autodifesa: dove comprare lo spray al peperoncino – 454

il titolo del post non e` mio; e` che mi sono fatto una domanda, l’ho messa in google e mi e` uscito questo.

Per difendersi dalle aggressioni si può tenere in borsetta uno spray irritante. La legge, a determinate condizioni, lo consente. Ma dove si può comprare?

. . .

si`, anche io voglio avere la mia bomboletta, adesso.

ma sembra ci siamo dimenticati che c’e` stata e c’e` una precisa campagna proozionale di questo tipo di prodotti: tra poco non gireremo tutti armati per difenderci.

figurati che pacchia per i venditori di cronaca nera.

una delle tante forme di propaganda dell’insicurezza cosi` redditizie, sia dal punto di vista della vendita di prodotti ad hoc (si comincia dallo spray, ma si puo` arrivare fino alla pistola da tenere in borsetta), sia sul piano politico.

femminicidio piu` isteria anti-rom e paura dell’uomo nero: tutta roba buona per vendere sicurezza che si trasforma in insicurezza.

grande piccolo simbolo dell’Italia di oggi.

. . .

il quotidiano Libero lo vende addirittura ai suoi lettori; del resto la liberalizzazione di questo spray fu voluta dalla Lega, ministro dell’interno Maroni

(in alcuni paesi e` vietato e in alcuni altri richiede il porto d’armi, in pochi e` libero come in Italia, ma li` non ci sono gli italiani, evidentemente).

Il punto è che nessuno mette in libera vendita lo spray al peperoncino senza sapere che prima o poi qualcuno sparerà. Maurizio Crippa

possiamo considerare il ministero dell’interno responsabile sia di avere promosso queste campagne sia di non avere fatto nulla per regolamentare la libera vendita di questo prodotto, che poi qualcuno usa per altri scopi?

. . .

A ricercarlo sono soprattutto le ragazze; sapere di avere in borsa uno strumento in grado di proteggere da eventuali aggressioni, che sia efficace e che non provochi grosse conseguenze legali e a livello di salute, le fa sentire più sicure.
Effettivamente, bastano pochi secondi e lo spray al peperoncino permette di rendere inoffensivo l’aggressore.
Uno strumento di autodifesa comodo, efficace, veloce.
State tranquilli, non è introvabile: è in vendita in negozi specializzati, nelle armerie, su internet e, dal 2011, anche in farmacia e nei supermercati.
Si potrà scegliere tra un’ampia gamma di formati: flaconi da tenere in borsetta (che si differenziano principalmente per l’aspetto) o spray di tipo più professionale, utilizzati da chi ne fa un uso più di tipo lavorativo come le guardie giurate. C’è anche la penna spray antiaggressione. Si tratta di una bomboletta spray che ha la forma di una vera e propria penna e che può essere facilmente tenuta a portata di mano in qualsiasi occasione senza destare sospetti. Spendendo 15 euro si può acquistare la ricarica per il diffusore dopo l’utilizzo.
Non può essere venduto ai minori di 16 anni. (avete letto bene: 16).
Attenzione alla composizione: può contenere lacrimogeni e paralizzanti. In tal caso è illegale.
Il costo di uno spray del genere di aggira intorno ai 20-30 euro. È sempre consigliabile rivolgersi a degli shop specializzati che garantiscono un prodotto di qualità ad un prezzo contenuto.
Una precisazione è doverosa. Anche il peperoncino va a male. Lo spray dura sì ma non in eterno e, se scade, la sua efficacia si riduce notevolmente. Meglio controllare la data di scadenza, allora.

. . .

ma per chi vuole di piu`, esiste anche la pistola al peperoncino: senza porto d’armi.

1537950176638.jpg--

. . .

a proposito, qualcuno saprebbe dirmi quale e` la data di scadenza del nostro ministro dell’interno?


7 risposte a "autodifesa: dove comprare lo spray al peperoncino – 454"

Lascia un commento, soprattutto se stai scuotendo la testa. Un blog lo fa chi lo commenta. E questo potrebbe diventare il tuo blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.