legittima la gestione dispotica dei Cinque Stelle? – 66

la giudice che ha respinto il ricorso di una grillina esclusa dalle parlamentarie del Movimento Cinque Stelle lo ha fatto con una sentenza che trovo molto molto strana.

dev’essere perche` non sono un esperto di diritto.

. . .

la giudice dice che sta scritto cosi` nello Statuto, cioe` che il Capo politico del movimento puo` fare con le candidature quel che gli pare; quindi…

peggio: dice anche e addirittura: “e` evidente la distanza di tale clausola statutaria da canoni minimi di democrazia interna  (distanza che si ravvisa peraltro in più di un passaggio statutario)”.

pero`, subito dopo, conclude che “l’adesione ad un partito avviene su base volontaria”quindi che gli iscritti ai Cinque Stelle se lo vanno a cercare un padrone nel partito.

ed il partito “mantiene la natura di associazione di diritto privato”.

. . .

davvero?

certamente la giudice non poteva dire altro che cosi`, visto che TUTTI i segretari dei piu` diversi partiti si sono comportati esattamente allo stesso modo di Di Maio nel selezionare le candidature a loro insindacabile giudizio…

pero` quello che mi lascia di sasso e` che vi sia una giudice che non solo ritiene che i partiti abbiano un carattere esclusivamente privato, ma che aggiunge, mi pare abbastanza spudoratamente:

l’eventuale (eventuale??? ha appena detto il contrario!) lesione di prerogative, aspettative individuali o veri e propri diritti soggettivi conseguenti ad una gestione dispotica o poco trasparente delle dinamiche associative, non può ritenersi ad oggi dotata di copertura costituzionale”.

quindi il dispotismo di partito sarebbe legale?

. . .

ma allora l’art. 49 della Costituzione che cosa significa?

art-49-480x275

Tutti i cittadini hanno diritto di associarsi liberamente in partiti per concorrere con metodo democratico a determinare la politica nazionale.

questo metodo democratico non e` la richiesta minima che la Costituzione pone anche rispetto alla vita interna dei partiti?

so bene anche io, nonostante il mio dilettantismo giuridico, che la questione e` controversa (vedi, ad esmpio, http://www.treccani.it/enciclopedia/partiti-politici_res-c83de01d-87e9-11dc-8e9d-0016357eee51_%28Enciclopedia-Italiana%29/ oppure https://www.brocardi.it/costituzione/parte-i/titolo-iv/art49.html, che afferma addirittura che manca, nella Costituzione, una norma che ne imponga un’organizzazione democratica, ciò che solleva qualche dubbio circa la libertà di cui godono gli aderenti.

ma che dirvi? a me paiono interpretazioni da azzeccagarbugli, a tutela di interessi piuttosto sporchi.

. . .

la verita` e` che manca da settant’anni ogni legge applicativa di questo principio costituzionale abbastanza chiaro: manca una legge che disponga del carattere democratico che DEVE avere la vita dei partiti politici al loro interno, visto che si configurano come momento essenziale della vita di uno stato democratico.

sarebbe ora, ad esempio, di sancire per legge che la scelta dei candidati nelle varie circoscrizioni elettorali deve avvenire ad opera degli elettori e non delle segreterie dei partiti.


8 risposte a "legittima la gestione dispotica dei Cinque Stelle? – 66"

  1. Caro amico Tu sei una persona precisa che vuole andare al fondo delle cose io parto dal presupposto che da sempre da quando è nato il MoVimento 5 Stelle è stato una azienda gestita da Casaleggio /Grillo.
    Dopodiché hanno firmato un regolare contratto tutti quanti ed a quellosii devono attenere.
    Dopodiché se una Grillina col mal di pancia decide di rivolgersi a un giudice perché non le sta più bene quello che ha firmato bene vuol dire che non aveva idea di quello che stava facendo perché che il movimento fosse padronale discrezionale nelle facciate lo si è visto sin Dalla sua nascita.

    Ti abbraccio con la pioggia che scroscia è un bel libro al mio fianco da leggere.

    Shera

    "Mi piace"

          1. hai ragione di invidiare la stufa; l’odore di neve no, ha gia` smesso.

            a volte mi dico che sono fortunato, poi mi correggo subito: sono coraggioso, piu` che fortunato: non so quanti avrebbero il coraggio estremo di relegarsi come ho fatto io, ma relegarsi e` poi liberarsi…

            in ogni caso, a casa finita, spero prima dell’estate, questo posto e` aperto a chi desidera provare qualche giornata di mezza montagna: sei gia` invitata 🙂

            "Mi piace"

              1. ma certo! sara` lei soprattutto a divertirsi qui correndo nei prati, e avra` tante occasioni di fare nuove conoscenze: sia di cani, sia di gatti, sia di galline, e con un po’ di fortuna anche di volpi… 🙂

                "Mi piace"

    1. ricambio l’abbraccio dopo che qui la neve ha fatto la sua fugace comparsa e io ho finito di tagliare la legna per la notte e di caicare una prima volta la stufa! 🙂

      io condivido la tua analisi sul Movimento Cinque Stelle come impresa proprietaria (sinora) e ho sempre ferocemente criticato la cosa, pero` – per obiettivita` – guarda che da qualche settimana non e` piu` cosi` (ah, il mio amore per la precisione!): https://corpus15.wordpress.com/2018/01/01/un-gesto-di-umilta-1/

      adesso hanno un loro statuto da vera e propria forza politica, per quanto poco o niente democratico.

      ma restiamo pure alla situazione precedente, e del resto anche Forza Italia o il PdL sono partiti azienda personali, e il PD si e pure al momento trasformato in qualcosa di simile.

      ma allora e` legittimo che un’azienda si presenti alle elezioni e realizzi profitti di tipo aziendale dalla sua attivita` politica?

      i partiti sono previsti in Costituzione, le aziende private no; sono quindi convinto, a differenze di quella giudice e della maggio parte dei legulei italiani, che una legge di valenza costituzionale debba garantire in loro il metodo democratico.

      per i Cinque Stelle e per tutti gli altri, ovviamente.

      sono convinto che la scelta dei candidati nelle diverse circoscrizioni elettorali, ad esempio, dovrebbe spettare per legge agli iscritti dei diversi partiti nelle diverse circoscrizioni e non a qualche padre diversamente padrone del partito…

      ciao, per ora ho il blog, a inizio serata, vediamo se piu` tardi ci sara` il tempo anche di un buon libro…

      un secondo abbraccio a te!

      "Mi piace"

Lascia un commento, soprattutto se stai scuotendo la testa. Un blog lo fa chi lo commenta. E questo potrebbe diventare il tuo blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.