L’annuncio del nuovo regno – 7. Jeshu e Cafarnao. – 384

per l’episodio successivo che nel Vangelo secondo Giovanni racconta un miracolo di Jeshu a Cafarnao (4, 43-54), seguirò un metodo espositivo diverso da quello seguito finora: il testo è talmente ingarbugliato, che inizio riproducendolo come si presenta oggi. 4.43 Trascorsi due giorni, partì di là per la Galilea. 44 Gesù stesso infatti aveva dichiarato che un profeta non riceve … More L’annuncio del nuovo regno – 7. Jeshu e Cafarnao. – 384

L’annuncio del nuovo regno – 6. terza testimonianza: Jeshu e i samaritani. – 369

22 Jeshu andò con i suoi seguaci nella regione della Giudea, e là si tratteneva con loro e battezzava. 23 Anche Yehohanan battezzava a Ennòn, vicino a Salìm, perché là c’era molta acqua; e la gente andava a farsi battezzare. […] 25 Nacque allora una discussione tra i seguaci di Giovanni e un Giudeo riguardo alla purificazione rituale. … More L’annuncio del nuovo regno – 6. terza testimonianza: Jeshu e i samaritani. – 369

L’annuncio del nuovo regno – 5. seconda testimonianza: Nicodemo e i farisei. – 358

la prima testimonianza su Jesus delL’annuncio del nuovo regno, successivamente rielaborato in Vangelo secondo Giovanni, era centrata sui suoi rapporti con Yehohanan, che battezzava sul Giordano, ed ha un fortissimo sapore di autenticità: tutto è narrato in modo così diretto e senza tanti fronzoli, tanto che è praticamente impossibile sottrarsi alla precisa sensazione che siano fatti veri, … More L’annuncio del nuovo regno – 5. seconda testimonianza: Nicodemo e i farisei. – 358

L’annuncio del nuovo regno – 4. prima testimonianza: Yehohanan. – 355

1, 19 Questa è la testimonianza di Yehohanan, quando gli abitanti della Giudea gli inviarono da Gerusalemme sacerdoti e leviti a interrogarlo: «Tu, chi sei?». 20 Egli confessò e non negò. Confessò: «Io non sono il messia». 21 Allora gli chiesero: «Chi sei, dunque? Sei tu Elia?». «Non lo sono», disse. «Sei tu il profeta?». … More L’annuncio del nuovo regno – 4. prima testimonianza: Yehohanan. – 355

L’annuncio del nuovo regno, secondo i seguaci di Jeshu. – 3. esseni e mandei: che cosa ci dice l’inno iniziale – 355

una volta restaurato, spero attendibilmente, l’inno iniziale delL’annuncio del nuovo regno, la versione originaria di un testo delle origini del cristianesimo su cui venne poi costruito il Vangelo secondo Giovanni, ci dice parecchio sull’ambiente nel quale è stato scritto (come abbiamo accennato nel post precedente, presumibilmente in aramaico) e anche sui suoi scopi. ma per … More L’annuncio del nuovo regno, secondo i seguaci di Jeshu. – 3. esseni e mandei: che cosa ci dice l’inno iniziale – 355

ricostruire L’annuncio del nuovo regno, secondo i seguaci di Jeshu, dal Vangelo secondo Giovanni – 2. L’inno iniziale – 351

presento, prima di tutto, il testo in oggetto, cioè l’inno iniziale che indica il tema centrale dell’opera (Vangelo secondo Giovanni, 1, 1-18), in una traduzione che cerca di riportare il testo al suo significato autentico e originario, per quello che poteva davvero significare nella cultura ebraica del primo secolo. 1 In principio c’era la parola … More ricostruire L’annuncio del nuovo regno, secondo i seguaci di Jeshu, dal Vangelo secondo Giovanni – 2. L’inno iniziale – 351

ricostruire L’annuncio del nuovo regno, secondo i seguaci di Jeshu, dal Vangelo secondo Giovanni – 1. Premessa – 350

mai parlare di un testo senza averlo prima studiato; e con questo mio studio del Vangelo secondo Giovanni, che dovremmo più propriamente tradurre come “L’annuncio del nuovo regno secondo Giovanni”, mi trovo a dovermi preliminarmente liberare del 99% degli studi che ne hanno parlato sinora, ma in modo confuso perché non l’hanno prima studiato come … More ricostruire L’annuncio del nuovo regno, secondo i seguaci di Jeshu, dal Vangelo secondo Giovanni – 1. Premessa – 350

