organizzarsi un viaggio oggi – bortoblog 3

il mese prossimo andrò a trovare la mia terza figlia, che lavora ad Abu Dhabi da settembre e che sinora è tornata a casa soltanto qualche giorno attorno a Capodanno: e lì ci siamo visti una sola volta, ma in un contesto familiare, assieme agli altri figli e relative famiglie; per ora parliamo di più tra noi due qualche volta via Slack, un programma di comunicazione audiovisiva simile a Skype, ma molto migliore, che mi ha fatto conoscere lei.

ma insomma, sarà un’altra cosa passare un paio di giorni con lei, dal venerdì al sabato che sono i due giorni settimanali festivi negli Emirati Arabi Uniti; aggiungete la voglia di vedere il suo posto di lavoro, che è una succursale del Louvre, e di conoscere un nuovo paese e una nuova realtà.

. . .

ovviamente la voglia di un viaggio ne mette in moto la voglia di altri, attraverso le figure retoriche delle soste intermedie e sarebbe stupido arrivare fino a metà strada dall’India senza approfittarne per farci un giro; lo so che sembro insensibile alle ragioni ambientali che dovrebbero limitare i viaggi di tutti, ma lasciatemi trasgredire almeno qui i miei doveri di ecologista virtuoso, e di cedere alla tentazione egocentrica di pensare che i miei sono un poco diversi dagli altri, perché sono i viaggi di un blogger che li descrive e li riprende, e che cavolo, e poi, non pago dei gas serra usati per farli, ne produce altri per ammorbare il mondo di racconti audiovisivi o verbali, che del resto si filano pochissimi.

ma in mezzo alla fuga quasi inevitabile per me dall’Arabia all’India si è creata un’occasione che ha dell’incredibile, che è quella di incontrare la blogger grande viaggiatrice veronicaiovino nello Sri Lanka, se le nostre date coincideranno (ma che Sri Lanka sarebbe se non fosse capace di dare vita alla serendipity che ha preso nome da lui?).

insomma, considerando anche che ho una cugina che mi aspetta a Lahore, in Pakistan, questo progettino sta diventando una specie di bortotour dell’Asia, guerre ed epidemie permettendo. contenti?

voi non so, io sì, ma non troppissimo, per i motivi che vado ad esporvi.

. . .

di fronte ad un progetto così impegnativo, come mi sarei comportato in passato? sarei andato in agenzia, mi sarei fatto fare i biglietti aerei, e poi mi sarei affidato all’improvvisazione.

il metodo funziona ancora, ma sta diventando sempre più rischioso, in un periodo nel quale tutti prenotano online…: è sempre più probabile arrivare in un posto e trovare tutto prenotato.

quindi, o sono diventato più prudente io con gli anni, oppure è diventato più rigido il mondo (io sono per la seconda che ho detto), ma oggi occorre progettare il viaggio nei minimi dettagli e provvedere alle prenotazioni in anticipo, via internet.

posso dire che questo impoverisce un poco la mia evasione di spirito di avventura?

ma posso dire anche, per guardare a un aspetto più importante, che la vedo sempre più dura in futuro per gli operatori di viaggio locali?

e non parlo soltanto delle agenzie di viaggio, ma anche dei tanti procacciatori di hotel che riempiono i luoghi turistici dei paesi del terzo mondo e campano sulla percentuale che gli procurano i turisti sprovveduti…

insomma, questo per dire che mi dispiace.

. . .

c’era un vecchio slogan pubblicitario anni fa che sbeffeggiava il turismo fai da te, messo a confronto con Alpitour, ma oggi il globetrotter improvvisato che non vuole arrendersi al mito contronatura del viaggiare comodo deve informatizzarsi per forza in proprio, pare, e trasferirsi sui vari siti online e viaggiare quasi prima di partire, almeno dal punto di vista dell’organizzazione:

2017-06-19_183004

e con tutti i rischi di sbagliare: ci sono biglietti aerei che vengono offerti anche al triplo del prezzo tra un provider e l’altro, e sembra di stare in una giungla virtuale e ben poco singalese, dove tutti sono pronti a fregarti: che stress.

non resta, allora, che il pacchetto vacanze preconfezionato, anche per chi proprio non lo apprezza?

. . .

l’informatica cambierà il mondo, ci dicevano e ci dicevamo quando abbiamo cominciato a conoscerla: è vero, infatti, ma non pensavamo che l’avrebbe cambiato poco così: emarginando via via l’uomo comune e facendo prendere il suo posto dagli algoritmi mostruosi che concentrano la ricchezza in mani sempre più ristrette.

perfino il globetrotter che crede di essere riottoso diventa invece un agente inconsapevole della ri-feudalizzazione del mondo, e verrà perseguitato da questo momento in poi da strabilianti offerte che fanno da specchietto delle allodole, che incitano il suo consumismo vacanziero.

