e` una giornata di pioggia e nuvole fredde, riprendo il blog? – 182

e` una giornata di pioggia e nuvole fredde, riprendo il blog?

in fondo, il patto che avevo fatto con me stesso, era questo: che avrei scritto nei giorni di pioggia.

pioggia d’acqua e pioggia di parole.

sperando nella siccita` che pure dovrebbe avanzare.

. . .

ma oggi anche i lavori della casa, che di solito assorbono molto del mio tempo, sono sospesi;

gli orti troppo fradici per lavorarci;

le galline, liberate in giro, non danno pensieri, sperando che non continuino a invadere i cortili dei vicini raspando nelle loro aiuole;

la gatta, tranquilla con i quattro micetti bianchi a pelo lungo che ha messo al mondo in cantina da una settimana e che tra due mesi bisognera` sistemare;

i mobili e le scarabattole della casa tedesca, riportati in Italia il primo maggio, giusto perche` era la festa del lavoro, hanno gia` trovato una loro prima provvisoria sistemazione.

insomma, niente altro da fare;

seguira` dunque una vera alluvione spudorata di post,

un vero e proprio monumento al parlarsi addosso, variante appena un poco piu nobile del parlar da soli…

. . .

e adesso che fare? 

provare a mascherare l’eccesso degli argomenti messi da parte in questi giorni, in una specie di post-pastone o polpettone-blog (questo)?

no, rischio di scriverne una decina, di post, oggi, ma teniamo gli argomenti chiaramente distinti per favore.

questa e` soltanto l’introduzione,

e qui resto a scrivere, nel calduccio della cameretta con vista sulle nuvole, almeno per un paio d’ore…

. . .

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ah, e la foto?

un dettaglio, fotografato a Brera giovedi` scorso…

l’Ignorantia al potere (non faccio per dire, ma se osservate il viso, i ritrattini profetici di Trump si moltiplicano) e` assediata da Frode, Calunnia e Odio, che trascinano l’Innocentia, additandola come colpevole di tutto…

sembra che nel Cinquecento le cose non andassero poi troppo diversamente da oggi:

quindi facciamocene una ragione.

Annunci

Lascia un commento, soprattutto se stai scuotendo la testa. Un blog lo fa chi lo commenta. E questo potrebbe diventare il tuo blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...