sondaggio? – 62

sono piu` idiote sulla nostra stampa:

  1. le notizie sul festival di Sanremo
  2. le notizie sulla Raggi indagata – per dovere d’ufficio, visto che l’opposizione l’ha denunciata
  3. la diffusione inarrestabile delle pure farneticazioni di Sgarbi

ma no, non e` un sondaggio.

sono affermazioni, le mie.

quelle notizie, quel tamtam ossessionante su questioni assolutamente sceme, tutte una piu` idiota dell’altra.

. . .

giustamente vedo che oramai nei blog quasi nessuno ne parla piu`, salvo chi in pratica lo fa di mestiere.

io non li leggo piu` quasi del tutto i quotidiani italiani.

leggerli e spararsi qualcosa di dannoso nel cervello (cioe drogarsi) e` la stessa cosa.

. . .

il 50,4% di share.

allora sarebbe piu` di meta` italiani attaccati al televisione ierisera per il festival…?

un motivo sufficiente per chiedere asilo politico all’estero.

ma no, stupido di un bortocal, che cos’hai capito?

piu` del 50% soltanto di quelli che guardavano la televisione…

il 50,4%, 11 milioni 374 mila spettatori.

su 60 milioni di italiani.

. . .

quasi 40 milioni se ne fregavano altamente.

come te.

salvo i giornalisti di Repubblica che ci informano con fremiti di emozione che la percentuale l’anno scorso era del 49,48%: 11.134.000.

che il festival debutta col botto.

e che il merito e` della signora degli ascolti.

. . .

sara`:

la vera notizia a me pare che 22 milioni e mezzo di persone hanno passato la loro serata di ieri davanti alla tv sia l’anno scorso che questo.

sondaggio-sanremo2016

Annunci

8 thoughts on “sondaggio? – 62

  1. La grande domanda “ma in quale altro paese del mondo la stampa si occupa come notizia centrale di un festival per una intera settimana?” Comunque vorrei precisare che gli 11 milioni sono beoti in grado diverso, cioè chissà quanti facevano altro lasciando la tv accesa,, ahh ahha
    Chissà che buriana domenica dopo la finale..
    Sai come era nato il festival di Sanremo?
    https://youtu.be/ca6-5SVAFiY 🙂

    Mi piace

    1. tu spargi nostalgia a tradimento e a piene mani.

      sono i miei anni, i nostri: che razza di percorso compiuto, ma che sembra concentrato soprattutto nei primi anni.

      gli ultimi sono di un rattrappimento penoso: piu` dell’Italia che nostro.

      siamo memoria storica? ma ha ancora senso la storia in un mondo che si e` cosi` profondamente travolto?

      ti mando un antidoto alla nostalgia di Sanremo, comunque:

      Liked by 1 persona

        1. ahha, stasera tutti due al cinema online, su invito l’una dell’altro, peraltro 🙂

          qi c’e` solo la parte di Pasolini, ma trovi facilmente anche quella di Guareschi, credo.

          l’idea di mettere assieme nello stesso film due punti di vista opposti e` semplicemente grandiosa.

          Mi piace

  2. questi calcoli dell’audience sono specchietti per allodole, decisi e pagati a priori.
    somigliano a certi exit poll che poi, al conteggio vero, risultano errati. qui la verifica non si può fare, e i giornali sono liberi di farneticare.
    Che senso ha poi, oggi che vi sono mille modi di fruire delle canzoni e di scoprire nuovi artisti (…?) un festival, soprattutto uno in cui la gara è seppellita sotto la presenza di ospiti vari e big fuori gara. [suppongo, dal momento che non lo vedo da anni e ho solo visto alcune critiche a Crozza, quindi almeno lui come ospite c’era… ]

    Mi piace

    1. siamo due marziani, pare, non siamo italiani.

      anzi, per dirla tutta non sono italiani neppure i 38 milioni e mezzo che ieri sera avevano di meglio da fare, come te e me, e sono solo mezzi italiani gli altri 11 milioni che bivaccavano comunque davanti allo schermo, ma in cerca d;altro…

      pero`, che questo post abbia avuto effetto? ahhahha

      non so se hai visto la costernazione stamattina per qualche centinaio di migliaia di spettatori in meno – oltretutto presunti, come ricordi giustamente.

      perche` non sono neppure paghi che 11 milioni di beoti, mediamente parlando, coltivino la loro idiozia per una sera, ma PRETENDONO anche che ci passino una settimana o quasi…

      ma in quale altro paese del mondo la stampa si occupa come notizia centrale di un festival per una inetra settimana?

      che cosa indica di profondo questo fenomeno sulla crisi di un paese ridotto ad uno stadio simile?

      Mi piace

Lascia un commento, soprattutto se stai scuotendo la testa. Un blog lo fa chi lo commenta. E questo potrebbe diventare il tuo blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...