Brigitte: matrimonio per tutti (in Germania) – 246

con uno dei suoi colpi di teatro e indifferente ai sondaggi, cosi` come alla destra del suo partito, la Merkel in un’intervista alla televisione con le redattrici di un settimanale femminile (!), dal titolo Brigitte, ha annunciato di essere favorevole al matrimonio per tutti. “Ehe für alle ist Selbstverständlichkeit” – Il matrimonio per tutti e` … More Brigitte: matrimonio per tutti (in Germania) – 246

morbillo e bambino morto a Monza: la schifosa montatura dei media vaccinisti – 244

che vi dicevo l’altroieri? il bambino morto di morbillo e leucemia a Monza non solo non e` stato contagiato dai fratelli non vaccinati – come hanno voluto farci credere i media. i fratelli hanno preso il morbillo solo dieci giorni dopo che l’aveva preso lui. ma il morbillo lo ha preso in ospedale dove era … More morbillo e bambino morto a Monza: la schifosa montatura dei media vaccinisti – 244

il bambino morto a Monza di morbillo e leucemia – 242

un bambino leucemico e` ​morto a Monza per le complicazioni di un morbillo preso dai fratelli non vaccinati, pare – ma i giornali non sono del tutto chiari su questo. approfondisco e scopro subito il falso: i fratelli si sono ammalati di morbillo dieci giorni dopo di lui.  http://www.ilgiorno.it/monza-brianza/cronaca/monza-il-piccolo-morto-di-morbillo-non-contagiato-dai-fratelli-1.3220652 anzi, e` molto piu` probabile che il contagio sia … More il bambino morto a Monza di morbillo e leucemia – 242

fascisti e servizi segreti, Brescia, 43 anni dopo – 241

dopo 43 anni si chiudono definitivamente le indagini sulla strage di Piazza Loggia del 28 maggio 1974, con due condanne. a meno che adesso qualcuno dei condannati non si decida a parlare e a rivelare qualcosa di piu`. e il vostro blogger si sente obbligato a commentare, lui che fortunosamente scampo per un contrattempo felice … More fascisti e servizi segreti, Brescia, 43 anni dopo – 241

ti spio: se la democrazia muore, uccisa da internet – 239

quasi 200 milioni di americani hanno visto pubblicati in rete data di nascita, indirizzo, numero di telefono, religione, pregiudizi etnici e idee politiche, e le loro prese di posizione su argomenti come la legge sulle armi e l’aborto. qual’e` la vera notizia? il “disguido tecnico” che ha reso pubblici dati che DEVONO restare riservati? oppure … More ti spio: se la democrazia muore, uccisa da internet – 239

Brescia Pride in prima pagina – 237

un piccolo montaggio video del mio incontro col Brescia Pride di ieri, indubbiamente la piu` grande manifestazione vista a Brescia negli ultimi anni, a meta` fra la politica tradizionale e l’iniziativa pop. quella alla quale il Sindaco del Partito Democratico ha negato il patrocinio e alla quale il Giornale di Brescia ha negato l’informazione. . … More Brescia Pride in prima pagina – 237

vaccini critici e critici del vaccinismo forzato – 234

sono ottimista: gradatamente penso che riusciremo a ridimensionare la rozza propaganda del vaccinismo forzato e a introdurre barlumi di riflessione critica in una parte almeno dell’opinione pubblica. mi confortano le parole di un commentatore, andrea c, e il suo argomentare lucido e pacato: Per motivi personali (malattie di persone care) ho sviluppato una forte curiosità … More vaccini critici e critici del vaccinismo forzato – 234

Meran/Merano e il Sued Tirol contro il vaccinismo forzato – 232

Meran/Merano, la mia patria culturale, il luogo dove sono cresciuto alle elementari con un maestro italiano e un maestro tedesco. Meran/Merano era in manifestazione ieri, davanti al Presidente della Repubblica che ha appena firmato un decreto legge sui vaccini obbligatori probabilmente incostituzionale, perche` limita, senza nessuna vera urgenza, il diritto costituzionale all’autodeterminazione medica. Meran/Merano, come … More Meran/Merano e il Sued Tirol contro il vaccinismo forzato – 232

la protesta impossibile dell’elettore instabile – 230

sempre piu` spesso, e in ogni parte del mondo, la cronaca ci consegna i risultati di voti strani, imprevedibili, che sembrano accomunati dalla voglia degli elettori di andare comunque controcorrente e spesso di sovvertire anche i sondaggi che volevano indirizzarli prima delle votazioni. non importa quale sia la corrente del cambiamento, non si riesce neppure … More la protesta impossibile dell’elettore instabile – 230

Sei giorni? – 223

La chiamano la guerra dei sei giorni. Strano, perché  cinquant’anni dopo non è ancora finita. Ce ne fece vedere di tutti i colori: perfino gli israeliani che uccisero 33 marinai americani e che si preparavano a lanciare un’atomica sul Sinai se le cose fossero andate male. E da allora la guerra di Israele agli arabi … More Sei giorni? – 223