coronavirus, l’Italia ad un passo dal record mondiale nella percentuale dei morti – 90

considero il numero dei morti il vero indicatore della gravità dell’epidemia di coronavirus in un paese:  su tutto il resto si può fare polemica e propaganda: non li trovano perché non fanno i tamponi, noi siamo i più bravi ed attenti del mondo a farne, e via farneticando pur di negare la realtà…

e gli altri paesi europei che non sanno neppure di essere infetti? – dicono…

5085838_2346_mappacontagio

ma sul numero dei morti da coronavirus è più difficile mentire, ed anzi un paese si accorge dell’epidemia soprattutto quando compaiono delle morti che non lasciano dubbi per la tipologia della malattia.

. . .

ma, per avere un indice attendibile della incidenza del numero dei morti in un paese, evidentemente bisogna rapportarlo con quello della sua popolazione.

quindi, se rapportiamo il numero dei nostri morti a quello della nostra popolazione globale, ci accorgeremo che stiamo vincendo la gara mondiale per il paese più colpito.

il nostro distacco dalla Cina, in apparenza incolmabile, si riduce molto e già oggi viaggiamo su una incidenza al filo della lana:

107 morti in Italia su 60 milioni di abitanti,

rispetto alla Cina con 2.600 morti e un miliardo e 400 milioni di abitanti, cioè 23 volte di più di noi per numero di abitanti e 24 volte più di noi per numero di morti: siamo praticamente ad una incidenza percentuale di pochissimo inferiore.

aggiungiamo che in Cina l’epidemia mostra segni di indebolimento, grazie alle ferree misure di controllo, mentre da noi è in piena espansione nella confusione di misure incerte: quindi è possibile che già nella giornata di oggi l’Italia conquisti il record mondiale di paese più colpito per numero di morti in rapporto alla popolazione.

anche la Corea del Sud, il paese che non riesce a controllare l’epidemia, come qui si dice, l’abbiamo superata da un pezzi, dato che lì i morti sono 33 per 50 milioni di abitanti.

. . .

naturalmente mi si può obiettare che l’Italia ha molti più morti della Corea del Sud, in proporzione (circa il triplo), ad esempio, o anche della Cina, perché ha una struttura demografica con un alto numero di anziani, anzi siamo uno dei paesi con più vecchi al mondo, ma insomma il dato è questo…: una incidenza percentuale dei morti oramai sostanzialmente alla pari con quella della Cina.

se poi consideriamo che per ora la maggior parte delle morti sono concentrate in una area parziale del Nord Italia, non è una esagerazione (anche se lo sembrerà) che il nostro tasso locale dei morti potrebbe essere addirittura il triplo di quello medio cinese.

ma l’affermazione è sbagliata perché anche il numero dei morti cinesi è soprattutto concentrato in una provincia grande più o meno come l’Italia, e dunque Wuhan recupera un solido primato.

. . .

ma ad un soffio dal diventare il paese più infetto del mondo, almeno usando questo parametro grossolano, non manca neppure ora chi chiede di chiudere le frontiere come rimedio principale, mentre giustamente ce le stanno chiudendo gli altri, come mi sto accorgendo anche a mie spese…

scrive giustamente un commentatore qui:

Certo, sarebbe stato utile controllare tutti quelli che venivano da zone a rischio, ma si è deciso di non farlo per non frenare il business turistico, e per timore di sospendere Schenghen. Oggi, per incapacità di prendere rapidamente decisioni impopolari, ci troviamo con un danno molto piú grande al settore turistico e non solo.

Purtroppo abbiamo uno dei governi piú inetti della storia d’Italia (a scanso di equivoci, sono sicuro che anche il primo governo Conte di fronte a un’emergenza simile avrebbe fatto pena. Il centro destra sembra piú preoccupato dalle perdite economiche che dalle morti e dagli ospedali in difficoltà).

Per fare un esempio della pochezza di Conte basti vedere il conflitto con Ceriscioli (governatore delle Marche). Conte ha fatto ricorso al Tar contro l’ordinanza di Ceriscioli di chiudere scuole e sospendere eventi pubblici nelle Marche, per poi chiudere le scuole a livello nazionale per decreto una settimana dopo. Un avvocatucolo che si impunta sui cavilli e sulle scaramucce politiche, regalando una settimana in piú al virus per diffondersi!

purtroppo sono d’accordo, e stiamo procedendo alla stessa maniera, senza intervenire con misure drastiche e continuando a barcamenarci tra l’economia e l’epidemia.

