta niente di buono. Nel 2016 le controversie si risolvono in altro modo.
  7. Con Trump non manderei in vacanza mia figlia. Ma lo sceglierei perché mi garantisce che non fa guerre in giro per il mondo, che non se ne va a sparare bombe a casaccio. – di questo in realta` non sono affatto sicuro; pero` sono assolutamente sicuro che Hillary Clinton invece lo fara`, visto che come Segretario di Stato non ha fatto altro. pero`, altre posizioni di Trump me lo rendono assolutamente inaccettabile, e dunque alla fine io non mi schiero per lui, perche` la POSSIBILITA` che sia meno guerrafondaio non bilancia le sue posizioni sul clima, sull’immigrazione, sulla riforma sanitaria americana e in generale la sua politica sociale.
  8. La provincia è un ente intermedio che serve anche se é controcorrente sostenerlo. Se la costituzione le cancella, domani chi farà le cose che facevano le Province?
  9. Chiuderemo le Prefetture. Sono antistoriche. Via i prefetti, lo diceva anche Luigi Einaudi.

Inoltre anche Salvini, dice, ha pubblicato su Facebook articolo per articolo e comma per comma perché la Riforma è sbagliata al di là di Renzi.

qui mi sembra addiritura un alter ego:

io l’ho fatto qui (lo so che mi ripeto, ma metti che qualcuno mi legga solo adesso…):

ge-renzi-3

ge-renzi-3

matteo-salvini-lega-satira

. . .

ma poi ci sono anche i punti che mi rendono improponibile Salvini e non mi consentono di sentirmi leghista:

  1. dice di essere per una Italia federale; io no.
  2. dice di essere per il superamento dell’euro; io no.
  3. la sua politica sull’immigrazione
  4. l’antimeridionalismo
  5. il sessismo

in una parola, il leghismo!

. . .

pero`, se Salvini invece volesse aderire al MIO programma politico, non gli chiuderei la porta in faccia… 😉

Annunci

Lascia un commento, soprattutto se stai scuotendo la testa. Un blog lo fa chi lo commenta. E questo potrebbe diventare il tuo blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...