da Phnom Penh a Sihanoukville, sul mare – 315 – Cambogia 2009 30

forse fu un errore partire subito da Phnom Penh verso Sihanoukville, sul mare, all’alba di martedì 26 maggio, dieci anni fa; certo, alla capitale dovevo tornare, per l’aereo del ritorno e per una visita meno frettolosa; però sarebbe stato meglio fermarcisi almeno un giorno, per evitare due giorni consecutivi trascorsi quasi esclusivamente sui bus.

partenza alle sette, ora locale, comunque, come dice la data della prima foto, fatta sul tuctuc che mi porta alla stazione degli autobus; e alle otto e mezza sto già uscendo dalla città, fotografando abbastanza a caso dettagli sparsi della sua periferia.

dopo di che, eccoci tornati alle sconfinate pianure cambogiane, in un paesaggio identico o quasi a quello del giorno prima; unica differenza, qualche piccolo rilievo: sarebbe esagerato chiamarle montagne e anche quasi soltanto colline, ma finora avevo visto soltanto qualche modesta altura sormontata da qualche tempio buddista o khmer; qui invece si tratta di piccole catene che formano delle ondulazioni a chiudere l’orizzonte.

ma neppure questo basta a cambiare l’aspetto del paesaggio interno, che rimane sempre dominato dall’acqua.

. . .

questo videoclip e gli altri due su Sihanoukville li avevo montati qualche settimana fa, per commentare il viaggio in Cambogia della mia amica di blog veronica.

ho già pubblicato allora lo scambio dei commenti fra noi, ma credo che non molti se li siano letti, e quindi mi ritengo autorizzato a riprodurli anche qui.

. . .

BORTOCAL15 Maggio 12, 2019 @ 8:37 pm
hai detto delle cose molto belle sul viaggiare da soli e sugli incontri dei viaggi non convenzionali, ma preferisco concentrarmi su Sihanoukville.
quello che mi colpisce e che non avevo mai messo così bene a fuoco è che ogni viaggio non è tanto nello spazio quanto nello spazio-tempo.
capisco, leggendoti, che la Cambogia è in una grande trasformazione e che quella che ho visto dieci anni fa esatti (tra pochissimi giorni) non c’è più, e devo anche ritenermi fortunato di averla vista.
irriconoscibile la capitale, ma anche la città costiera: anche per me fu una delusione e ne scappai subito il giorno dopo, ma era una città completamente diversa da quella che hai visto tu: c’era anche tempo incerto e neppure mi fermai in spiaggia, una visita rapida e basta, ma mi dedicai ad esplorare l’interno, ricordo vagamente un giro in barca con un ragazzo, credo che fosse nei dintorni…, no, ho controllato era a Kampot.
te l’ho detto che ho recuperato le foto di quel viaggio?
potrei montare una breve sequenza video su Sihanoukville, credo che resteresti molto meravigliata, devo soltanto vedere se riesco a recuperare anche le riprese, che mi sfuggono ancora.

VERONICA Maggio 13, 2019 @ 4:16 am
Voglio assolutamente vederle Mauro!!!! Sono troppo curiosa…
Sihanoukville mi è rimasta nel cuore per un quell’albergo… è difficile descrivere quel colpo di fulmine… c‘era un’atmosfera così tranquilla e serena che non avrei mai voluto lasciare quel posto… ti è mai capitato???
E la cosa buffa è che fuori non c’era poi questo paradiso 
😂😂😂😂 a parte le gru, la polvere e la sporcizia dei cantieri.
Nell’ultimo post di questo viaggio ti svelerò anche l’altro motivo per cui ho amato i miei ultimi tre giorni a Sihanoukville 
😜
Nel frattempo aspetto con ansia le tue foto… come cambia tutto in fretta…
Un abbraccio fortissimo caro Mauro

BORTOCAL15 Maggio 15, 2019 @ 8:09 am
troverai le foto del viaggio da Phnom Penh a Sihanoukville e poi qualche foto disordinata fatta qui nei miei soliti (poveri) montaggi video su You Tube; metto i loro link nel post dove ti cito e che troverai linkato anche qui da te.
purtroppo devo considerare definitiva la perdita delle riprese, visto che non ne trovo traccia in nessun hard disk dove credevo fossero state salvate, anzi dove erano state salvate, e questo è un brutto colpo, perché allora facevo soprattutto riprese dei luoghi e usavo le foto mentalmente come riempitivo dei video; oggi invece mi avviene piuttosto il contrario: uso le riprese per ampliare le foto, che sono il mio punto di riferimento fondamentale.
questo per avvisarti subito che troverai molto poco, e in particolare nessuna immagine della città vera e propria che mi sembrò povera e ben poco attraente, tanto che me ne andai dopo poche ore all’alba del giorno dopo.
però, alla fine del primo montaggio video, vedrai anche la mia sistemazione a Sihanoukville: abbastanza carina, per i miei standard più che spartani, e la foto me l’ha anche fatta venire in mente…, belli questi tuffi almeno virtuali nel passato.

