brexit May? alle calende greche – 30

aggiornamento ore 20:43.

disfatta della May inimmaginabile perfino, nelle dimensioni: 202 voti a favore e 432 contrari.

. . .

tra poche ore il parlamento inglese (Camera Bassa) respingera` con una netta maggioranza l’accordo con l’Unione Europea per l’uscita ordinata e graduale – a quanto e` dato di prevedere – e la May avra` soltanto tre giorni di tempo per presentare un’ipotesi alternativa.

ma qualunque ipotesi si scontra con un diabolico inghippo: a fine maggio ci saranno le elezioni europee e per quella data le scelte inglesi dovranno essere gia` chiare.

se la brexit non fosse conclusa per allora, anche nel Regno Unito dovrebbero svolgersi le elezioni europee: impensabile, dopo avere votato la brexit.

. . .

IPOTESI A: un secondo referendum, come alcuni vorrebbero? ma non ci sono piu` i tempi per organizzarlo (sono stati calcolati come necessari cinque mesi e mezzo) e la May ha tirato le cose per le lunghe in modo da renderlo impossibile…

IPOTESI B: elezioni si`, si potrebbero fare: basta un mese: ma che cosa cambierebbe se anche Corbyn salisse al potere? sarebbe vincolato al referendum sulla brexit pure lui, non potrebbe cancellarla senza un nuovo referendum: ritorno alla casella di partenza, in questa specie di gioco dell’Oca.

IPOTESI C: richiesta all’Unione Europea di un rinvio della scadenza del 29 marzo:  e` la piu probabile, ma aggiungere un altro mese o due che cosa potrebbe cambiare? di piu`, come abbiamo visto, non e` possibile, per via delle elezioni europee.

e` vero che l’Unione Europea, dopo avere dichiarato immodificabile l’accordo raggiunto, ora parla di piccole possibili rettifiche: ma, di nuovo, questo cambierebbe qualcosa?

si deve aggiungere che il rinvio deve essere votato dagli altri 27 stati dell’Unione Europea all’unanimita` e basterebbe un solo voto contrario ad impedirlo (la Spagna? l’Irlanda?): la strada e` rischiosa, perche`, se questo voto contrario arrivasse, l’Inghilterra perderebbe completamente la faccia.

IPOTESI D: ritirare la domanda di brexit: senza un referendum di conferma? ma appunto per avere il tempo di fare un secondo referendum…; in pratica, si ricomincia tutto da zero…

IPOTESI E: e qui entriamo nel campo della letteratura fantastica: e se, per evitare questo rischio, il Regno Unito ritirasse la domanda di brexit del 2016, per ripresentarla di nuovo adesso e ricominciare da capo l’intera trattativa?

ma si tornerebbe agli stessi problemi cruciali: una dogana fra Irlanda del Nord e Irlanda sara` sempre impossibile, visto che un accordo con questo paese lo esclude.

e poi certamente l’Unione Europea non potrebbe perdere la faccia a sua volta e rivedere i punti acquisiti.

. . .

IPOTESI F: e allora? rimane soltanto la brexit senza accordo, che e` sempre stato l’obiettivo di una minoranza di sovranisti, ma che la maggioranza non vuole…

e prevede anche la dogana proibita nell’Irlanda del Nord…

punto e a capo.

nessuna via d’uscita, nessuna…

che volete farci? sono i vantaggi della democrazia usata male…

. . .

a meno che, IPOTESI F, la mia (per chiudere con un sorriso sarcastico): il parlamento inglese approvi una brexit senza accordo, ma per le calende greche di marzo, cioe` in un giorno che non esiste.

ecco fatti contenti tutti: i brexiter, che finalmente ce l’avranno, pura e dura come volevano; e gli anti-brexit che non la vedranno mai.

190111170156-brexit-questions-lead-image-exlarge-169

. . .

ma nel frattempo ci si e` pero` resi conto che una brexit senza accordo sarebbe un bel danno non solo per il Regno Unito, ma anche per i paesi dell’Unione Europea.

il vostro blogger era favorevole alla brexit dal punto di vista europeo nel 2016, per liberarsi di un membro scomodo e ostile, e diceva allora – e i fatti non l’hanno smentito sinora – che la brexit non avrebbe provocato la catastrofe economica che prevedeva il terrorismo mediatico.

ma non aveva messo nel conto che la brexit potesse avvenire senza accordo, e questo cambia davvero le cose, adesso…, anche per noi.

