l’oscuramento di Facebook – 409

CasaPound e Forza Nuova oscurati sui social, cancellati decine di profili su Facebook e Instagram.

con più di un decennio di ritardo.

diffondono odio: pensa un po’, da quando?

chiudere la stalla, quando i buoi sono scappati.

. . .

oscuramento totale?

del resto siamo in guerra, contro il populismo, questo nazifascismo per ora gentile o quasi, che avanza.

cart_3

e il capitalismo mondiale ha deciso che gli conviene virare un poco a sinistra e mostrarsi benevolo.

ritorneranno, non c’è dubbio; spero soltanto sui social, che poi non è il mondo reale, fino a che una parte importante di noi se ne terrà il più lontano possibile.

. . .

e perché, poi, perché bloccare soltanto loro?

gli altri, che dicono cose simili, vanno indenni semplicemente perché hanno molto più consenso?

questa mossa è soltanto propagandistica, evidentemente.

non sarebbe meglio, semplicemente, oscurare Facebook?


6 risposte a "l’oscuramento di Facebook – 409"

  1. Non ho Facebook o meglio lo apri molti molti anni fa e quasi subito mi resi conto dei danni che poteva creare.
    D’accordo con te ma mi domando come mai la nostra solerte sindaca raggi naturalmente anche i suoi predecessori hanno mantenuto e non ancora sfrattato la sede di CasaPound in uno dei suoi edifici e ancora per quale mistero nelle liste elettorali compare una lista CasaPound???

    Per ora ben venga anche se strumentale l’azione di Facebook!

    Mi piace

    1. perfettamente d’accordo con te su CasaPound e sulle amplissime complicità di cui ha goduto e gode..

      quanto a Facebook, credo che stia affannosamente cercando di evitare i guai ben più grossi che si è tirata addosso col suo comportamento da quando è nata; comunque d’accordo con te, anche su questo punto. 🙂

      Mi piace

    1. io l’ho detto un po’ provocatoriamente, ma forse la proposta è davvero da prendere sul serio.

      o quanto meno riportando facebook alla sua dimensione originaria, unicamente interpersonale, ad esempio fissando un tetto ai contatti.

      Piace a 1 persona

Lascia un commento, soprattutto se stai scuotendo la testa. Un blog lo fa chi lo commenta. E questo potrebbe diventare il tuo blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.