crossing – 141

vedi la verita`?

e` la maledizione di Apollo,

il suo sputo sulle tue labbra

perche` hai rifiutato il suo amore.

lui che si faceva chiamare

il dio della ragione,

e tu per prima e da sola

hai svelato il suo gioco puerile:

non gridare

che il ponte crollera`

sotto il peso del treno

che non potra` attraversarlo.

tienila per te, la verita`

che infastidisce gli uomini del gregge,

se preferisci non passare per pazza,

Cassandra.

Annunci

7 thoughts on “crossing – 141

  1. Non ti è stato poi così difficile trasmigrare all’intuizione…..

    Mi complimento, mi è piaciuta
    …unico neo, se posso, è il treno….stride con Apollo e Cassandra.

    Mi piace

    1. Ottime critiche di questo tipo, grazie.

      Ovviamente la protagonista è la Cassandra classica. Però è anche rivisitata nella modernità, attraverso il film Cassandra crossing. È in questo film la storia del treno.

      Titolo del film alluso nel titolo, e composto con l’ultima parola dei versi.

      Forse dovrei provare a rendere un po’ più visibile il mio doppio gioco linguistico scrivendo nell’ultimo verso:

      Cassandra, crossing. 🙂

      Mi piace

    1. io trovo piu` azzeccata quella di una mia amica che mi definisce un mattacchione.

      pensiero divergente, che pena doverlo gestire in mezzo all’umanita` dei conformi.

      basta togliere dalla propria mente certi schemi fissi che rallentano quella di molti per passare per tipi originali, o geniali, e comunque sempre fastidiosi.

      il segreto poi pare semplice: basta essere bilingui in senso lato e passare flessibilmente da una meta` all’altra del cervello, da quella razionale a quellaintuitiva, mentre si ragiona, e gli altri ne usano ostinatamente sempre una sola.

      ma questa sola caratteristica non basta a fare la genialita`, ci vuol altro…

      Mi piace

Lascia un commento, soprattutto se stai scuotendo la testa. Un blog lo fa chi lo commenta. E questo potrebbe diventare il tuo blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...