. . .

e non è più questione di destra o di sedicente sinistra in questo paese, ma di una perdita globale di punti di riferimento che ha travolto in egual misura tutti gli schieramenti politici, come da tempo è diventato evidente… 

e il coronavirus ce la sta facendo pagare…


25 risposte a "coronavirus, l’Italia ad un passo dal record mondiale nella percentuale dei morti – 90"

  1. https://amp.scmp.com/news/china/society/article/3050311/its-pneumonia-everybody-china-knows-about-many-deaths-will-never

    Articolo interessante a proposito dei dati cinesi sulla mortalità. Sembrerebbe che nel pieno dell’epidemia a Wuhan, con i medici oberati di lavoro e gli ospedali intasati, molti morti di probabile covid19 non sono stati testati, e dunque non risultano nel conteggio ufficiale.
    Puó essere che in Italia contiamo in proporzione piú morti perchè, nonostante sia in grossa difficoltà, il sistema sanitario ha ancora le risorse per testare tutti i sospetti malati di covid19, anche post mortem (leggevo che alcuni soni stati testati dopo il decesso).

    "Mi piace"

    1. se verrà confermata l’ipotesi del Sacco che il virus in realtà circoli fra noi fin da metà ottobre, diventa probabile che noi i morti non li abbiamo contati all’inizio, quando questa epidemia non era stata riconosciuta e quando il primo protocollo ministeriale per l’effettuazione dei tamponi impediva in realtà di riconoscerli per la gran parte (vedi il mio ultimo post sul tema); in realtà noi pensavamo a difenderci da un virus che provenisse dalla Cina, e invece lo avevamo fra noi.

      nota di colore fantasiosa; io, come alcuni altri coetanei che conosco, tra fine anno e oggi abbiamo fatto delle bronchiti con una tosse terribile e particolarmente prolungata, che risaliva evidentemente a qualche altro agente patogeno e non dava febbre: che cosa sarà stato?

      ulteriore nota di colore fantasiosissima: e se il virus fosse nato da noi, a ottobre, e fosse stato qualche italiano a portarlo in Cina subito dopo? ma questa pigliala quasi come una battuta…

      "Mi piace"

  2. Ciao Mauro innanzitutto, per me, stai meglio lontano da questo delirio politico e mediatico.e da questa clausura.
    La situazione sanitaria è obiettivamente al collasso e mi riferisco in particalre, alle Marche .
    L’ospedale regionale di Torrette ha istituito una triade davanti al pronto soccorso. Un altro è in allestimento al Ospedale pediatrico Salesi.
    A Jesi, Ospedale Carlo Urbani ieri sono arrivati due casi gravi provenienti da zone limitrofe.
    Le scuole di ogni ordine e grado restaranno chiuse fino al 15 marzo.
    Conte tramite sentenza Tar le ha fatte chiudere doro il provvedimento del governatore regionale per cui erano state chiuse la settimana precedente,per altri 2 giorni, lunedì e martedì. Mercoledì di nuovo chiusura.
    Credo che potrebbe allungarsi visto che il picco massimo dovrebbe essere tra 14 giorni.
    Uffici pubblici INPS chiusi
    Uffici poste a Jesi aperti con caldo invito a usufruire degli sportelli dislocati fuori dal principale.
    Teatri cinema chiusi.
    Eventi culturali rimandati.
    Tribunali con personale presente in parte ma processi io parlo anche di penale,per lo più rimandati, a fine aprile
    Banche aperte finché durano…Comunque le fanno durare
    Bar e ristoranti e negozi aperti
    Non so la situazione esatta ristoranti mi giungono notizie di poche frequenze
    Esercizi di vario genere poco frequentati.
    Compresi i parrucchieri
    Medici con mascherine che non servono a niente, io chiedo mezzo telefono il necessario ,ma sono dovuta andare dalla pediatra per la mia nipotina,dalla pediatra aveva una mascherina normale ospedaliera..
    In compenso l’ambulatorio con una sola presenza e porta aperta
    Farmacie con porte aperte o con fotocellula dunque piuttosto in movimento
    Ho trovato piuttosto piena le farmacie ! La prima non aveva la camomilla per i piccolissimi.
    Ma la spesa devo farla . La distanza dei due metri consigliata a monte ,è impossibile
    Non si trovano nè alcool ,nè amuchina , la varichina abbastanza, mi dicono gli amici,fino a nuovo rifornimento ,in qualunque esercizio.
    Io faccio spesa quando ho necessità.
    Ieri sera verso le 8 sono andata a prendere una stecca di sigari, sperando che la gente stesse a casa
    Solo un bar tabaccheria ha l’italico stellato bianco, c’erano 3/4 persone.
    Uno che con mascherina inutile, come tipologia, discuteva di ignoranza pura con un coglione piuttosto saccente..
    E una signora giovane che borbottava il suo disappunto per la questione baci,abbracci ecc.
    Io sono scappata via come un razzo non tanto per il corona ma perché mi stava appiccicata, senza alcun bisogno ….
    Siamo messi piuttosto male, io ritengo, e abbiamo i politici che meritiamo.
    Naturalmente fuori da riferimenti personali,il livello di cultura italiano come massa è molto insufficiente.

