il ciotolo di Farid – 476

O cuore mio, se desideri arrivare
all’inizio dell’intelligenza,
cammina con attenzione.
Per ogni atomo c’è una porta diversa,
e ad ogni atomo corrisponde
un modo diverso per raggiungere
l’Essere misterioso.
In questo vasto oceano il mondo
è un atomo e l’atomo un mondo.
Chi lo sa quale ha più valore qui,
se la pietra preziosa della corniola
o un semplice ciottolo?

185px-Korwin_signet-ring1

Farid al-Din ‘Attar    فَریدالدّین ابوحامِد محمّد عطّار نِیشابوری

. . .

visse a Nishapur, nell’Iran nord orientale, vicino al confine con l’attuale Turkmenistan, tra il 1145 e il 1221; mori` probabilmente ucciso durante la distruzione della citta` da parte dei mongoli.

Mausoleum of Mohammed burned

era, in origine, figlio di uno speziale e speziale lui stesso e si dice che ricevesse nella sua bottega “500 clienti al giorno”: ma un giorno un derviscio, cioe` un monaco mendicante islamico, lo rimproverò per la ricchezza delle merci esposte e lo invito` ad una vita meditativa, l’unica in grado di dare una morte dignitosa: Farid gli chiese di dimostraglielo e allora il derviscio si distese a terra e morì.

da allora Farid abbandono` la sua attività e si mise a viaggiare moltissimo: a Kufa, alla Mecca, a Damasco, in Turkestan ed in India, e divenne un maestro sufi.

iran--khorasan--57386

alla fine della sua vita si racconta che un soldato mongolo lo catturò, durante la distruzione di Nishapur, e scopri` chi era; quindi si mise in cammino con lui per portarlo da un ufficiale, ma lungo la strada un uomo gli offri` del denaro per comperare il prigioniero; stava per accettare, ma Farid disse che valeva molto di più. allora ripresero il percorso e poco dopo un altro offrì una somma ancora maggiore, ma Farid convinse il soldato a rifiutare di nuovo perché valeva di più anche della cifra proposta. incontrarono poi un vecchio, che offri`, in cambio di Farid, un fascio di legna, e questi allora disse al soldato di accettare perché non c’era nulla che valesse più di questo. il soldato allora s’infuriò e lo uccise.

li` e` ancora la sua tomba.

Attar_s-Mausoleum-173

 

 


Lascia un commento, soprattutto se stai scuotendo la testa. Un blog lo fa chi lo commenta. E questo potrebbe diventare il tuo blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.