nuovo referendum inglese sulla brexit? – 22

per informarmi decentemente oramai mi sto abituando a consultare per prima la stampa tedesca online, e chiunque conosce una lingua straniera dovrebbe abituarsi a fare lo stesso con i quotidiani scritti in quella.

l’evidenza della manipolazione dell’opinione poublica in atto in Italia diventa immediatamente clamorosa.

qui, qualcuno di coloro che contano ha deciso da tempo di farci uscire dall’Unione Europea per poter scatenare il cripto-nazismo italico oramai diffuso ovunque, senza gli argini rappresentati dalla residua civilta` europea.

me ne convinco esaminando l’accurata selezione delle notizie che contano davvero nella nostra patinata stampa sedicente democratica, oramai ridotta a catalogo consumista da supermercato (a pagamento, pero`) o sulla volgarissima stampa  berlusconiana e fascistoide, che persegue gli stessi obiettivi, soltanto in maniera piu` rozza.

. . .

questa premessa non e` una divagazione senile attorno al gia` detto (spero, almeno), ma la necessaria premessa al silenzio stampa nostrano su una notizia abbastanza clamorosa.

Nigel Farage, il leader vittorioso del referendum che due anni fa ha approvato la brexit, la separazione del Regno Unito dall’Unione Europea, considera ragionevole l’ipotesi di un secondo referendum sulla brexit.

download

lo propone per cancellare per una generazione, dice lui, ogni nostalgia dell’Unione Europea e per costringere i conservatori ad una hard-brexit.

“Sto cambiando idea sulla questione.
Gli oppositori della Brexit non smetteranno di cercare di ostacolarla.
Forse, ma solo forse, sto pensando che dovremmo avere un secondo referendum sulla partecipazione all’Unione europea.
La percentuale dei favorevoli al Leave sarebbe molto più alta di quella del referendum che ha deciso la Brexit”.

in ogni caso la sua proposta e` stata accolta con entusiasmo dagli avversari della brexit.

infatti, per quel che valgono i sondaggi, gli scommettitori danno al 63% la possibilita` di una vittoria del remain, nel caso un referendum sul tema fosse ripetuto oggi. 

. . .

e il fallimento appena annunciato della Carillion, una grande impresa di costruzioni e servizi, con la cancellazione di 20.000 posti di lavoro nel Regno Unito e 20.000 fuori – nonostante un sussidio governativo straordinario di 1,3 miliardi di sterline sei mesi fa -, non e` una buona propaganda per la brexit, anche se non puo` essere direttamente ricondotta a questa (ma i dirigenti dell’azienda hanno dichiarato pubblicamente il contrario).

non solo, questa crisi rischia di trascinarne con se` altre, per un meccanismo a catena che coinvolge l’indotto.

. . .

anche il ministro inglese per la brexit, il conservatore David Davis, ha dichiarato, sul tema:
“Se  una democrazia non puo` cambiare la sua opinione, allora smette di essere una democrazia”.

e questa dicharazione e` ancora piu` impotante della precedente, visto che viene dal principale responsabile governativo.

ma chi non cambia opinione e rifiuta assolutamente un secondo referendum e` il primo ministro May.

comunque Tusk, presidente del Consiglio Europeo, e Juncker, presidente della Commissione Europea, si sono subito detti pronti a riaccogliere il Regno Unito, se vorra`.

. . .

nel frattempo anche per i separatisti catalani (che pero` vorrebbero rimanere nell’Unione Europea) sorgono dei problemi:

la maggioranza relativa che hanno riportato alle recenti elezioni catalane e` conseguita soprattutto in provincia: Barcellona e altre citta` hanno visto una maggioranza favorevole all’unita` della Spagna.

tanto e` vero che – non e` una battuta di spirito – si sta organizzando un movimento politico che chiede l’indipendenza di Barcellona e della sua regione dalla Catalogna, se questa dovesse riuscire davvero a staccarsi dalla Spagna…


Lascia un commento, soprattutto se stai scuotendo la testa. Un blog lo fa chi lo commenta. E questo potrebbe diventare il tuo blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.