ciarlatani alla riscossa?

non e` vero che la gente ha cominciato a fidarsi dei ciarlatani.

ha solo scoperto che anche i professionisti, spesso, sono dei ciarlatani.

se la gente si fidasse davvero dei ciarlatani, continuerebbe a fidarsi ciecamente dei cirlatani professionisti.

Annunci

2 thoughts on “ciarlatani alla riscossa?

  1. O voti scegliendo tra quel che c’è o non voti questo è il problema….

    Il non aver capito l’apparizione istantanea del 25-30 % dei voti a Grillo è di una stupidità abissale o meglio la vischiosità del potere e della sua classe politica è tale da dover ignorare autolesionisticamente il fenomeno.

    Quale è stato il messaggio dei 5 stelle ?

    Onestà ( forse ce n’è bisogno )
    Ambiente e nuove energie pulite ( forse ce n’era bisogno)
    Democrazia diretta senza professionisti parassiti ( forse ce n’era bisogno )
    No alle guerre conto terzi ( forse ce n’era bisogno)
    Informazione libera ( forse ce n’era bisogno )
    Sostegno alla povertà dilagante ( forse ce n’era bisogno )
    Difesa della costituzione ( forse c’è n’era bisogno )
    Approvazione popolare dei trattati internazionali ( forse ce n’era bisogno )
    Controllo e gestione dell’immigrazione ( forse ce n’era bisogno )

    etc…

    Bastava esserci ….contro l’oligarchia cleptocratica dei partiti suoi rappresentanti…
    Che poi ci sia Grillo o Casaleggio capite che risulta, per l’appeal politico, secondario.
    Che siano in grado di realizzare tutto ciò non lo garantisce nessuno ovviamente
    visto che l’organizzazione scelta è totalmente approssimata e controllata .

    Ps : so che apro un ginepraio…

    Mi piace

    1. commento tuo finito in coda al post sbagliato, probabilmente…

      ti deludero`, nessun ginepraio…

      elenchi nove punti: i primi sette li sottoscrivo (anche se servirebbero i dettagli, per renderli operativi).

      sull’approvazione popolare dei trattati internazionali, e` contraria al punto 7, dato che la nostra Costituzione la vieta addirittura; quindi bisognerebbe pensarci meglio.

      sul nono punto, l’immigrazione controllata, chi potrebbe non essere d’accordo (tra le persone sensate) con questo obiettivo: ma e` una frase generica e non vuol dire niente, come si vede in queste ore…

      il punto debole del Movimento a Cinque Stelle, come accenni appena anche tu, non sono gli obiettivi, ma la struttura proprietaria.

      non sono neppure un vero partito politico, nel senso costituzionale del termine, e hanno un capo che puo` fare quello che vuole.

      in sostanza migliaia e migliaia di militanti entusiasti lavorano gratis per gli Affari del signor Giuseppe Grillo – e sto scimmiottando Brecht volutamente, nel famoso titolo del suo romanzo, come e` ovvio.

      quanto al punto centrale la decisione se votare il meno peggio tappandomi il naso o non votare affatto, dipende tutta dalla qualita` delle proposte sul campo.

      in questo momento, tra le quattro che ho citate nel post 236, non ne voterei nessuna.

      Mi piace

Lascia un commento, soprattutto se stai scuotendo la testa. Un blog lo fa chi lo commenta. E questo potrebbe diventare il tuo blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...