decisione drastica – 113

da oggi smetto definitivamente di leggere la stampa italiana online.

la sua barbarie ha raggiunto vette non superabili.

trasmettono il video dell’uccisione di un barbone con una tanica di benzina incendiata queste testate:

e` una lista di infamia e di proscrizione individuale.

Repubblica (in esclusiva, dice, e se ne vanta)

Il Corriere (senza esclusiva)

La Stampa

Il Fatto Quotidiano

Il Giornale

Liberoquotidiano

L’Avvenire – si`, anche il quotidiano della Conferenza Episcopale Italiana pubblica il video, accanto a un pio articolo sulla Santa del Giorno, che e` Domenica di Quaresima, pare.

l’unico quotidiano che non da` rilievo alla notizia, come dovrebbe succedere in ogni paese normale, e neppure pubblica il video e` Il Foglio, che resta escluso dal mio bando del tutto personale, ma tanto serve a poco, dato che gli articoli sono quasi tutti a pagamento.

. . .

questo mi fa capire che oramai sono fuori del mondo, in tutti i sensi.

questi, secondo me, sarebbero capaci, di pagarsi dei killer pur di fare notizia e vendere.

siamo precipitati da tempo nei giochi del circo dell’antica Roma e la gente si diverte cristianamente a vedere ammazzare il prossimo.

questo paese sta cominciando a farmi davvero paura.

romanzo-criminale-starz-ordina-versione-americana-della-serie-sky-cinema-177779-350x16

e per sfuggire alla paura trasformo il mio mezzo esilio fisico, da Cincinnato, in un esilio mediatico mirato.

. . .

faccio questa scelta per un motivo estetico: mi da` fastidio il kitsch.

e soltanto leggere certe notizie mi procura sofferenza, figuriamoci vedere i fatti dal vivo

e per un motivo etico.

l’unico modo di arginare la deriva di questo paese verso la barbarie sarebbe quella di far capire che la barbarie fa perdere clienti; o almeno provarci.

. . .

non so valutare bene gli effetti della mia scelta sui miei lettori, negli ultimi tempi saliti a livelli accettabili per me,

ne`su questo blog, che viveva ampiamente di commenti all’attualita`.

ma forse ha anche esaurito la sua funzione su questo piano: perche` continuare a commentare l’incommentabile?

si puo` esercitare il senso critico sull’omicidio esibito e pubblicizzato?

non si e` ridicoli a provare a discutere di valori con un popolo cattivo, mezzo drogato e fatto di ultras?

. . .

ma sono un europeo, nonostante tutto: continuero` a leggere i giornali stranieri, in particolare tedeschi, almeno fino a quando la barbarie non arrivera` anche li`.

e con un occhio particolare all’Italia, ovviamente.

e d’ora in poi il mio ponte principale col mondo delle informazioni italiane saranno i blog;

quindi commentero` quel che succede in Italia attraverso le notizie che ne danno all’estero e quelle che continuerete a darmi voi.

. . .

per quelli di voi che hanno la pelle dura e il pelo sullo stomaco, continuate pure a degradarvi in mezzo a questa immondizia, se riuscite a sopportarla.

Annunci

2 thoughts on “decisione drastica – 113

  1. Non ho visto il video e non lo vedrò. Da tempo ormai non leggo/vedo quotidiani: mi é sufficiente saperla la notizia per uccidere quanto ancora di bello voglio sperare ci sia in questa povera Italia.
    Concordo su tutto.

    Mi piace

    1. brava marta.

      🙂 dovevi suggerirmelo prima, di fare come te, vedendo che non ci arrivavo da solo. 🙂 🙂 🙂

      naturalmente di guardare il video non se è proprio parlato neppure per me.

      Liked by 1 persona

Lascia un commento, soprattutto se stai scuotendo la testa. Un blog lo fa chi lo commenta. E questo potrebbe diventare il tuo blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...