incoerente io? blog e roundtheworld n. 2 – 427

quasi due settimane dall’annuncio di un break nella mia attivita` di blogger qui.

giorni in cui ho soltanto ribloggato qua e la` qualcosina da altri blog (un paio miei).

ieri sono tornato a scrivere e mi devo chiedere se e` cambiato qualcosa.

anche se…: non mi sento ancora alla vigilia di un’attivita` continuata come prima e ogni nuovo post deve combattere contro una specie di repulsione a scrivere che  non ho mai provato prima.

. . .

a me stesso dico che questa interruzione e` servita a me per elaborare un cambio di identita`, almeno da blog.

alla vigilia dei settant’anni, adesso non mi sento piu` un blogger che fa il contadino pensionato, ma un contadino pensionato che ogni tanto si occupa anche del suo blog.

tutto il resto viene di conseguenza: la principale occupazione delle mie giornate sono adesso il taglio della legna per la stufa, il cibo alle galline, la trebbiatura a mano del mio raccolto di quinoa, la predisposizione dell’orto per la prossima stagione,

il blog ha perso il primo posto ed e` anzi diventato l’ultimo dei miei pensieri.

quello a cui si dedica qualche nicchia di tempo perso.

. . .

ma il penultimo dei miei pensieri e` pero` rimasto un mio eventuale secondo viaggio intorno al mondo.

una spettacolare coincidenza ha messo in moto i primi preparativi.

e` stata la mia banca che mi ha chiesto se non desidero aumentare il prestito aperto, gentilmente facendomi osservare, che tra qualche mese non me ne verranno fatti piu`, dopo il compleanno ufficiale che iniziera` l’ottavo decennio della mia vita, insciallah.

perche` non aggiungerci 12.000 euro prima del compleanno? – ha detto sorridente l’addetta ai prestiti…

e la cosa mi ha colpito, perche` quello fu giusto la somma che mi venne a costare il primo round, in tutto.

new_image_skyteam-round-the-world-planner-5

. . .

sono quindi andato subito alla Compagnia delle Indie, l’agenzia turistica che mi organizzo` il bortoround n. 1.

speravo di ritrovare Francesca, che mi aveva predisposto allora l’itinerario, partecipe quasi della mia avventura: un poco segnata dal tempo, ma sempre seducente, quasi contro voglia.

c’era un’altra al suo posto, piena di voglia di fare, comunque.

le ho proposto lo stesso schema di base: biglietto di andata e ritorno dalla Nuova Zelanda con due soste intermedie all’andata e due al ritorno; poi voli a parte qua e la`.

un progetto ancora confuso.

Milano – Cape Town, Zanzibar, Singapore, Tokio, Wellington, l’andata.

Wellington, Papeete, Lima, Los Angeles, New York – Milano, il ritorno.

. . .

ieri la signora mi ha telefonato: lo schema non funziona: su Wellington non ci sono voli roundtheworld, occorre tornare ad Auckland come base.

ma questo e` il problema minore, in fondo risolvibile.

e`​ soprattutto il costo che e` diventato proibitivo: da 2.200 euro a 6.000, di soli biglietti aerei.

non si puo` fare.

. . .

ed eccomi forse alla vigilia di un secondo cambio di identita`, anzi di un terzo.

devo smettere anche di considerarmi un globetrotter, dopo avere venduto il mio monolocale in Germania e avere dovuto smettere di considerarmi anche un mezzo tedesco?

altro pezzo del tumultuoso cambio di identita` in corso?

. . .

allora ho pensato: e se invece di fare il giro del mondo fisicamente di persona, provassi invece a far girare il mondo intorno a me, adesso?

la piantagione di quinoa di cui sto curando il raccolto, non potrebbe essere lei, ad esempio, un pezzetto del mio secondo viaggio intorno al mondo?

ci pensero`; ma prima fatemi combattere ancora un po’ per provare a realizzare quella cosa cosi` vetusta e demode` che e` un giro del mondo in carne ed ossa.


2 risposte a "incoerente io? blog e roundtheworld n. 2 – 427"

  1. Non finirai, come me, così ?

    545
    VIAGGI

    Carta cartina,
    Mappa mappamondo,

    Giro, giro il mondo
    Dieci volte in tondo.

    Tre volte giù
    Tre volte su,
    Dal Perù a Cefalù.

    Dodici viaggi
    Nella Kamchakta,
    Sette nel Chiapas
    Quattro alle Tonda.

    Tuffi tanti alle Fiji,
    Scalate invernali tre, sull’Annapurna,
    Traversate del Gobi due, complete.

    Ho nostalgia, torno a casa,
    Ora viaggia un po’ tu!

    335
    TI SOGNO PATAGONIA

    Ti sogno Patagonia,
    Terra di fascino, libertà e
    Natura mai domata,
    Dove ancora si vive fuori dal mondo.

    Desto,
    Vivo in sogno
    L’avventura estrema.

    Con baffi di ghiaccio
    Affronto impervi picchi innevati,
    Lotto con la tempesta dei cieli
    E le furiose raffiche dei venti polari,
    Osservo i ghiacciai franare in mare
    E le onde di burrasca scagliare in alto i vascelli.
    Intorno balzano cervi selvaggi
    Mentre brucano i guanachi dal lungo collo.

    Charter minimo 90 persone,
    4000 dollari 15 gg con volo andata e ritorno,
    Hotel 5 stelle piscina interna e sauna incluse.
    Trekking con guida: costi da concordare.

    "Mi piace"

Lascia un commento, soprattutto se stai scuotendo la testa. Un blog lo fa chi lo commenta. E questo potrebbe diventare il tuo blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.