i grotteschi errori di Lamonaca sulle origini del cristianesimo – il profeta egiziano 34 – 296

un vecchio caro amico (il mio compagno di banco al liceo) mi manda un articolo, Sul Vangelo apocrifo di Tommaso, di Luca Lamonaca, e mi chiede che cosa ne penso, forse per aiutarmi a riempire meglio le mie giornate un poco dispersive, ultimamente. gli rispondo: il livello scientifico delle considerazioni è semplicemente penoso: un esempio clamoroso di … More i grotteschi errori di Lamonaca sulle origini del cristianesimo – il profeta egiziano 34 – 296

la strana resurrezione di Jeshu e l’adempimento della profezia di Daniele – il profeta egiziano 33 – 266

mi pare che ben pochi sinora abbiano sottolineato una quasi incredibile stranezza delle storie sulla resurrezione dalla morte di Jeshu: che, dopo una manifestazione miracolosa di tale portata, ci si aspetterebbe che il risorto si manifestasse come effettivamente dovrebbe fare uno tornato in vita: cioè si muovesse come corpo visibile, desse prova di essere ancora … More la strana resurrezione di Jeshu e l’adempimento della profezia di Daniele – il profeta egiziano 33 – 266

le parole della fede. borforismi 192 [s.n.] – 30 maggio 2009

Originally posted on cor-pus-zero:
2009-05-30 – 09:37:27 non esiste una fede non detta. la natura intrinseca della fede e’ di essere detta: altrimenti che fede e? all’inizio di ogni fede ci sta la parola, non solo all’ínizio del Vangelo dei discepoli riscritto da Giovanni il Presbitero, che addirittura fa della parola il proprio Dio. *…

sessuofobia, portami via – 229

sessuofobia,  da dove deriva? capisco che un millennial non può rendersene conto, e forse neppure chi è nato dopo gli anni Ottanta, ma una ondata di perbenismo sessuofobico sta attraversando il mondo. da libertario impenitente condivido le battaglie contro alcuni evidenti abusi sessuali consumati da posizioni sociali di forza contro chi è indifeso, ma contemporaneamente mi … More sessuofobia, portami via – 229

appunti per una filologia cristiana – il profeta egiziano 31 – 219

ritorno, dopo sei mesi, di silenzio e di riflessione, sul luogo delle mie indagini sulle origini del cristianesimo – la serie di post col sottotitolo il profeta egiziano – , con una (tardiva, ma spero opportuna) premessa di metodo. ma, prima, una premessa ulteriore, più che altro autobiografica, alla premessa stessa. . . . la … More appunti per una filologia cristiana – il profeta egiziano 31 – 219

un papa eretico (finalmente) e i suoi pericolosi nemici – 209

Lettera aperta ai Vescovi della Chiesa cattolica Settimana di Pasqua 2019 Vostre Eminenze, Vostre Beatitudini, Vostre Eccellenze, Per mezzo di questa lettera ci rivolgiamo a Voi con due obiettivi: il primo è quello di accusare Papa Francesco del delitto canonico di eresia; il secondo, quello di sollecitarVi ad assumere le misure necessarie per affrontare la … More un papa eretico (finalmente) e i suoi pericolosi nemici – 209

la cittadinanza a Rami e le colpe dei padri – 149

“Non diamo cittadinanza a chi non ha la fedina penale pulita. Le cittadinanze non le posso regalare e per dare le cittadinanze ho bisogno di fedine penali pulite”. lo dice il nostro ministro dell’Interno, ed è un’idea giusta in se stessa, ma applicata, in modo insensato, a Rami, il ragazzino sveglio (ma non eroe), che … More la cittadinanza a Rami e le colpe dei padri – 149

le donne del Muro del Pianto: l’8 marzo a Gerusalemme – 116

secondo la religione ebraica ortodossa soltanto gli uomini hanno accesso al cosiddetto Muro del Pianto, l’ultimo resto dell’antico tempio di Gerusalemme, distrutto dai romani nel 70 d.C., alla fine della grande rivolta contro l’impero sfociata nella prima guerra ebraica. oggi, in occasione dell’8 marzo, un gruppo di donne che si batte da anni perché l’accesso … More le donne del Muro del Pianto: l’8 marzo a Gerusalemme – 116