    Tutto questo era noto ai vertici e naturalmente agli specialisti di settore, come tu ripeti, è realtà
    La loro inettitudine e ignoranza, è grave e non conosce colore.
    Di bello le maestre del polo didattico di appartenza ha iniziato una prima lezione mezzo video non interattiva.
    Magari i bisogno aguzza l’ingegno.
    I tuoi racconti in questo periodo grigio forte sono una prelibatezza.
    Fai attenzione al rientro, se rientri😷

    "Mi piace"

    1. fatto biglietto per il 18; il visto mi scade il 21; ma chissà, conto ancora su qualche disavventura.

      il tuo quadro è drammatico; aggiungi che a casa mia è nevicato e che rientrare sarà davvero duro…

      vi auguro di resistere, io dovrò cominciare a farlo fra 12 giorni…

      "Mi piace"

  3. Te la riporto così come l’ho trovata, sul Manifesto:
    Secondo Trevor Bradford, primo autore della ricerca di Seattle, “sembra che il focolaio contenente il virus bavarese sia un progenitore diretto dei successivi virus e che abbia causato direttamente una buona parte dell’epidemia in corso in Europa”. Sul momento si era ritenuto che il focolaio tedesco fosse stato circoscritto ed eliminato. Ma la parentela genetica dimostrerebbe che il contagio bavarese era più largo ed è sfuggito ai controlli. …
    I bravi e ligi tedeschi, sempre pronti a dare lezioni, guarda un po’ hanno impestato l’Europa, e naturalmente come tutte le politiche europee demenziali che hanno propugnato e le scelte scellerate come pagare il pizzo a Erdogan per tenersi i siriani conto lo fanno pagare agli altri.
    Ma ne parliamo al tuo ritorno, goditi l’India adesso…

    "Mi piace"

    1. sti stronzi fascisteggianti di sinistra del Manifesto! ho smesso di leggerli da gran tempo.

      e pensare che ci scrivevo anche su, cinquant’anni fa; e sono anche disonesti: quando mi sonoritirato dalla cooperativa per dissensi politici, che col senno di poi ben anticipavano la fine che avrebbero fatto questi snob spocchiosi, si sono ben guardati dal restituirmi i soldi.

      figurati se la colpa non è dei tedeschi per questo popolaccio di frustrati di destra e di sinistra.

      per la cronaca, risulta che i virus circolanti in Italia siano tre, dico TRE, varianti diverse; persone serie, prima di sparare cazzate a caso, cercherebbero di saperne qualcosa di più; poi, se una delle tre varianti risulta effettivamente bavarese, ci ragioniamo su: nonostante lì i tedeschi sembrava fossero riusciti a circoscrivere l’infezione, a differenza di noi, qualcosa potrebbe essere andato storto

      noto, tra parentesi, leggendo regolarmente la stampa tedesca, che i tedeschi non si sognano affatto di fare la lezione a noi, ma che noi da incivili ignoranti abbiamo parecchie lezioni a vanvera da dare a loro e che i nostri media rigurgitano continuamente di un razzismo anti-tedesco veramente penoso e segno da solo del livello di incultura a cui siamo arrivati.

