berlusconiani di destra e di sinistra unitevi. 30 maggio 2007 – 218

questo e` un mio post di dieci anni fa.

sono ripetitivo io? oppure e` ripetitiva l’Italia?

oppure questo post e` semplicemente profetico?

. . .

ora finalmente l’ipocrisia pluridecennale e` finita e si vede chiaro che i peggiori tra i berlusconiani erano quelli che dicevano di essere a sinistra.

allora non avevano un capo riconoscibile (soltanto Veltroni tra le righe), e stavano annidati nella finta opposizione a Berlusconi.

oggi finalmente ce l’hanno, e` Renzi, e torneranno a governare col fantasma di Berlusconi.

sempre che gli italiani glielo lascino fare…

Renzusconi

. . .

e` un progresso, un passo in avanti.

come con Trump, per dirla tutta.

la cruda verita` e` un grande passo avanti rispetto all’ipocrisia e alla menzogna.

peccato soltanto che finiranno la distruzione del paese che Berlusconi non e` riuscito a realizzare fino in fondo, limitandosi a distruggere per ora il carattere degli italiani e la qualita` della loro vita civile.

cor-pus-zero

Mittwoch, 30. Mai, 2007 – 15:22:56

mi dispiace per la mia pensione, ma davvero non capisco che cosa aspetti Prodi ad andare via, come minaccia.

lui e Padoa Schioppa, che stanno risanando l’economia, in un paese che vuole semplicemente continuare a vivere sopra i suoi mezzi, pensando che siano la Germania o l’Unione Europea a pagare i suoi debiti.

pensando?

non pensando niente, in verita’.

il paese e’ ancora fascista.

Mussolini pensava che le guerre si vincessero con la forza di volonta’.

Berlusconi ha semnpre detto che l’economia si risanava con l’ottimismo.

quello dei miliardari come lui, che arricchivano a dismisura sotto il suo governo.

questo paese ha bisogno di una seria bastonata.

di una catastrofe di tipo argentino, che Prodi ha evitato appena per un soffio, senza che nessuno neppure se ne accorgesse.

la chiave di volta dell’Italia?

sta in questa battuta da aeroporto.

“Italia? cocaina!”

fino all’anno scorso…

View original post 737 altre parole

Annunci

Lascia un commento, soprattutto se stai scuotendo la testa. Un blog lo fa chi lo commenta. E questo potrebbe diventare il tuo blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...