una notizia da nascondere, anzi due: Flat Tax e Air Force di Renzi – 109

provvidenziale il crollo del ponte per distrarre l’attenzione.

da cosa?

elementare Watson: qual’e` la notizia importante, abbastanza visibile ieri, ma oggi sincronicamente sparita da tutta la stampa italiana?

c’e` soltanto l’imbarazzo della scelta:

sara` la flat tax a 100.000 euro per gli iperplutocrati che si trasferiranno (semmai) in Italia?

oppure le notizie aggiornate sull’uso e sui costi dell’aereo voluto da Renzi?

tutte due sono apparse e subito scomparse, come la presunta madonna chiacchierona di Medjugorje.

. . .

facciamo che sia la prima:

sentite che entusiasmo ieri in Repubblica:

Anche l’Italia avrà i suoi “res non dom”, i residenti non domiciliati che hanno fatto la fortuna di alcune giurisdizioni fiscali come Regno Unito, Malta, Portogallo o altri ancora.

eh gia`, che fortunati.

. . .

perso il referendum per stravolgere la Costituzione?

che cosa importa? il mite Gentiloni puo` continuare a stravolgerla, senza tanti clamori, facendo invece semplicemente delle leggi incostituzionali.

la tassazione flat a 100.000 euro per chi risiede da almeno dieci anni all’estero e si trasferisce in Italia contrasta, evidentemente, con l’art. 53 della Costituzione, che fra l’altro, dice:

Il sistema tributario è informato a criteri di progressività.

con una tassazione in misura fissa, la progressivita` dove finisce?

. . .

ma ci saranno almeno 1.000 super-ricchi che si trasferiranno in Italia, ci dicono…

(a parte Briatore che ha gia` fatto sapere che resta dov’e` –

ma, a proposito, dove risiede Briatore?

e chi se ne frega?).

ma in Gran Bretagna, quando portarono la flat tax a 60.000 sterline, i super-ricchi se ne andarono.

gia` Briatore fa sapere che 100.000 euro sono troppi e che lui non si muove…

incomedivide

ma anche ammesso che la previsione di 1.000 arrivi sia credibile, avremmo per lo stato italiano un guadagno di 1oo milioni di euro…

addirittura!

. . .

stiamo grattando il fondo del barile?

ci stiamo trasformando in una repubblichina delle banane per 100 milioni di euro ipotetici?

e chi ci crede?

sono semplicemente favori fatti ai finanziatori dai politici che devono la loro elezione ai loro soldi…

. . .

ma mettiamo che la notizia da nascondere sia la seconda che detto, invece.

il colossale Airbus 340 presidenziale voluto da Matteo Renzi in leasing da Ethiad tramite Alitalia:

uno sproporzionato capriccio di rappresentanza, che in un anno e mezzo ha svolto 13 missioni di Stato.

La previsione dei costi dell’osservatorio MilEx parla di 23 milioni per il 2017.

un quarto del guadagno presunto per la Flat Tax.

. . .

ma allora, se le notizie da nascondere fossero due?

si`, sono proprio queste due:

che stiamo abbattendo le tasse per i gli iper-plutocrati.

per un guadagno che per un quarto e` gia` stato ipotecato da Renzi (quello della bicicletta) per affittarsi un aereo.

. . .

ops, un’aggiunta del giorno dopo:

che il mio post fosse servito a qualcosa?

ecco che entrambe le notizie ricompaiono stamattina su Repubblica e quella dei voli ministeriali perfino con un certo rilievo.

e qualche informazione in piu`:

legge e direttiva Monti del 2011:

solo cinque figure istituzionali (Capo dello Stato, premier, presidenti delle Camere e della Corte costituzionale) possono utilizare i voli di Stato, prevedendo solo delle “eccezioni” per i ministri.

2012: 337 decolli registrati durante il governo Monti

2013: 93 + 68 con motivazione “sanitaria” e “umanitaria” con Enrico Letta premier da aprile,

2014: 27 + 49 con motivazione “sanitaria” e “umanitaria” quando Letta lascia

2015: 338 decolli nel secondo anno del governo Renzi

2016: 402 decolli nel suo terzo anno di governo

Renzi aveva promesso di ridurre le auto blu.

come dice il deputato renziano Anzaldi non ha senso comunque parlare di spreco:

“Il tratto distintivo del governo Renzi è stato la riduzione di questo genere di spese, con l’eliminazione delle autoblu ai collaboratori dei ministri e anche ai sottosegretari”.

bene, si tratta solo di intendersi:

bastava ce lo dicesse prima che eliminava le auto blu per sostituirle con gli aerei blu.

Annunci

2 thoughts on “una notizia da nascondere, anzi due: Flat Tax e Air Force di Renzi – 109

  1. Quotidiano esempio di come funziona il vigente sistema oligarchico economico-politico-mediatico.
    A proposito dei Renzi figlio e padre mi è bastato guardarli una sola volta…lombrosianamente.
    Omuncoli vuoti messi al vertice spacciandoli per il nuovo che riforma; ovviamente non sarebbe stato possibile senza il determinante supporto mediatico. Operazione peraltro concordata a livello internazionale con preliminari incontri prima del lancio con Berlusconi, Napolitano, Merkel ed Obama (che ora giunge nuovamente in suo soccorso). Il tutto per contrastare gattopardescamente il pericolo dell’imprevisto e spiazzante 25 % dei M5S espressione antisistema del livello di esasperazione popolare.

    Mi piace

    1. dev’essere il fatto di avere lavorato nella scuola a valutare studenti per anni, ma anche io li ho capiti subito al volo soltanto guardandoli.

      gli italiani no, purtroppo.

      anche se poi, per dirla tutta, nessuno li ha mai consultati dvavero salvo che al referendum.

      quando comparve il fenomeno mi sono anche aiutato con l’analisi del testo delle sue proposte, da bravo ex-insegnante di italiano; ed non era difficile accorgersi che erano tutte puttanate.

      Mi piace

Lascia un commento, soprattutto se stai scuotendo la testa. Un blog lo fa chi lo commenta. E questo potrebbe diventare il tuo blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...