      Piace a 1 persona

      1. E’ strano che se il virus sfugge a loro qualcosa deve essere andato storto, mentre se si attacca a noi siamo incapaci… 🙂
        Il Manifesto aveva ben pochi soldi da ridarti, ogni anno fa fatica a stare in piedi…
        Se ti consola comunque la ipotesi bavarese è anche sul Corriere.
        Sulla Germania non ci troveremo mai d’accordo, per me ha la più grossa parte di colpa degli ultimi venticinque anni almeno di delirio, a cominciare dalle guerre balcaniche per finire a Erdogan: a grandi poteri corrispondono grandi responsabilità, e i poteri li hanno usati principalmente per farsi gli affari loro.
        Legittimo, per carità, stupidi gli altri ad andargli dietro.
        Razzismo anti-tedesco è una tua idea o è quello che si dice in Germania? perché se lo dicono loro fa ridere, a Napoli si dice chiagni e fotti, ed è quello che fanno benissimo…

        Piace a 1 persona

        1. la Germania sta facendo indubitabili errori, anche gravi, nella gestione dell’emergenza virus, e l’ho scritto, ma un conto è dirlo serenamente e criticamente, un conto è usarli per dargli addosso e per nascondere i nostri, che sono molto peggio, come mostrano i risultati.

          prima o poi la destra prevarrà in Germania – che ha tenuto in piedi l’Italia in tutti questi anni con la Banca Centrale Europea, ricevendo in cambio sputi in faccia – e la prima cosa che farà è di buttarci fuori dall’Unione in un modo o nell’altro: conosco bene che cosa si agita da quelle parti; del resto siamo la palla al piede dell’Europa, ora che perfino la Grecia si è risanata.

          basterebbe togliersi qualche chilo di fette di salame dagli occhi, caro Gio, per capire le cose semplici ed evidenti; qui non si tratta di essere filo-tedeschi, ma di riuscire a vedere le cose come stanno.

          e mi fanno proprio ridere quelli che accusano la Germania di fare i suoi interessi, come se dovesse fare i nostri e come se noi non facessimo i nostri: ma la differenza sta tutta in che cosa intendono i tedeschi per i propri interessi e che cosa intendono gli italiani.

          ma vedo che Bagnai ha fatto scuola: iscriviti alla Lega, caro Gio, saresti soltanto coerente; e scusami la franchezza, del resto mi conosci, e senza conseguenze, spero, per quella che considero un’amicizia, sia pure virtuale.

          (sul Manifesto e la mancata restituzione, mi sarebbero bastate due righe di risposta e di giustificazioni; per non essere equivocato: Rossanda, Magri, Pintor, Parlato, Castellina sono stati e, i viventi, sono dei grandi; ma al loro fianco c’era un sottobosco di maneggioni e arrampicatori sociali (vedi Tremonti o la Annunciata o altre figure minori, passate negli anni a Berlusconi, come la Maiolo, diventata consigliera comunale di Milano per Forza Italia, e via dicendo; è di loro che parlo).

          Piace a 1 persona

          1. Bisognerebbe chiedersi come mai la destra prevarrà anche in Germania, se sono stati così bravi… le politiche della Merkel non hanno avuto nessun merito in proposito? La Grecia è un esempio di quello che non si sarebbe dovuto fare, a partire dalla gestione dei migranti e dei rifugiati. Ma a Schauble non è che interessasse tanto… il salame e la Lega, addirittura… ah, ah, mi fai venire in mente un vicino che in un’assemblea di condominio, quando non gli ho dato ragione su una cosa mi ha detto: pensavo che fossi intelligente… 🙂 Non sopravvalutarmi borto, non sono intelligente!

