che ne dici della Freccia Rossa? – 255

oggi – il 4 luglio – ho fatto una esperienza traumatica: sono andato a Brescia e passato in una lavanderia in un centro commerciale: poco dopo mi e` arrivato un messaggio sull’i-phone:

Come e` stata la tua esperienza alla Freccia Rossa, vuoi dirlo ai tuoi amici per aiutarli a farsi un’opinione?

vanoncini_9_galleria_freccia_rossa_bs

mi sono sentito spiato dal Grande Fratello.

del resto con windows10 le notizie che loro vogliono ti arrivano direttamente sullo schermo del pc quando lo accendi.

ma e` ben dura rinunciare anche a questi strumenti…

. . .

lo raccontavo in un commento, ma voglio metterlo in evidenza anche qui.

forse non ce ne stiamo accorgendo, ma siamo oramai ad una forma piu` perfezionata di servitu` della gleba.

veramente incasellati completamente come polli da batteria.

il nostro stesso corpo non ci appartiene piu`, e questo e` il segno evidente del ritorno al feudalesimo.

questo fini` con l’habeas corpus: ognuno era padrone almeno di quello spazio dell’universo delimitato dalla sua pelle.

oggi neppure questo ci appartiene piu`, sono altri a disporne: per il nostro bene e per il loro profitto.

che sono indistinguibili.

e il Medioevo dei servi ricomincia.

. . .

continuo a domandarmi che cosa succedera` quando non saremo piu` necessari.

un nuovo mondo dove le macchine svolgano la maggior parte del lavoro e gli umani siano riservati, come schiavi abbrutiti, a certi lavori talmente occasionali che non vale la pena di programmare macchine per farli?

sara` certamente molto piu` ecologico dell’attuale.

forse potra` risparmiarsi persino l’effetto serra.

. . .

e` la transizione (che non vedro`) che mi incuriosisce: non riesco ad immaginare come potra` avvenire…

una vaccinazione di massa, ad esempio, con effetti letali difficilmente distinguibili e rallentati nel tempo?

nella giornata in cui veniamo a sapere che i militari italiani in missione di pace nei Balcani erano consapevolmente esposti a sostanze cancerogene per risparmiare sui costi dell’acqua minerale, l’ipotesi vi sembra cosi` assurda?

negli anni Cinquanta sperimentazioni di armi batteriologiche furono condotte negli Stati Uniti su cittadini inconsapevoli, scelti fra i piu` emarginati, con esiti anche mortali.

quindi sulla disponibilita` al delitto degli psicopatici che aspirano a governare non possiamo avere dubbi, e non e` la presenza di un sistema formalmente democratico che fa la differenza.

. . .

quanto alla rete, oggi ha certamente moltiplicato le capacita` di controllo, per quanto male possano essere esercitate, ma non e` in grado di modificare la percentuale alquanto ridotta di esseri umani che desiderano essere indipendenti.

la maggioranza degli umani e` gregaria, per insuperabile predisposizione biologica e genetica, oltre che culturale.

esisterebbero le religioni, altrimenti?

l’insuperabile conformismo di massa e` il limite, ma anche la risorsa necessaria di una vita associata in grandi numeri…

. . .

e` questo conformismo, necessario nella vita tribale originaria, che diventa sostanzialmente suicidario nelle societa` di massa attuali, nelle quali la scienza e la tecnica conferiscono alle elite poteri spropositati senza riuscire a cambiare la loro predisposizione a delinquere cinicamente per il potere.

squilibrio mortale, squilibrio irrimediabile, probabilmente.

. . .

ah, e che cosa direi ai miei amici della mia visita alla Freccia Rossa?

esattamente quello che ho detto loro qui sopra, niente di diverso.


2 risposte a "che ne dici della Freccia Rossa? – 255"

  1. “La maggioranza degli umani e` gregaria, per insuperabile predisposizione biologica e genetica, oltre che culturale.”

    Dura contro la biologia che in politica viena totalmente ignorata…

    114
    HOMO GREGARIUS

    Gregario vien da gregge.
    Scienza biologica
    Specie gregaria ci definisce.

    Il gregge è gestito
    Dai cani pastore
    Comandati dal fischio
    Di padron pastore.

    Miliardi i gregari
    Milioni i cani
    Poche migliaia i padroni.

    Biologia purtroppo ha ragione
    I fatti non sono opinioni.

    "Mi piace"

    1. ahiahi, il numero proressivo della tua poesia non mi lascia dubbi: sono io che sto telepaticamente copiando da te.

      oppure queste idee sono semplicemente sospese nell’aria, come e` naturale che sia, e noi condividiamo la capacita` di coglierle e di dare loro voce.

      ma non sono neppure nostre, sono soltanto del mondo ovvio delle cose pensate. 🙂

      "Mi piace"

Lascia un commento, soprattutto se stai scuotendo la testa. Un blog lo fa chi lo commenta. E questo potrebbe diventare il tuo blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.