effetto serra e principio della rana bollita.

si chiama effetto serra perche` le temperature si alzano come se fossimo chiusi in una serra.

c’e` un altro effetto, non ben considerato: se ci sono animali, in quella serra dove le temperature crescono, questi cominciano ad agitarsi e vorrebbero uscire.

si accorgono allora di essere rinchiusi e di non poterlo fare, e questo li agita ancora di piu` della temperatura che cresce.

. . .

l’effetto serra allora assomiglia molto, nelle conclusioni, al principio della rana bollita di cui parla Chomsky.

lascio la parola a lui:

Immaginate un pentolone pieno d’acqua fredda nel quale nuota tranquillamente una rana.

Il fuoco è acceso sotto la pentola, l’acqua si riscalda pian piano. Presto diventa tiepida. La rana la trova piuttosto gradevole e continua a nuotare.

La temperatura sale. Adesso l’acqua è calda. Un po’ più di quanto la rana non apprezzi. Si stanca un po’, tuttavia non si spaventa

L’acqua adesso è davvero troppo calda. La rana la trova molto sgradevole, ma si è indebolita, non ha la forza di reagire. Allora sopporta e non fa nulla. Intanto la temperatura sale ancora, fino al momento in cui la rana finisce – semplicemente – morta bollita.

Se la stessa rana fosse stata immersa direttamente nell’acqua a 50° avrebbe dato un forte colpo di zampa, sarebbe balzata subito fuori dal pentolone.

Questa esperienza mostra che, quando un cambiamento si effettua in maniera sufficientemente lenta, sfugge alla coscienza e non suscita – per la maggior parte del tempo – nessuna reazione, nessuna opposizione, nessuna rivolta.

Noam Chomsky, Le 10 strategie della manipolazione attraverso i mass media.

. . .

ma se Chomsky ha ragione e noi stiamo trovando la situazione molto sgradevole anche se non riusciamo piu` ad organizzare nessuna reazione sociale rilevante, allora questo significa che siamo ad un passo soltanto dal finire bolliti.

Annunci

Lascia un commento, soprattutto se stai scuotendo la testa. Un blog lo fa chi lo commenta. E questo potrebbe diventare il tuo blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...