            "Mi piace"

        2. Qui la fonte dello studio scientifico a cui si riferisce IL MANIFESTO (e altri giornali italiani) per la dose quotidiana di notizie anti-tedesche (giusto per preparare gli italiani al tradizionale scaricabarile sull’Unione Europea)
          https://nextstrain.org/narratives/ncov/sit-rep/2020-03-04?n=9

          Riporto i punti salienti:
          “The German “BavPat1” sequence is part of an introduction from China much earlier in the epidemic. Its similarity to the other sequence in the cluster (they are separated by only one mutation), could indicate undetected (“cryptic”) transmission in Europe stemming from this early German cluster.
          It could also be the result of two separate introductions to Europe – an unsampled sequence from elsewhere could fall between ‘BavPat1’ and the rest of the cluster. At the moment, we cannot say with certainty which scenario is correct.”

          In parole povere si dice che c’è una forte somiglianza (sono separati da una sola mutazione) tra il virus isolato in Baviera a Gennaio, e il cluster genetico di cui fa parte il virus isolato in Lombardia (e in Brasile, Messico, Svizzera, Finlandia…fino a tornare in Germania, nel Baden Wuerttemberg).
          Perció puó darsi che sia stato portato in Lombardia (e dalla Lombardia in mezzo mondo) da un infetto sfuggito al controllo tedesco. Oppure potrebbe anche avere un’origine separata, da un’altra sequenza non identificata!
          Insomma, per ora non c’è certezza assoluta che il focolaio lombardo abbia avuto origine da quello bavarese di metà Gennaio, è solo un’ipotesi abbastanza plausibile.

          Pure dando per buona questa ipotesi, non ha senso incolpare la Germania, anche con tutta la buona volontà e i piú efficienti mezzi sanitari nessun Paese puó avere il controllo assoluto su un’infezione virale. A meno che uno non abbia una vita sociale estremamente limitata, è impossibile ricordare tutte le persone con cui si puó essere venuti a contatto nell’arco di una settimana ed oltre. È impossibile tracciare tutto!

          Poi non ci conviene neanche dare la colpa ai tedeschi, perchè secondo la stessa logica Brasile, Messico, Finlandia, Svizzera, Scozia, la stessa Germania (Baden Wuerttemberg), e chissà quanti altri Paesi nel mondo, dovrebbero venire a chiederci conto del nostro ritardo nell’individuare e contenere il virus.

          "Mi piace"

          1. perfetto, non so il tuo commento ha preceduto o seguito il mio post sullo stesso argomento; in ogni caso è indipendente e lo integra benissimo; se me lo concedi, vorrei aggiungerlo al mio post.

            grazie!

            "Mi piace"

  4. Il record di morti si puó spiegare in 2 modi. Uno molto ottimista. Come ripetono sempre nel bollettino della protezione civile, in questa fase vengono contati giornalmente come vittime di covid19, tutti i soggetti deceduti e positivi al test. Poi tramite esami autoptici bisognerà chiarire quanti sono morti a causa del covid19 e quanti infetti sono morti di altre cause. Ma questo credo che sia un problema anche degli altri Paesi, quindi un modo poco credibile per rassicurare la popolazione!

    L’altro pessimista/realista. Sistema sanitario impreparato all’emergenza, insufficienza di posti letto in terapia intensiva, carenza di test(ho letto che in alcuni casi ora in terapia intensiva, ai primi sintomi è stato negato il test. Si sono decisi a fare i tamponi solo quando la sintomatologia si è aggravata al punto da richiedere un ricovero!), insufficienza di materiale protettivo per il personale sanitario ecc…
    Pur potendo prevedere che il virus sarebbe arrivato anche in Italia, non si è fatto quasi niente per preparare il sistema sanitario a fronteggiare l’emergenza. Stasera Zingaretti a Porta a Porta(e praticamente anche Conte in un comunicato stampa)si lamentava che l’Europa non ci sta aiutando, non ci finanzia l’ampliamento dei posti in terapia intensiva…come se fosse un dovere dell’Europa!
    Il solito scaricabarile!
    Poi accusano la destra populista di essere anti-Europa…ma se si fa passare l’idea che ogni errore del nostro governo è colpa dell’Europa, grazie al cavolo che la gente diventa anti-europeista.

    "Mi piace"

    1. sono, TUTTI, senza eccezione alcuna, dei COGLIONI.

      diamo una calmata al virus, ma poi il problema principale diventa come liberarsi di loro, come rimettere in sesto la comunicazione mediatica, e come rifare l’Italia e soprattutto gli italiani.

