la RAI e il rivolta-Calzini rivoltato – 267

l’unico motivo per occuparsi della nomina del presidente della RAI, elemento decisivo in un paese prevalentamente di anziani teledipendenti, e` che si tratta del primo visibile scorno del deus ex machina mediatico di questo governo e di una cartina al tornasole del suo vero punto debole, che e` il suo modus operandi.

il presidente della RAI deve essere votato dai due terzi della Commissione Parlamentare di vigilanza: inutile ricordare che il governo, qualunque siano le maggioranze di consensi millantate dai soliti sondaggi a pagamento, ha una margine risicato li` dentro; il rivolta-Calzini impone all’alleato questo Foa un poco talebano, ma indubbiamente capace, se non altro di vilipendere senza danno anche il presidente della repubblica, e gli assicura di avere il consenso di Forza Italia sulla scelta.

solo che l’onnifacente, nullafacente al suo Ministero, non si preoccupa affatto di fare neppure una telefonata a Berlusconi, e dunque il suo uomo non passa.

primo aspetto del suo stile politico.

. . .

a questo punto, pensato e previsto che lo abbia, oppure no, l’uomo dichiara guerra al partito di Berlusconi che ha contribuito al suo successo alle elezioni di febbraio, per mangiarselo tutto, e intanto il Foa non si dimette, a prova a restare in carica come consigliere anziano.

c’e` una sentenza del Consiglio di Stato che ha condannato l’ultimo che ci ha provato a pagare 11 milioni di tasca sua, per le nomine che ha fatto e che non poteva fare.

sono degli sprovveduti? il Foa sa i rischi che corre?

oppure la Lega alza le spalle, perche` gia` deve restituire 49 milioni di mal versazioni, e dunque non si spaventa per cosi` poco?

. . .

oppure il suo capo conta sul fatto che lo sfacelo di Forza Italia possa essere totale nel giro di pochi giorni e di recuperare la maggioranza di due terzi che gli manca in poche ore?

a mio parere, quel capo non calcola; Renzi era un furbastro senza spessore morale e dunque senza capacita` di previsione a lungo termine, lui neppure quello.

in ogni caso bastera` stare a guardare come finisce questa faccenda per capire se il rivolta-Calzini non sia gia` sul punto di essere rivoltato.

l’Italia non ama  comunque i politici prepotenti.

finetrasmissioni_eiar

. . .

e basta sopravvalutarlo: l’uomo e` mediocre e insopportabile ad un maggioranza netta; il politico e` rozzo e, quanto ad arroganza, supera di gran lunga Craxi e Renzi, che sono stati i due politici piu` odiati degli ultimi quarant’anni; le capacita` di azione politica reale, pressoche` nulle; la preparazione, quella di un analfabeta di ritorno, incapace persino di capire quello che legge o che gli viene detto se contiene una subordinata.

si puo` ben dire che cosi` oggi e` una parte importante degli italiani, di cui molti lo appoggiano.

e si puo` anche ricordare che il modo tipico di affermarsi di fascismo e nazismo e` proprio quello della progressiva sottomissione di una maggioranza di contrari, pero` non abbastanza decisi ed organizzati.

pero`, forse per amore eccessivo delle mie prime impressioni de visu sul personaggio, continuo a pensare che tutta la sua forza attuale sia soltanto apparente e costruita quasi esclusivamente dai media che hanno deciso di fargli da cassa di risonanza (piu` che altro per provare ad arginare i Cinque Stelle, che appaiono un poco piu` pericolosi ai padrone del vapore).

dunque ripetero` ostinato l’antico ritornello: dura minga, non puo` durare.

. . .

in ogni caso un centro-destra guidato da lui sara` piu` debole e non piu` forte di quello uscito dalle elezioni scorse, anche se il quadro internazionale, al momento, lo favorisce, per l’asse con Trump, altro gigante apparente, dalla base d’argilla.

il 30% (a prender per buoni i soliti sondaggi)  e` peggio del 37%, e soprattutto salterebbe tutta la quota dei deputati presi nel maggioritario.

se poi i media dicessero non che il 30% lo appoggia, ma che il 70% gli e` contrario, darebbero un quadro piu` realistico della situazione.

. . .

rischio di coprirmi di ridicolo?

puo` darsi, pero` e` certo che se tutti ci mettiamo a gridare al lupo!, entra in moto il meccanismo della profezia che si autorealizza.


4 risposte a "la RAI e il rivolta-Calzini rivoltato – 267"

  1. il guaio è che “il modo tipico di affermarsi di fascismo e nazismo e` proprio quello della progressiva sottomissione di una maggioranza di contrari, pero` non abbastanza decisi ed organizzati.”.

    "Mi piace"

    1. be’, ma allora dipende tutto da noi, e da noi soltanto, trovare il modo giusto di fermarlo.

      anche se continuo a pensare che i veri e piu` gravi pericoli siano ben aldila` di questa storia che si ripete come farsa.

      "Mi piace"

    1. l’altro Matteo ha fatto danni immensi, basta pensare agli 80 euro, gia costati in 5 anni circa 50 miliardi di deficit al paese, per fare un regalo all’industria automobilistica e in particolare a Marchionne.

      ma Renzi i danni li faceva, perche` era uno che decideva le cose e le faceva; questo per ora piu` che danni crea fastidi, visto che di fatto finora non ha ancora fatto nulla e l’unico vero decreto del governo e` quello dignita`, che scontenta i suoi elettori.

      il gioco di agitare razzismo e neo-fascismo per distrarli, senza neppure modificare le norme sull’immigrazione (del resto fatte anche dalla Lega a suo tempo) serve a far concentrare gli oppositori su questo tema e dunque indebolirli, ma i suoi elettori, prima o poi, avranno bisogno di contentini veri.

      inoltre non va trascurato che ha contro la Lega storica, da Bossi a Maroni: per quanto azzoppati dalle inchieste giudiziare, anche questo indica una perplessita` strisciante nel suo stesso elettorato; e una notte dei lunghi coltelli non e` ancora arrivata.

      "Mi piace"

Lascia un commento, soprattutto se stai scuotendo la testa. Un blog lo fa chi lo commenta. E questo potrebbe diventare il tuo blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.