bentornato Medioevo fra noi – 334

devo ad un amico la segnalazione indiretta di questo articolo di Dana Milbank, giornalista americana: 

Sono le lesbiche che hanno causato gli uragani Irma e Harvey? Dio lo sa.

lo riassumo, rielaboro, manipolo, utilizzo a piacer mio; insomma lo uso come spunto e ne faccio un po’ quel che mi pare.

. . .

Jim Bakker e` un anziano e collaudato televangelista, che sta conoscendo una seconda vita di successo, dopo uno scandalo sessuale e la prigione per frode; attualmente sta vendendo la “Tasty Pantry” o “Saporita Pantry”, un secchio di cibo disidratato per sopravvivere all’apocalisse.

sta predicando in televisione, dopo l’uragano Harvey, assieme al pastore Rick Joyner, che “gli uragani non accadono per caso” e che “questo diluvio viene da Dio”, come punizione per l’ex sindaco di Houston, Annise Parker, lesbica dichiarata.

483x309

strano che Dio punisca tutta Houston, bigotti compresi che ascoltano le sue prediche televangeliche, per le colpe presunte di questa donna;

pero` direi che il Dio della Bibbia e` abbastanza famoso per queste sfuriate da Sodoma e Gomorra in poi.

. . .

ma in fondo la Parker era gia` stata costretta, tempo fa, dalle proteste dei suoi avversari politici (gente di questa risma) a ritirare la sua citazione in giudizio di cinque pastori che si autodefiniscono cristiani: li voleva costringere a consegnare e a fare esaminare dagli avvocati tutte le prediche e le altre comunicazioni in cui si fossero occupati di omosessualità, di identità di genere o di lei stessa.

e allora che motivo aveva dio di essere cosi` furibondo?

. . .

il pastore Kevin Swanson afferma che il cammino dell’uragano Irma sarebbe stato cambiato da Dio se la Corte Suprema avesse rapidamente dichiarato illegali aborto e matrimonio gay.

Anche il predicatore radio Rick Wiles ha affermato che Houston è sott’accqua per la sua devozione LGBT.

E Ann Coulter ha scritto su un tweet:

“Non credo che l’uragano Harvey sia la punizione di Dio per Houston che elegge una sindaca lesbica. Ma questo è più credibile del cosiddetto “cambiamento climatico”.

ecco dunque una buona ricetta, perfettamente trumpiana, contro gli uragani: proibire i matrimoni omosessuali e potenziare il consumo di petrolio…

. . .

non tutti sono cosi` rozzi, pero`: 

Rush Limbaugh dichiara che Irma non è un atto di Dio, ma un caso di pubblicità liberal dei media per far credere che il cambiamento climatico sia reale.

“C’è il desiderio di avanzare questo programma di cambiamento climatico e gli uragani sono uno dei modi più veloci e migliori per farlo: gli uragani sono sempre previsti per colpire grandi centri abitati”.

. . .

una volta che vi siete ripresi dal non sense di questa frase, state pensando al passo successivo? alla teoria del complotto?

non sforzatevi: Alex Jones, un teorico di cospirazione popolare, finora schierato con il presidente Trump, ha voluto sapere perché il governo non ha usato “tecnologie” per uccidere la tempesta prima che si facesse strada.

tra un po’ qualcuno accusera` i liberal di avere organizzato gli uragani per fare pubblicita` all’effetto serra.

o comunque basta Dio a far quadrare il circolo delle accuse.

. . .

pero` ​restano aperte varie questioni su questo tema cosi` drammatico che rischia di diventare una tragica farsa.

dopotutto il Texas e la Florida, i due stati più colpiti, hanno votato l’anno scorso repubblicano e sono stati determinanti per eleggere Trump.  

la California che non l’ha votato deve vedersela con la siccita` e col rischio terremoti, ma niente uragani.

ma secondo Pat Robertson, che ha visto la mano di Dio nei terremoti di Haiti e San Fernando e ha avvertito che i turisti gay a Disney World potrebbero causare prima o poi la caduta di un meteorite, e` la pressione politica americana su Israele che provoca disastri naturali negli Stati Uniti: dopotutto Jahve` e` pur sempre un Dio ebreo.

Michael Brown, membro del consiglio consultivo evangelico di Trump, ha invece pensosamente osservato:

Houston era “una delle poche città che si è fermata coraggiosamente contro la crescente marea dell’attivismo LGBT. Perché mai Dio avrebbe dovuto individuare Houston per il giudizio?”

. . .

e se Dio – Dio non voglia! – fosse liberal?

se ce l’avesse proprio con Trump?, come papa Francesco.

come non dubitarne?, se il dio di cui parliamo fosse quello del Vangelo secondo Giovanni, il dio del Logos, della parola, ma anche della ragione –  almeno cosi` ​come viene inteso oggi.

. . .

ma quello che preoccupa, dietro queste battute tragiche, e` il Medioevo che avanza, che torna, che bussa alle nostre porte.

download (2)

fu esattamente in questo modo che crollo` l’impero romano: per il diffondersi di queste superstizioni e di un pensiero magico alimentato dal cristianesimo, in un quadro di imperatori sempre piu` rozzi ed ignoranti.

attenzione, questa gente diventera` pericolosa prima o poi e comincera` a perseguitare ed uccidere tutti coloro che non si allineano ai loro deliri o non fingono di farlo.

in quanto colpevoli dell’effetto serra, naturalmente, col quale Dio punisce i nostri peccati.


Lascia un commento, soprattutto se stai scuotendo la testa. Un blog lo fa chi lo commenta. E questo potrebbe diventare il tuo blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.