L’amico americano. Il  peggiore populista – 508

Renzi prepara l’attacco finale all’Unione Europea per conto degli USA.

Il governo della Vallonia in Belgio ha bloccato la firma del CETA, l’accordo di libero scambio col Canada.

Avrebbe permesso di aggirare il blocco del TTIP deciso da Francia e Germania. 

Nessun accordo di libero commercio inter-atlantico e di sottomissione degli stati alle multinazionali della globalizzazione? 

Questo i Demokrat americani non possono sopportarlo.

E il gangster italiano che deve piegare l’Europa alla politica del debito obamiana è stato presto trovato.

Rischiamo di uscire dall’Europa senza volerlo.  

Anzi ne stiamo uscendo senza saperlo. 

Il problema della pazzesca finanziaria di Renzi non è lo 0,1% come tutta la stampa cerca di farci credere.

Ma la copertura del debito 2017 con una tantum incerte. La previsione di crescita gonfiata. Le spese altrettanto gonfiate per immigrati e ricostruzione dopo il sisma.

leggetevi l’onesta analisi di Mario Seminerio.

Del resto è evidente che la dissennata politica di mance fiscali elettorali di Renzi scarica sui giovani del futuro il peso del nostro consumismo autodistruttivo.

Il debito non è di sinistra. 

Vogliono farcelo credere. 

Ma il debito serve alla finanza per continuare a strangolarci meglio.

Nell’Unione europea comunque altra etica. Altra consapevolezza. Altra serietà. 

Forse non è il nostro posto, effettivamente. 

Ma tra il populista Renzi che ce ne sta facendo uscire senza neppure dircelo e Grillo che almeno ci farà votare per deciderlo cho è il populista peggiore?

Annunci

13 thoughts on “L’amico americano. Il  peggiore populista – 508

      1. riferito alla voglia di abbanfonare l’Europa. Certo però che a quel punto si potranno fare accordi cob gli Usa a patto che una o tutte le parti non siano già fallite a quel punto.

        Mi piace

          1. ah… ma boys and girls non era riferito ai giovani. Era piuttosto una presa in giro delle anime avventurose… magari caratteriatica non negativa on sé quanto più un desiderio di vivere sensazioni forti

            Mi piace

                1. E devi per forza attribuire ai tuoi coetanei queste caratteristiche? A me sembrano piuttosto tipiche dei vecchi che ormai hanno poco da perdere e quanto alle conseguenze possono anche fregarsene

                  Mi piace

                    1. Uffa da qui i commenti partono a caso che è un piacere. Troppo pieni di pensieri per se stessi per pensare alle conseguenze che poi in fondo riguardano di più i giovani

                      Mi piace

Lascia un commento, soprattutto se stai scuotendo la testa. Un blog lo fa chi lo commenta. E questo potrebbe diventare il tuo blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...