gialli, non rossi – 449

ci sono quelli talmente rivoluzionari che, se fossero stati in Cile nel 1973, sarebbero scesi in pazza con i camionisti golpisti e il loro sciopero, chiudendo gli occhi su Pinochet.

c’e` una parte di esseri umani che hanno soltanto un bisogno fisiologico di casino e un amore neandertaliano per la violenza fisica di gruppo (e chiedo scusa ai neandertal per l’abuso del loro nome, dato che a quanto ne sappiamo erano molto meglio, cannibalismo a parte).

purtroppo questi esaltati, che fiutano le molotov come i caimani sentono odore di sangue, si chiamano compagni, anche se antropologicamente sono soltanto squadristi, cioe` fascisti.

gilet


6 risposte a "gialli, non rossi – 449"

    1. purtroppo l’umanita` non ha ancora trovato un modo per far fare la guerra soltanto a chi vuole, lasciando in pace agli altri: sarebbe risolutivo.

      ideale addirittura spedirli, gli amanti della lotta dura senza paura, su un altro pianeta e mettergli a disposizione una decina di bombe atomiche.

      (Papini purtroppo parlava della guerra igiene del mondo in un senso assai diverso, non rendendosi conto che la cosa piu` igieica sarebbe stata di lasciar andare al fronete soltanto lui e quelli come lui: allora si` che si sarebbe fatta pulizia)

      "Mi piace"

        1. c’e` sempre una possibilita` di dire che ha coinciato l’altro: basta non prendere in considerazione “che cosa” l’altro ha cominciato.

          il principio di equivalenza della reazione e` il dettaglio trascurato, ma non trascurabile, che porebbe impedire la guerra: se UN serbo ti uccide il principe ereditario e tu reagisci facendo una guerra contro TUTTI i serbi, allora sei tu, difatto, che hai cominciato.

          se Trump pretende di estradare dal Canada una manager americana e di condannarla a trent’anni di carcere perche` la sua ditta comercia con l’Iran, chi ha cominciato?

          e se la Cina reagisse con una escalation, chi avrebbe cominciato?

          "Mi piace"

            1. non sono pratico di smorfie, in particolare di quelle che mi servirebbero qui.

              arrestato in Cina? diciamo in Corea del Nord (visto che la cinese e` in Canada…): e il caso dell’americano fermato a Pyong Yang e` gia` successo e poco c’e` ancato che non venisse una guerra nucleare.

              quello che mi lascia veraente basito e` che credo di essere veramente l’unico in Italia, fra stampa e blog, ad avere posto il problema in questi termini… (a meno che non mi sia sfuggito qualche tuo post…).

              ma che dico in Italia? perfino in Germania…

              a che punto stiamo arrivando? mi sta perfino venendo il dubbio di avere sbagliato qualcosa…

              "Mi piace"

Lascia un commento, soprattutto se stai scuotendo la testa. Un blog lo fa chi lo commenta. E questo potrebbe diventare il tuo blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.