Gorino,  il sabotaggio – 509

E pensare che Renzi chiede all’Unione Europea uno sforamento di 8 miliardi dagli impegni di riduzione del debito per l’accoglienza ai migranti!

E questi che fanno le barricate per cacciarli via… 😉

Annunci

2 thoughts on “Gorino,  il sabotaggio – 509

  1. dice Natalino Balasso
    Leggo che a Gorino, in provincia di Ferrara, valorosi cittadini alzano barricate per impedire l’arrivo di un pullman di pericolosi migranti: 11 donne. Minchia che eroi! Onore ai valorosi cittadini che, sprezzanti del pericolo hanno salvato Gorino dall’invasione di 11 donne! Era dai tempi delle rivolte contadine dei primi del novecento che non si vedevano simili atti di eroismo! Certo 11 donne sono un numero davvero esorbitante in un paese di 4000 persone! Fategli subito un monumento a questi eroi!

    Mi piace

    1. Dicono adesso: Noi non siamo razzisti. Abbiamo soltanto paura. Come se il razzista non fosse appunto un ignorante che ha paura di quello che non conosce e non vuole neppure conoscere. Comunque mi sembra ovvio che a forza di seminare vento si raccolga tempesta. Ma quel che è desolante in questo paese disfatto non sono i poveri razzisti ignoranti di Gorino perché razzisti ignoranti si trovano dappertutto. Ma che le isituzioni abbiano dato loro ragione e trasferito i profughi altrove. Adesso aspettiamoci il delirio ovunque. Perché l’Italia è piena di paurosi che non sono neppure razzisti.

      Mi piace

Lascia un commento, soprattutto se stai scuotendo la testa. Un blog lo fa chi lo commenta. E questo potrebbe diventare il tuo blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...