amore e bellezza: un pezzo di diario di 10 anni fa – 265

rileggo questo post, dieci anni dopo. inizia con dei versi che al momento non ricordo di avere scritto, ma che a vederli penso che potrei avere scritto io (e non e` vero!). e prosegue con un breve racconto della giornata, del quale colgo oggi soprattutto la cosa non detta e che, come sempre, e` la … More amore e bellezza: un pezzo di diario di 10 anni fa – 265

LA LA land – 168

LA LA land: che film delizioso, onirico, originale, spiazzante. un film che inventa un nuovo genere, con un nuovo linguaggio: ma inimitabili entrambi, e non ci saranno altri film dello stesso tipo. un film sul cinema, sulla musica, sul teatro, sull’arte di recitare, di cantare e di ballare. un film sui sogni dell’adolescenza, sul narcisismo, … More LA LA land – 168

Frantz, un film di Ozon sulla bellezza della menzogna – 530

negli ultimi anni sono andato poco al cinema; negli anni tedeschi per l’ovvio motivo della limitazione obiettiva nella competenza linguistica: ma gia` prima l’andare al cinema era diventato occasionale: troppe delusioni e una direzione, presa dal grande cinema di successo, molto aliena dai miei gusti, indubbiamente datati, era diventata un’abitudine il cinema gustato di rado, … More Frantz, un film di Ozon sulla bellezza della menzogna – 530

prigionieri di Matrix? – 484

l’articolo e` piuttosto pasticciato, ma almeno il titolo e` chiaro: Viviamo in un Universo simulato? Due miliardari tech finanziano la ricerca su “Matrix” L’indiscrezione dal New Yorker: l’ipotesi è molto discussa. E mentre Bank of America sostiene l’interpretazione, ora c’è chi paga gli scienziati per indagare la tesi del videogame planetario di SIMONE COSIMI . … More prigionieri di Matrix? – 484

gian butturini – 30 settembre 2006

Originally posted on cor-pus-zero:
2006-09-30 – 08:40:37 gian butturini non aveva un blog, che io sappia, ma un vero e proprio sito. http://www.indicidarte.it/butturini_gian.htm – nota 2006 il sito non esiste piu`  poeta dell’immagine, ha composto nella sua vita opere grafiche, regie, film, e soprattutto ha usato la macchina fotografica mescolandola alle cose impure del mondo, appassionato…