. . .

oh, ma perché la butto in politica e perdo tempo?

ho il biglietto aereo per Atene, martedì: mi ci fermo due giorni, perché l’altra volta che ci sono stato, vent’anni fa, sono incappato in uno sciopero a oltranza dei musei e non ho visto praticamente niente…

ho il biglietto aereo da Atene ad Abu Dhabi due giorni dopo; adesso fatemi cercare un ostello ad Atene e prenotare la camera…

poi domani passo al volo Abu Dhabi Colombo, l’ho già adocchiato, e  faccio la prenotazione.

poi poi poi….

ma… tornerò vivo secondo voi da un’avventura simile?

e, sia chiaro, sto parlando delle prenotazioni e non del viaggio.

. . .

finita l’introduzione autobiografica, ecco gli articoli e i post che troverò particolarmente utili, secondo me, nella prossima settimana:

http://piccolenote.ilgiornale.it/43745/douma-nazioni-unite-idlib

Nick Longrich https://it.businessinsider.com/la-civilizzazione-non-e-nata-per-impulso-verso-il-progresso-ma-per-salvarci-da-una-catastrofe-ambientale-provocata-da-noi/

Paolo Flores d’Arcais  https://www.huffingtonpost.it/entry/la-santificazione-di-craxi-e-pansa-e-un-insulto-alla-costituzione-repubblicana_it_5e26be2ac5b632117618dffe?qk&utm_hp_ref=it-homepage

https://carlobertani.blogspot.com/2020/01/via-gradoli-caput-mundi.html

. . .

ecco i post che mi saranno piaciuti, nei prossimi giorni:

https://madimcm.wordpress.com/2020/01/23/politix-96/

https://suprasaturalanx.wordpress.com/2020/01/23/sa-cosa-mi-hanno-detto/

https://riccoespietato.wordpress.com/2020/01/24/elemosina/

https://giomag59.wordpress.com/2020/01/23/citofonare-giusy/

https://lindseylam.wordpress.com/2020/01/22/egypt/

tumblr_mtlvrdPmtq1rqx86wo1_500

https://zariele.wordpress.com/2020/01/22/oggi-digiuno/

https://riccoespietato.wordpress.com/2020/01/21/macchine/

https://alemarcotti.wordpress.com/2020/01/21/ingordigia/

https://ilsaltodirodi.com/2020/01/21/questa-e-una-buona-notizia/

https://tramedipensieri.wordpress.com/2020/01/21/oltre-lautunno/

https://veronicaiovino.com/cammino-san-benedetto/

https://suprasaturalanx.wordpress.com/2020/01/19/ecco-il-passato-che-bussa-alla-porta/

https://massimobotturi.wordpress.com/2020/01/19/statua-nuda/

. . .

i miei commenti su post altrui:

https://monkeystale.ca/2020/01/21/cartagena/
BORTOCAL15 January 21, 2020 / Reply
wow, wonderful place!

MAGGIE AND RICHARD(AUTHOR) January 21, 2020
Cartagena is a great city to visit.

BORTOCAL15 January 21, 2020
I see, you made me want to go there

. . .

https://veronicaiovino.com/under-ristorante-sottomarino__trashed/

bortocal15 19/01/2020 at 16:30
piccolo contrattempo, Veronica. sto ancora aspettando la conferma del biglietto fatto online per lo Sri Lanka; parto domenica sera e quindi arrivo, insciallah, lunedì 17 a Colombo-Negombo, però non so ancora perché nella prima mail di conferma mi indica il 18 come data finale, se parto il 16: ma forse è la copertura dell’assicurazione che si estende anche il giorno dopo.
ah no, ecco il biglietto; tutto ok: quindi dovrei arrivare al Picco di Adamo il 18 pomeriggio.
ora passo al visto per lo Sri Lanka online….
(scusa se uso questo commento per comunicare).

Veronica 20/01/2020 at 06:37
Ok perfetto io entro questa settimana dovrei sapere le date e appena me le comunicano ti scrivo subito 🤩
Incrociamo le dita e speriamo che il destino cospiri a nostro favore

. . .

https://unallegropessimista.com/2020/01/19/la-collega-malata-e-la-tracheite/

bortocal15 19 gennaio 2020 alle 17:05
aahahah

. . .

quanto ai miei video su Youtube, direi che è inutile duplicare anche qui l’appello a sbirciarli, visti i risultati: sono tutti pubblicati con i relativi racconti sul mio bortoround, cioè qui: https://maurobort48.wordpress.com/

. . .

e, probabilmente, per finire, citerò almeno un post che mi avrà dato particolarmente fastidio, vediamo: i blog promettono bene…

ho già un tema preferenziale: la craxi-nostalgia, sempre che non ci scriva un post, invece.

to be continued…

 


Una risposta a "organizzarsi un viaggio oggi – bortoblog 3"

Lascia un commento, soprattutto se stai scuotendo la testa. Un blog lo fa chi lo commenta. E questo potrebbe diventare il tuo blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.