che sballo a Chilaw. parte 2 – bortolindie 16bis – 79

naturalmente l’attenzione di queste ore si è concentrata sugli sviluppi (eventuali) o gli inviluppi, del mio viaggio, anche in relazione alla situazione del coronavirus e alla quarantena disposta “eventualmente” dal governo indiano per chi è partito o è passato in Italia dopo il 10 febbraio. la cosa bella è che il problema mi è stato … More che sballo a Chilaw. parte 2 – bortolindie 16bis – 79

l’Australia in fumo: una testimonianza diretta – 564

incontro mia figlia Marta ieri, in occasione delle feste di compleanno unificato delle sue due bambine, Vera e Lucia, e siamo nella sede del Telefono Azzurro e Rosa di Brescia sotto alcuni tendoni predisposti per occasioni di questo tipo, dove si possono raccogliere i compagnetti d’asilo, a giocare in un posto quasi magico per loro, … More l’Australia in fumo: una testimonianza diretta – 564

se potessi avere 1.200 euro al mese (il reddito incondizionato di base in Austria) – 514

è partita in Austria una raccolta di firme – ne servono 100.000 in una settimana, entro il 25 novembre – per far discutere al parlamento una proposta di legge, ma senza obbligo di votarla; siccome quello è un paese civile, il Parlamento sarà però obbligato a discuterla pubblicamente, se quelle firme verranno raggiunte (Italia, Italia…); … More se potessi avere 1.200 euro al mese (il reddito incondizionato di base in Austria) – 514

la brexit e il degrado della stampa italiana – 468

brexit: c’entrano qualcosa i 39 migranti clandestini trovati nel retro di un camion vicino a Londra? nel 2000 ne furono trovati 59 a Dover, per una strage simile, sempre stipati in un camion; ma questi ultimi provenivano dall’Irlanda, via mare. nuove prospettive del futuro prossimo. . . . intanto la nostra stampa, sempre narcisisticamente centrata … More la brexit e il degrado della stampa italiana – 468

una pagina di diario da nascondere – 436

sabato: manifestazione per il clima; ed ecco, ci sono anche due miei nipotini, Ettore, 9 anni, e Martin, di 7, con le loro classi di scuola elementare, e finiscono fotografati nell’articolo del Giornale di Brescia. al nonno si perdona, spero, il narcisismo dell’autocitazione, se avviene per interposti nipoti: i bambini sono sempre l’alibi perfetto. in … More una pagina di diario da nascondere – 436

l’orso della Val Sabbia e i venti di guerra nel mondo – 347

nei tempi grami in cui stiamo vivendo si moltiplicano i segnali di nuove guerre possibili; locali, per ora, e dunque non ci sarebbe niente di nuovo, vale la pena parlarne’ guerre locali variamente atroci sono già in corso: Yemen, Siria, Afghanistan, Libia, per non parlare della guerra strisciante e subdola che l’impunito Israele da sempre … More l’orso della Val Sabbia e i venti di guerra nel mondo – 347

come se non ci fosse un domani (e in effetti non c’è) – 348

anche le deportazioni dei migranti clandestini costano; ma i nuovi tetti di spesa pubblica che verranno approvati dal parlamento americano nei prossimi giorni consentiranno a Trump di realizzare senza problemi la sua politica di espulsioni? fino ad ora negli USA erano previste “deportazioni veloci” per i clandestini fermati entro 100 miglia dal confine tra gli … More come se non ci fosse un domani (e in effetti non c’è) – 348

dai diritti umani ai diritti disumani? – 331

contro i diritti umani proclamati nel 1948 si profila una azione coordinata a livello mondiale: perché non correggerli e sostituirli con più moderni ed attuali diritti disumani? . . . ha cominciato Putin ad Osaka qualche giorno fa, dicendo che le idee liberali sono sorpassate. difficile considerare una notizia che un ex agente del KGB, … More dai diritti umani ai diritti disumani? – 331

La triste Italia del rancore – bortoblog 28

https://popof1955.wordpress.com/2019/07/06/la-triste-italia-del-rancore/ Una statistica di qualche mese fa evidenziò come noi italiani siamo diventati un popolo pieno di rancore, gli uni verso gli altri, complice una campagna fraudolenta di paura, siamo intolleranti con tutti ma in modo particolare con gli stranieri, seppure a livelli diversi. Poco con quelli sorridenti e con il portafogli turistico a fisarmonica, … More La triste Italia del rancore – bortoblog 28

splendido, straordinario risveglio oggi, grazie a te. – bortoblog 27

dieci anni fa, proprio in questi giorni, iniziava un lungo ostinato e quasi completo silenzio blog,  che durò quasi due mesi e fu determinato da una crisi ideativa, quella che chiamano della pagina bianca, o il crampo dello scrittore, ma anche da una situazione di viaggio in diversi paesi. è una suggestione che ogni tanto ritorna, anche … More splendido, straordinario risveglio oggi, grazie a te. – bortoblog 27

