Grecia (e non solo): se la sanita` e` corrotta – 63

anche la salute e` una merce, nel migliore dei mondi possibili, cioe` nel tecno-feudalesimo nel quale siamo felicemente entrati chissa` come chissa` quando, mentre in apparenza le vecchie istituzioni democratiche svolgono il ruolo di foglia di fico che e` loro abituale.

anzi, forse per gli umani la salute e` la merce piu` preziosa, come diceva anche il detto antico.

dove sbagliava l’antica saggezza e` pero` nel credere che la salute sia naturale, sia neutra, che dipenda da qualche fattore incontrollabile che sfugge al controllo del denaro.

non e` mai stato del tutto cosi`, ma non lo e` del tutto nel nuovo mondo della tecnocrazia: la salute si compra.

. . .

ma questo significa anche che sulla salute (degli altri) si guadagna.

e solo in quelle forme di mitologia che viene chiamata filosofia il mercato e` perfetto e si fonda sulla libera concorrenza che premia i buoni e punisce i cattivi.

siccome non viviamo in un film americano (anche se a volte si direbbe), sono i cattivi che vincono spesso, e piu` facilmente, dato che usano senza riguardo metodi sporchi.

economia e malaffare, profitto e corruzione sono legati inscindibilmente.

anche nella gestione della salute.

20171012_drugs

. . .

ad esempio, uno scandalo sta scuotendo la Grecia: il piu` grave nella storia dello stato.

indagine congiunte dell’anticorruzione greca e dell’FBI hanno scoperchiato un giro vertiginoso di tangenti pagate dalla Novartis, importante azienda farmaceutica svizzera.

sono coinvolti ex-capi del governo, ex-ministri (fra cui l’attuale commissario europeo all’immigrazione), politici, sia conservatori che socialdemocratici, medici e farmacisti, sia a livello individuale che nelle loro associazioni.

la somma totale delle tangenti ammonta a piu` di 50 milioni di euro.

servivano a tenere alti i prezzi, bassi i controlli sui farmaci, e insomma a favorirne in ogni modo la prescrizione di medicinali sulla cui vendita si fondano i profitti degli azionisti Novartis.

naturalmente in cambio di guadagni ben piu` alti, a spese del bilancio statale, ma anche dei singoli cittadini.

. . .

in Grecia, in particolare, la spesa farmaceutica è cresciuta dall’1,4% del prodotto interno lordo (PIL) nel 2000 al 2,1% nel 2010: il doppio rispetto alla media europea.

era l’anno in cui la Grecia ha chiesto ufficialmente assistenza finanziaria al Fondo monetario internazionale e all’Unione europea.

ora, dopo l’intervento europeo, la percentuale e` tornata all’1% del PIL, ma il costo totale in eccesso rispetto a questa percentuale tra il 2010 e il 2015 e` stato quasi di 20 miliardi di euro.

inchieste di questo tipo si sono svolte gia` anche in altri paesi e hanno rivelato procedure simili e pratiche corruttive.

possiamo presumere che dove queste situazioni non sono (ancora) emerse, si tratta solo di limiti alle inchieste?

io temo di si`.

. . .

e naturalmente, dove la corruzione viene provata, la Novartis o altre aziende farmaceutiche incappate in qualche condanna se la cavano pagando sanzioni comunque risibili rispetto ai profitti realizzati:

390 milioni di dollari al Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti in merito a tangenti pagate ai farmacisti americani dalla società;

un caso simile anche nella Corea del Sud.

e per il resto tutto continua come sempre.

. . .

che riflessioni suscita questa stato di cose?

si e` populisti se si esercita il senso critico e ci si sente insicuri?

viviamo in un’epoca nella quale la medicina ha fatto e fa, indubitabilmente, straordinari progressi.

questo giustifica che chiudiamo gli occhi sui costi sociali e sui profitti privati di questa situazione?

e fino a dove la ricerca del profitto delle grandi aziende farmaceutiche si concilia davvero con la tutela effettiva della salute dei cittadini?

queste sono semplici domande, sia chiaro; ma e` da complottisti farsele?


4 risposte a "Grecia (e non solo): se la sanita` e` corrotta – 63"

  1. La salute è come l’acqua, l’aria, il cibo, indispensabile per stare vivi e vivere bene in vita, un diritto di base universale…in teoria. Non uno di questi elementi vitali è riconosciuto ai cittadini e tanto meno rispettato dal sistema sociale basato sul capitale e sulla “automatica” correttezza del mercato. Quando il controllo sociale manca l’ingordigia del capitalista si libera.

    Non c’è settore in cui il furto quotidianamente non si scopra enorme.
    Come giustamente diceva il “vecchio” lo stato con le sue regole è la mensa della borghesia dominante e, aggiungo, io i partiti i camerieri.
    Finché il potere sarà delegato in poche mani non c’è speranza alcuna ed è persino superfluo indignarsi.

    L’acqua, l’aria, il cibo sono diventati pericolosi per la vita…a questo assurdo ci ha portato la “libertà” delle cosiddette democrazie occidentali. Cleptocrazie che, in ultima analisi, traggono refurtiva dal libero mercato della forza lavoro.

    Tornando alla sanità, regola elementare di civiltà sarebbe abolire il profitto sui servizi sanitari come giustamente indica Gino Strada, ma solo pensarlo è ormai considerata una bestemmia….

    775
    TRANSUSTANZIAZIONI

    Pensavo che fossero fole per allocchi …

    Senza che le moltitudini
    Si siano accorte,
    Sono avvenute,
    Inaspettate transustanziazioni.

    La terra, le rocce, il suolo
    Trasmutano via, via, in merda,
    Provate ad annusare …
    Confermate vero?

    L’aria che su tutto,
    Campi e città, aleggia
    Si è fatta immane,
    Venefica scoreggia.

    Le acque di fiumi e laghi
    Sono mutate in giallo piscio
    Che copioso corre
    Ad urinare il mare.

    Da non credere,
    Con l’umanità impazzita
    Tutto diventa possibile.
    La scienza ne prenda atto!

    Piace a 1 persona

Lascia un commento, soprattutto se stai scuotendo la testa. Un blog lo fa chi lo commenta. E questo potrebbe diventare il tuo blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.