VERONICA Maggio 15, 2019 @ 4:38 pm
Mi metti il link dei video che hai messo su yutube cosi li trovo prima?😊

CORPUS05 Maggio 16, 2019 @ 5:07 am
ahah, e io che volevo farti fare un po’ di caccia al tesoro!!! 😉
prima di tutto il link al post, che li contiene:
https://corpus15.wordpress.com/2019/05/14/tornare-in-cambogia-dieci-anni-dopo-bortoblog-22/
poi i link ai tre video, ma te li mando in commenti distinti, altrimenti finisco nello spam 🙂

CORPUS05 Maggio 16, 2019 @ 5:10 am
ti ho mandato il link in un commento, ma non lo vedo: credo che sia finito nello spam, controlla…
in ogni caso usa il pingback che hai quasi in fondo ai commenti qui.

VERONICA Maggio 16, 2019 @ 12:20 pm
Vadoooooo

BORTOCAL15 Maggio 16, 2019 @ 5:13 am
ahah, e adesso invece è comparso: i nostri soliti problemi coi commenti, ahha.

VERONICA Maggio 16, 2019 @ 12:21 pm
Mi pareva strano infatti che non ne avessimo avuti per cosi tanto tempo😂😂😂

BORTOCAL15 Maggio 16, 2019 @ 12:48 pm
è che il nuovo netbook ha avuto bisogno di un po’ di tempo per mettersi al passo, evidentemente… 🙂

ma, inviati i link ai tre video, al momento ne è comparso sul blog di veronica uno solo…

. . .

ma ecco tre nuovi miei montaggi video, dedicati proprio alla Sihanoukville oramai scomparsa; ci aggiungo adesso i commenti di Veronica:

VERONICA Maggio 16, 2019 @ 12:25 pm
Noto con piacere che la campagna e i tuk tuk sono rimasti immutati nel tempo e questo mi conforta❤..
ho ripercorso un’altra volta quei paesaggi che mi hanno affascinato poi con quella musica mi ci fai immergere completamente caro Mauro
😊

gli altri stanno arrivando…

VERONICA Maggio 16, 2019 @ 12:28 pm
Una delle prime foto è uguale alla spiaggetta di Chez Paul mentre delle scimmie non c’è più traccia…
come anche di questa natura rigogliosa che ha lasciato il posto alle baracche degli operai dei cantieri…

VERONICA Maggio 16, 2019 @ 12:29 pm
Qui eri a Loh Rong Sanloem????

BORTOCAL15 Maggio 16, 2019 @ 12:42 pm
e che se lo ricorda? o addirittura chi lo ha mai saputo? 🙂
però direi di no, perché le foto del secondo e del terzo video sono abbastanza mescolate tra loro in partenza e prese a poca distanza di tempo l’una dall’altra, sono stato io a dividerle per temi, diciamo così, nei due montaggi, quindi non credo che si riferiscano a qualche posto particolare separato…
però sai che io ho una certa propensione ad andare a cercarmi posti un poco speciali e via dalla pazza folla…
– ops, scusa, adesso ho cercato in internet e vedo che Loh Rong Sanloem è l’isola di fronte a Sihanoukville: no, no, non ci ho messo piede, e del resto sono rimasto lì soltanto un pomeriggio:
questa è proprio la costa di Sihanoukville come era dieci anni fa, o almeno qualche tratto di costa facilmente raggiungibile a piedi dalla città in poco tempo.

BORTOCAL15 Maggio 16, 2019 @ 12:44 pm
del resto, in qualche foto l’isola si vede anche, di fronte…

VERONICA Maggio 16, 2019 @ 3:12 pm
Dal mare mi sembrava una parte di Koh Rong Sanleom l’ultima meraviglia della Cambogia che ho visto (ho fatto spoiler 😅😂)
la scoprirai nel prossimo e ultimo post sulla Cambogia…
è l’isola meno turistica (almeno per quest’anno…), un mare e una natura pazzeschi
😍

BORTOCAL15 Maggio 16, 2019 @ 3:33 pm
sono contento di avere trovato un mare altrettanto bello, dieci anni fa, senza neppure bisogno di andare sull’isola.
sembra che questo contenga una specie di morale: più si sviluppa il turismo, più strada bisogna fare per arrivare a una natura che pian piano scompare perché noi la cerchiamo sempre di più e la troviamo sempre di meno. 🙁

VERONICA Maggio 16, 2019 @ 7:34 pm
Assolutamente d’accordo con te Mauro, l’hai descritta alla perfezione 😅

. . .

comunque, arrivato a Sihanoukville e al suo mare poco dopo le due, un’ora e mezza dopo risultavo già in movimento lungo la spiaggia fino a sera.

ma ancor più in posti molto poco convenzionali dell’interno.

ma credo che i video abbiano già detto tutto quel che c’era da dire.

 


Lascia un commento, soprattutto se stai scuotendo la testa. Un blog lo fa chi lo commenta. E questo potrebbe diventare il tuo blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.