. . .

la brexit senza accordo, con una pesante riduzione immediata dei commerci con l’Inghilterra, andra` ad aggiungersi alla guerra commerciale che ci sta facendo Trump e che mostra i suoi effetti, e alla situazione economica mondiale incerta…

colpirebbe a fondo i due paesi che esportano di piu`: la Germania, che esporta per 88 miliardi di dollari l’anno; l’Olanda, soprattutto, in proporzione, per 44 miliardi; la Francia, per 35 miliardi; l’Italia, per 24 miliardi, e via via gli altri paesi europei.

l’avvenire e` molto opaco, lettori.


9 risposte a "brexit May? alle calende greche – 30"

      1. il primo ovviamente, sarebbe il più indicato. Poi se non sbaglio hanno fatto anche un film “il discorso del re” per suo padre. Magari lo vuole imitare sotto qualche forma per poi lasciare il posto al nipote giovane un po’ come era lei quando diventò regina. L’incoronazione e poi la grande festa per dimenticare i dolori.

        Mi piace

        1. stai parlando del padre di Elisabetta, il re Giorgio VI.

          che Elisabetta abdichi mi pare fuori da ogni possibilita`; del resto sua madre, pure di nome Elisabeth, che fece a tempo ad essere anche l’ultima regina d’Irlanda e imperatrice d’India, sopravvisse al marito Giorgio VI cinquant’anni ed e` morta a 102 anni.

          Mi piace

          1. mi pare che i precedenti quando il monarca si sia opposto al parlamento in maniera così plateale non siano finiti bene. L’abdicazione era un modo elegante per un’uscita di scena. Vedo che tu sei più per maniere forti.

            Alla fine non farà nulla probabilmente. I problemi riguarderanno comunque i sudditi più poveri, quelli meno significanti.

            Mi piace

            1. leggo che Corbyn aveva offerto alla May il consenso per restare nell’unione doganale a tempo indeterminato, come la Turchia, ad un livello di semplice associazione con l’Unione Europea, ma la stupida ha rifiutato: sarebbe una via d’uscita non considerata nel mio post.

              quanto alla regina, tu forse ti confondi e pensi che abbia gli stessi poteri che si prendono da noi certi presidenti della repubblica come Gronchi, Scalfaro o Napolitano. 😉

              Mi piace

                1. i popcorn me li faccio dare da Renzi: li ha comperati, ma per il film sbagliato e adesso non gli servono. 😉 😉 😉

                  dunque le vie d’uscita sono due: oltre al modello turco che ho gia` detto, che risolverebbe la questione nordirlandese ma obbligherebbe Londra anche a garantire la libera circolazione delle persone e non le permetterebbe di negoziare trattati commerciali con paesi extra-Ue – difficile pensarci -, c’e` il modello canadese, per gli amici “Canada plus plus’, ovvero un accordo di libero scambio molto ampio, che comprenderebbe anche parte dei servizi, ma non la libera circolazione delle persone (e concederebbe margine a Londra per negoziare trattati commerciali extra-Ue), ma non è chiaro però se risolverebbe la questione del confine tra Irlanda e Irlanda del Nord.

                  vedi: https://www.ispionline.it/it/pubblicazione/westminster-no-ad-accordo-brexit-e-ora-21985

                  in poche essenziali parole, il centro della May nel Regno Unito esce sconfitto da questa battaglia e ora deve decidere se schierarsi con la destra estrema che vuole la brexit senza accordo, oppure cercare di accordarsi con i laburisti per una brexit ampiamente pro forma e spaccare il suo partito: io propendo per la seconda che ho detto, almeno in termini di intenzioni, pero` la realta` e` una brutta bestia e ha cosparso di mine anche questo percorso che la stupida May non ha voluto seguire all’inizio, puntando sempre, dalle elezioni anticipate in poi, a un’arrogante autosufficienza, senza prendere mai atto che aveva la maggioranza, ed ora i tempi sono davvero esigui.

                  si attendono comunque miracoli dalla creativita` inglese per rinviare tutto senza farlo capire troppo…

                  Mi piace

Lascia un commento, soprattutto se stai scuotendo la testa. Un blog lo fa chi lo commenta. E questo potrebbe diventare il tuo blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.