la Renza, la Gentilona e le altre: storie di ordinaria influenza aviaria – 110

solo in apparenza questa e` una storia di galline, stupida come loro;

in realta` questo e` un apologo o una parabola sul sistema dell’informazione in Italia.

ma la piglio alla larga: comincio dalle due galline che circa due mesi fa mi ha regalato l’Andrea,

l’ottantenne che ogni giorno che non piove sale, dal paese di sotto, al suo pollaio nel bosco, sopra casa mia, e al ritorno brontola perche` non fanno le uova.

una delle galline regalate e` rossiccia, piuttosto portata ad agitarsi per nulla e molto loquace, ma per nulla produttiva di uova.

gallina_rossa

ma non e` per questo che l’ho chiamata Renza;

nessuna intenzione polemica, credetemi, ma l’espressione degli occhi e` identica, non potevo farne a meno.

Renzi-2-675

. . .

l’altra invece era grigia e dunque eccola battezzata Gentilona.

ne parlo al passato perche` e` sparita:

invece la Renza fa credere ogni volta di essersi tolta di mezzo,

e poi invece te la ritrovi di colpo appollaiata al solito posto, come se non si fosse mai mossa da li`.

potevo a questo punto lasciare da sola la Renza – che del resto uova non ne fa e mangia a sbafo – col rischio che mi andasse in depressione?

. . .

quindi gia` da un mese sono sceso a valle per ordinare tre compagne, che sono arrivate soltanto oggi;

quando gli ho aperto la scatola si sono lasciate prendere una ad una senza lanciare le urla isteriche della Renza, e depositare su un travettino che chiude il loro recinto.

sembravano le tre Grazie in versione pennuta.

oppure io il Paride che doveva scegliere la dea piu` bella tra quelle bipedi che sembravano uscite dallo stampino.

. . .

intanto la Renza coccodava a piu` non posso:

e sembrava infastidita piu che eccitata dalla novita`.

non pareva affatto contenta della nuova vita sociale e collaborativa che le si prospettava.

valli a capire tu, i cervelli di gallina!

. . .

ma il vero motivo di questo post viene adesso, e consiste nella spiegazione del ritardo di un mese tra ordine fatto da me e galline consegnate a me.

le galline non arrivavano mai perche` c’e` stata una epidemia di aviaria non ancora debellata negli allevamenti.

me lo dice il venditore e aggiungeva che la situazione era grave.

e che in Cina e` gravissima.

fino a che c’e` l’aviaria in giro da noi, lui di galline da vendere non ne porta…

avrebbero potuto infettarmi le altre (cioe` la Renza) e farmele morire tutte (cioe` soltanto la Renza), dice lui.

. . .

voi ne avete sentito parlare?

non credo proprio.

sembra che oramai questo tipo di epidemia debba essere considerato un fatto ordinario che non fa piu` notizia.

e qualcuno si ricorda invece che clamori mediatici qualche anno fa?

si vede che le aziende farmaceutiche quest’anno avevano preparato i vaccini per altri tipi di influenza…

la stampa non era stata allertata:

le notizie che adesso servono e che ci danno sono altre.

e in fondo i veri polli siamo noi che stiamo ad ascoltarle…

. . .

e qui finisce il mio apologo.

pero` fate attenzione: la mia informazione non e` verificata.

potrebbe essere una fake tipicamente populista.

cioe` una fake senza il marchio di origine controllata.

Annunci

2 thoughts on “la Renza, la Gentilona e le altre: storie di ordinaria influenza aviaria – 110

    1. se e` per questo la volpe con una gallina in bocca l’ha vista anche l’Achille.

      ma la gallina era del Mario, non era la Gentilona. 😉

      secondo me la Gentilona se ne e` andata perche non voleva stare troppo fianco a fianco della Renza.

      mi e` sembrato di vederla in un gruppo di galline 500 metri a valle… 🙂

      – ieri sera un blocco di internet e contemporaneamente un abbiocco mio hanno portato alla pubblicazione del post quando era soltanto un abbozzo.

      adesso e` nella sua versione definitiva, e spero sia anche un poco piu` gustoso.

      Mi piace

Lascia un commento, soprattutto se stai scuotendo la testa. Un blog lo fa chi lo commenta. E questo potrebbe diventare il tuo blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...