vorreste essere americani l’8 novembre? – 504

e vorreste dover votare tra due settimane per il nuovo presidente?

vorreste dovere scegliere in questo clima di isteria globale, mentre i media fanno di tutto per frastornarvi e confondervi la testa e il cuore?

images

. . .

scegliere Trump?

promette una politica estera di relativa maggiore distensione, ma vi chiede in cambio che sulla liberta` di aborto decidano i singoli stati degli USA, di rinunciare all’assistenza sanitaria pubblica, di mantenere la liberta` individuale di armarsi, di costruire un muro anti-migranti al confine del Messico e di ridurre le tasse ai piu` ricchi…,

Trump che non crede al riscaldamento globale e promette una crescita dell’economia del 5-6% l’anno con massicci sgravi fiscali alle imprese.

ma nello stesso tempo critica i grandi trattati economici internazionali in oarte gia` firmati da Obama, in parte allo studio, per allargare la globalizzazione.

insomma, scegliereste Trump contro la globalizzazione e per il dialogo con la Russia?

. . .

scegliere Hillary Clinton?

non vuole il muro anti-immigrati, manterra` l’assistenza sanitaria pubblica e il diritto di aborto regolato alla stessa maniera in tutti gli stati USA, promette il pareggio in bilancio (che Obama ha totalmente calpestato indebitando gli USA oltre ogni limite) e una politica estera anti-russa, col rischio di una guerra?

ma potete credere alla Clinton, una bugiarda compulsiva, che fa campagna elettorale col sostegno economico della grande finanza e promette di aumentarle le tasse?

ed e` riuscita a mentire persino sulle sue condizioni di salute.

scegliereste una candidata rivelatasi inaffidabile al punto da fare politica estera su un server mail non protetto e poi scoperta a mentire sul punto? 

. . .

no, non mi va giu` che Sanders sia stato liquidato dalla Clinton con metodi sleali.

Sanders avrebbe fatto a pezzi la candidatura di Trump e il suo programma.

ma questa opzione e` stata tolta di mezzo.

si va al ballottaggio, cosi` amato oggi dai democratici che vogliono governare come minoranza.

e qui no, non mi piacerebbe affatto essere americano e dovere scegliere tra la padella e la brace.

anche se so benissimo che alla fine tutti quei punti di programma fanno parte soltanto di uno spettacolo.

penso che alla fine in me la volonta` di evitare la guerra prevarrebbe.

pero` capisco benissimo che questo non e` un modo di pensare americano:

troppo pacifista.

. . .

per fortuna, invece sono italiano, e nessuno mi lascera` mai scegliere su temi di questo genere.

Annunci

Lascia un commento, soprattutto se stai scuotendo la testa. Un blog lo fa chi lo commenta. E questo potrebbe diventare il tuo blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...