2 risposte a "foglie. haiku – 498"

  1. C’è una poesia molto bella di Nazim Hikmet (In memoria di Mihail Refili, mi sembra si intitoli) che comincia con le parole: le foglie della nostra generazione hanno iniziato a cadere. I più di noi non vedranno l’inverno.

    "Mi piace"

    1. grazie della bellissima citazione (che per il contenuto vale solo per me, naturalmente!); non è proprio un haiku classico, ma è bello altrettanto.

      (questo mio è più vicino alla struttura canonica di un haiku 5 + 7 + 5: basta mettere assieme i vv. 1-2 e 3-4…
      poi il quinto forse traballa dal punto di vista metrico, anche applicando la regola della poesia italiana che fonde le sillabe che terminano con vocale con quelle della parola seguente che iniziano con vocale.

      ma per qualche motivo suo l’autore ha voluto mascherare la cosa, per primo a se stesso).

      "Mi piace"

Lascia un commento, soprattutto se stai scuotendo la testa. Un blog lo fa chi lo commenta. E questo potrebbe diventare il tuo blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.