parlamentarie da burla – 26

la stampa – e immagino la tv che non guardo – sta rilevando che le parlamentarie a Cinque Stelle sono un cesso, una ciofeca, una presa per il culo dei partecipanti e una prova drammatica di disorganizzazione all’italiana.

tutto vero, come posso documentare in prima persona, dato che mi piace mettere il naso nelle cose dal vivo (sto perfino cercando di organizzare il mio secondo giro del mondo per riuscire a farlo meglio, cioe` a conoscere il mondo direttamente e con i miei occhi).

quindi ho toccato con mano, e lo dicevo anche qui:

Cinque Stelle e radicali: il delirio burocratico idiota che sta uccidendo l’Italia – 4

non sono leggende, e` verita`.

rousseau-parlamentarie-m5s-audio-950x450

. . .

detto questo, lo strumentalismo di questa campagna di media schierati, controllati e pagati e` parte ridicolo, parte disgustoso:

tutti i cosiddetti leader politici di questo disperato paese stanno facendo le loro liste nel chiuso, mettendoci dentro cani e porci, facendo e disfacendo a piacere indiscusso del capetto di turno, il cui livello culturale e` pari a quello di un sergente che sta facendo i turni di guardia in fureria.

e tutto questo scandalo nasce dal fatto che i pasticcioni che si autoproclamano a Cinque Stelle e non arrivano ad una, quelli che stanno cercando di seguire un metodo almeno in parte diverso, non sono capaci di farlo bene?

travi e pagliuzze o travicelli, pagliuzze e travi.

o spudorati!

. . .

quanto al resto, la furiosa campagna giornalistica in atto conta sulla smemoratezza, la disattenzione o la ingenuita` di chi se la beve.

smettetela di cercare di terrorizzarci con i guasti dei Cinque Stelle al governo, dato che sarebbero incompetenti.

ne abbiamo gia` avuto abbastanza dei guasti creati da Berlusconi e demokrat nelle loro varie versioni: sia quando hanno governato separati, sia quando hanno governato assieme: con Monti, Letta e Renzi all’inizio.

e farli passare, questi, per competenti, ci vuole tutta (faccio eccezione solo per Monti e Letta, persone comunque degne).

si grida all’incompetenza di chi e` all’opposizione per nascondere quella peggiore di chi governa: perche` una opposizione poco competente fa danni solo relativi, mentre un governo alla Renzi, Fedeli, Lorenzin, Boschi fa disastri nei gangli vitali del paese.

. . .

a sentire i media, sembra che l’Italia dal 2011 al 2014 non sia gia` stata governata dalla combriccola berluscodemokratica, o dal 1994 al 2011 (con piccole parentesi Ulivo o varie) da Berlusconi soltanto. 

e sappiamo gia` quel che ci aspetta al governo; i media ce lo spiegano tutti i giorni, giusto per far passare la voglia di andare a votare a chi ancora ce l’avesse:

una variante del berlusconismo puro o una variante del berlusco-demokratismo, col PD a fare il servitore sciocco, dopo avere fatto per qualche anno la brutta copia.

. . .

nessuna persona di buon senso puo` davvero immaginare che siano i Cinque Stelle ad andare al governo, vero?

sotto la guida di Di Maio lo sgrammaticato? (ma non piu` sgrammaticato della Fedeli o di Renzi, vero?)

quindi piantatela di descriverci i danni immaginari che farebbero al governo e lasciateci alle nostre cupe fantasie sui danni veri che faranno gli altri.

. . .

la questione vera su cui il popolo valutera` i Cinque Stelle non e` se sono bravi a governare, ma se sono bravi a fare l’opposizione.

e qui, purtroppo, capitemi, c’e` poco da scegliere, perche` sono semplicemente gli unici che l’hanno fatta e che danno la garanzia di farla.

sgarrupata o no, coerente o incoerente, chi vuole dare un segnale di esaperazione e mettere qualche bastone fra le ruote a chi ci governa, volenti o nolenti, ha qualche altra scelta disponibile?

. . .

e quindi, per chi intende piegarsi al ricatto incostituzionale ed andare a votare, non rimane altra scelta che votare per chi ci ha governato e per come ci ha governato negli ultimi anni e dirgli di continuare cosi`,  e allora voti pure per qualunque partito dell’arco incostituzionale e per le loro promesse fuori di testa: Fratelli d’Italia, Lega, Berlusconi, Demokrat, oppure per dire di no.

pero` non c’e` alcun dubbio neppure sul fatto che sommando gli astenuti e i Cinque Stelle, la maggioranza chiara del popolo italiano esprimera` il proprio disgusto per la situazione attuale.

ma purtroppo non sapra` farlo indicando una alternativa credibile e dunque continueranno le ruberie, gli arraffamenti, l’ignoranza belluina dimostrata ogni momento della unica cricca che ci governa, nelle sue varianti trasformiste del momento.

. . .

per me sara` gia` un risultato la dimostrazione del suo scollamento dalla volonta` della nazione e del suo carattere abusivo: chissa` che non ponga la premessa di una vera alternativa…

quindi votate come vi pare, naturalmente: il come non e` certo affar mio; ma se siete scontenti di questo stato di cose, esprimete il vostro rifiuto nel modo che vi sembra migliore e non lasciatevi incantare dal voto utile contro qualcuno dato a qualcun altro che, appena passate le elezioni, tornera` ad allearsi con coloro contro i quali vi ha chiesto di votarlo.

. . .

(il post e` lungo e dovrei anche spiegare perche` ho escluso, per il momento, dall’analisi Liberi e Uguali e il Partito Radicale; ma chissa` che non ci sia – eccezionalmente – qualche commento a chiedermelo, o meglio ancora a spiegarlo al mio posto).

e stacchiamo di nuovo da questa campagna indecorosa.


Lascia un commento, soprattutto se stai scuotendo la testa. Un blog lo fa chi lo commenta. E questo potrebbe diventare il tuo blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...