Giovanni Sartori, il matto che smaschero` l’Italicum Porcellum – 145

“Il mondo è diventato così complicato che sfugge alla comprensione anche degli esperti”.

non e` da sottoscrivere completamente?

. . .

A chi un giorno gli chiese: “Dicono che lei sia un po’ altezzoso”, rispose:

“Certi personaggi sono dei pigmei. È inevitabile guardarli dall’alto in basso”.

doveva essere qualche tempo fa, perche` nel frattempo quei personaggi sempre al potere si sono ridotti al livello di insetti e di microbi.

e quindi oggi anche i pigmei come me possono continuare a guardarli dall’alto in basso.

. . .

il suo blog aveva questa frase come intestazione:

La scienza è sottoposta, nel suo argomentare, alle regole della logica.
E per la logica io uccido esattamente quel che uccido.
Non posso uccidere un futuro, qualcosa che ancora non esiste.
Se uccido un girino non uccido una rana.
Se bevo un uovo di gallina non uccido una gallina.
Se mangio una tazza di caviale non mangio cento storioni.

http://www.giovannisartori.it

trasparente e impeccabile presa per i fondelli dei fondamentalisti anti-abortisti.

. . .

nella sua ultima intervista pote` permettersi di lanciare ancora le sue semplici disarmanti oneste verita`:

“Abbiamo un presidente del Consiglio eletto da primarie fasulle trasformate in elezioni politiche altrettanto fasulle.

Silvio Berlusconi è un imbroglione morbido, Renzi invece è un imbroglione aggressivo.

Ma c’è qualcosa che il professore salva dell’attuale capo del governo?

“La totale mancanza di pudore e la furbizia”.

ma sulla furbizia forse anche Sartori avra` avuto modo di ricredersi.

. . .

del resto i suoi giudizi su Renzi sono sempre stati impietosi, cioe` obiettivi:

a proposito della legge elettorale renzina, poi bocciata dalla Corte Costituzionale:

Si stanno inventando sistemi che trasformano la minoranza in una maggioranza: un meccanismo demenziale.

. . .

Giovanni Sartori, uomo di destra pulita ed onesta (per quello che valgono queste definizioni), non e` mai stato amato dalla destra.

(ma neppure dalla sinistra).

per forza: e` lui che ha inventato il porcellum, come termine per definire la riforma elettorale di Calderoli-Berlusconi, (e anche il mattarellum).

porcellum-287095_tn

Giuliano Ferrara gli dedica oggi un epitafio dal titolo a doppio taglio:

Era impossibile essere d’accordo con Giovanni Sartori. Ci mancherà.
Fu un raro esempio di genio matto. È morto scettico, a 92 anni, carico di meriti e di riconoscimenti, e dell’amore dei suoi antagonisti.

invidia?

. . .

onestamente io colgo l’occasione dell’ultimo silenzio, gradito a molti, di una voce scomoda, per misurarmi da postumo provvisorio, con alcune delle sue idee degli ultimi tempi che non mi hanno convinto.

le prendo a stralci dall’articolo “La corsa verso il nulla ” – ITALIA OGGI, di Gianfranco Morra:

Giovanni Sartori non si diverte a fare il «bastian contrario», il suo imperativo è lo stesso di Machiavelli: «Andare dietro più alla verità effettuale delle cose, che all’immaginazione di essa» (Principe, 15), per smascherare le sterili e deludenti utopie, religiose o laiche che siano.

In questi giorni è in libreria La corsa verso il nulla (Mondadori), dedicato: «A Isabella con amore» (la sua giovane sposa, appena impalmata).

In dieci medaglioni scolpiti con maestria in sole cento pagine:

una analisi di rara penetrazione del mito nefasto della rivoluzione,

la rievocazione della nascita in Europa di una convivenza non più basata sulla legge del più forte,

una analisi del sistema elettorale a doppio turno.

. . .

ma l’intervistatore era molto piu` interessato alle posizioni ultime di Sartori sull’islam, quella che chiama, tanto per chiarire,  la duplice aggressione del mondo islamico per mezzo della immigrazione e del terrorismo.

a parte l’abbinamento demenziale dei due termini.

il giornalista parla come se fossero gli islamici o anche soltanto gli islamisti, mi capite, a bombardare le nostre citta`

e non, viceversa, l’Occidente a fare guerra da anni qua e la` al mondo arabo.

dice:

Sartori mostra che ci troviamo in una guerra, non meno reale anche se non è stata dichiarata da noi:

questo, appunto, lo contesto.

1) terroristica, in quanto uccide indiscriminatamente e anche a caso;

2) globale, come reazione alla conquista economica del mondo da parte dell’occidente e alla sua pretesa «atea» di imporre dovunque la democrazia;

3) tecnologica, che si serve delle più recenti ed efficaci armi e strumenti informatici;

4) di religione: «la straordinaria forza del terrorismo islamico deriva dal fanatismo religioso ed è protetto dalla fede religiosa».

ora, che il terrorismo islamico abbia una forza straordinaria, io lo nego con decisione, lo abbia pur detto Sartori e non glielo abbia messo in bocca invece il Morra.

per quanto gravi siano gli attentati che inspiegabilmente sfuggono ai controlli preventivi dei nostri servizi occidentali, si tratta pur sempre di azioni dimostrative senza nessun effetto pratico, a parte la morte di qualche decina di vittime:

assolutamente incomparabile con le  migliaia e le decine di migliaia che hanno fatto nei paesi arabi le nostre guerre vere.

ma qui mi fermo e trascuro il resto dell’articolo, dato che di virgolettati non ne trovo.

. . .

comunque il Giovanni Sartori, che era scomodo anche per me, mi manchera`.

non so se mi manchera` di piu`, in quanto genio, o in quanto “matto”.

in questo secondo caso, si sa, i simili si fanno simpatia.

purtroppo avremo in Italia una voce onesta di meno: quante ce ne sono rimaste?

. . .

ma a proposito di matti che gridano la verita`, se qualcuno e` arrivato fino a qui, lasciate che ve ne presenti un altro:

Annunci

Lascia un commento, soprattutto se stai scuotendo la testa. Un blog lo fa chi lo commenta. E questo potrebbe diventare il tuo blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...