      Piace a 1 persona

      1. Qui le parole di Zingaretti:

        Forse ieri sera ho interpretato male io, ma mi sembra che sostanzialmente dica che o l’Unione Europea ci finanzia e ci permette di sforare il 3%, oppure non ha senso di esistere. A sto punto sembra piú dignitoso chi dice di uscire dall’Europa per principio, a prescindere da aiuti finanziari!

        "Mi piace"

        1. ti chiedo scusa, ma questi spettacoli non riesco proprio a sopportarli, mi viene il voltastomaco e non per modo di dire.

          credo anche io e non da oggi che la cancrena italiana sia giunta ad un punto di non ritorno, e che per il bene dell’Europa sia bene che ce ne andiamo per i fatti nostri, oppure cerchiamo di entrare in qualche mercato comune latino-americano.

          mi sembra giusto che l’Europa smetta di garantire il nostro debito pubblico e che ce la caviamo da soli, visto che non sappiamo fare altro che invocare più debito con le garanzie degli altri.

          poi voglio proprio vedere che cosa succede…

          Piace a 1 persona

          1. Intanto siamo arrivati a 148 morti, secondi (come morti) solo alla Cina.

            Saró catastrofico, ma io questo dato lo interpreto come sistema sanitario al collasso. Spero che di non ammalarmi e che non si ammali nessuno in famiglia, perchè ammalarsi ora (anche di altre malattie) significherebbe restare senza assistenza medica o quasi!

            Piace a 1 persona

              1. Per il coronavirus hanno sospeso gli interventi chirurgici (eccetto quelli salvavita) in gran parte degli ospedali d’Italia.
                Io un mese fa credevo che il sistema sanitario italiano avrebbe retto meglio di quello cinese, ma mi sbagliavo, alla fine abbiamo gli stessi problemi!
                Solo che la Cina non poteva prevedere nulla, l’Italia invece ha avuto quasi 2 mesi di tempo in cui avrebbe potuto prepararsi all’emergenza, ma a quanto pare non l’ha fatto (perlomeno non abbastanza).

                Piace a 1 persona

                1. abbiamo pensato che la Cina bastasse a fermare l’infezione in Cina e che bastasse tenere lontani i cinesi per uscirne indenni; ma i cinesi hanno fermato i cinesi, mentre i manager italiani hanno continuato ad andare su e giù: non risulta neppure un cinese tra le migliaia di infetti in Italia, altrimenti lo avremmo già saputo: e il presidente della Toscana è ferocemente criticato dalle destre per non avere imposto lo screening ai cinesi che non tornavano dalle zone infette, ma la Toscana esce quasi indenne dall’epidemia, con la sua forte comunità cinese di Prato, a conferma che i cinesi c’entrano poco con la diffusione del virus in Italia.

                  da notare che in Germania, appena c’è stato il caso 1 hanno subito trovato la fonte dell’infezione, in Italia non lo sappiamo ancora né lo sapremo mai.

                  in ogni caso, anche come critico avvelenato dell’italian way of life e dei nostri atteggiamenti culturali, questa catastrofe italiana non me la spiego del tutto; ma poi osservo che la categoria in assoluto più colpita sono i medici e che molti dei principali centri di diffusione del virus sono gli ospedali…; forse qualcosa che non ha funzionato è proprio qui; ma cosa, esattamente?

                  Piace a 1 persona

                2. e se fossimo messi addirittura peggio che la Cina?

                  certo, lì non sappiamo bene che cosa esattamente è successo, ma si è letto anche di persone abbandonate a se stesse a morire senza cure a casa…

                  "Mi piace"

                  1. “ma si è letto anche di persone abbandonate a se stesse a morire senza cure a casa…”

                    Per fortuna non siamo ancora a questo punto, ma se non si riuscisse a rallentare drasticamente i contagi c’è il rischio di arrivarci. Speriamo bene!

                    "Mi piace"

Lascia un commento, soprattutto se stai scuotendo la testa. Un blog lo fa chi lo commenta. E questo potrebbe diventare il tuo blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.