capitana e capitone nel clima impazzito – 310

Carola – Capitano Io sono responsabile dei 42 salvati dal mare e non ce la fanno più. La loro vita viene prima di ogni gioco politico. arrestata. . . . ora Salvini diventerà una questione internazionale europea oppure l’anima bottegaia dell’Europa delle libertà (soprattutto economiche) avrà il sopravvento? certo, ci voleva la moralità di una … More capitana e capitone nel clima impazzito – 310

tempi duri per gli autocrati populisti corrotti, ma non in Italia – 299

a Istanbul le elezioni del sindaco, vinte dall’opposizione a Erdogan il 31 marzo con 13.000 voti di scarto e fatte da lui annullare, sono state ripetute ieri: Imagoglu, il candidato sospeso, le ha vinte di nuovo alla grande con un vantaggio, stavolta, di 750.000 voti e il grande sconfitto è Erdogan che ha regalato quasi … More tempi duri per gli autocrati populisti corrotti, ma non in Italia – 299

una polizia non tanto segreta chiamata social – 292

da una intervista dello Spiegel a Iyad Rahwan, direttore del Max-Planck-Institut per lo Sviluppo umano. ovviamente è un immigrato: nato nel 1978 ad Aleppo, e dunque siriano, poi cresciuto in Australia, dove si è laureato nel 2005, autore di studi fondamentali sull’intelligenza artificiale. . . . SPIEGEL: Mr. Rahwan, in quali momenti si sente esposto … More una polizia non tanto segreta chiamata social – 292

Salvini? la strage di Mirandola e i Blues Brothers – 237

un immigrato irregolare appicca il fuoco a Mirandola al comando della Polizia municipale e provoca la morte di due persone, con decine di feriti e intossicati. era clandestino e doveva essere rimpatriato; di chi è la colpa se era ancora qui? del ministro dell’Interno, evidentemente, che non sa fare di meglio che proclami su twitter. … More Salvini? la strage di Mirandola e i Blues Brothers – 237

il cardinale elettricista e il capitone cardinale – 223

il cardinale Krajewski, per giunta polacco, si cala in un tombino a Roma per ripristinare la luce ad una casa occupata, dove gli inquilini, abusivi, hanno accumulato un debito di 300.000 euro. bravo! del resto è o non è l’Elemosiniere del Vaticano? però non avevo capito che le elemosine il Vaticano le fa con i … More il cardinale elettricista e il capitone cardinale – 223

l’incomprensibile Fabrizio a Lisbona [Portugal 2.10] – 190

mi accorgo di non avere detto, nella cronaca della giornata di venerdì della settimana scorsa a Lisbona, che alla mattina avevo raccolto tutti i miei bagagli (o almeno credevo) ed ero andato a metterli al deposito dell’ostello fighetto che mi aveva accolto per la prima notte, in vista del passaggio, rinviato alla sera, ad un … More l’incomprensibile Fabrizio a Lisbona [Portugal 2.10] – 190

la mia Lisbona: poesia, murales ed India [Portugal 2.9] – 187

il resto della giornata di sabato scorso a Lisbona lo dedico al disegno un po’ folle di raggiungere a piedi la seconda meta prevista, il museo…, che mi è stato consigliato dallo stesso amico che mi ha spinto al favoloso museo de la Madre de Deus; però fate conto che già questo si trova a … More la mia Lisbona: poesia, murales ed India [Portugal 2.9] – 187

la giustificazione di Lisbona [Portugal 2.2] – 175

mi giustifico, siccome sono arrivato a Lisbona. e questa qui sopra è la Conca d’Oro della Val Sabbia, vista dal mio paesello, il giorno della partenza, in cui ampiamente demeritava del suo nome; era per me la prima discesa a valle, per acquistare all’ultimo momento un nuovo trolley, visto che quello che avevo aveva lasciato … More la giustificazione di Lisbona [Portugal 2.2] – 175

la doppia storia di Mohamed Lamine – 168

la storia di Mohamed Lamine Dosso, vent’anni, rifugiato dalla Costa d’Avorio per motivi umanitari, può essere raccontata in due puntate e da due punti di vita opposti, ma siccome oggi è domenica cominciamo con la prima puntata buonista. ma prima ve lo presento. . . . devo però iniziare con qualche accenno alla situazione del … More la doppia storia di Mohamed Lamine – 168

non è amaro Lucano (ma è amaro lo stesso) – 160

e così la Cassazione ha rimandato le carte a Reggio Calabria e ha detto ai giudici di ripensarci, a proposito del divieto di soggiorno a Riace del sindaco Mimmo Lucano, sotto processo per “favoreggiamento dell’immigrazione clandestina” e per “illeciti nell’affidamento degli appalti per la raccolta differenziata dei rifiuti”. è generico “il riferimento alla presenza di interferenze … More non è amaro Lucano (ma è amaro lo stesso) – 160

sceso dai Rami (seconda puntata, a sorpresa) – 151

Rade volte risurge per li Rami l’umana probitate. Dante, Purgatorio, VII, 121-2 ovviamente la maiuscola è mia, ahah. . . . ma il Capitone legge il mio blog? non credo, avrà qualcuno che glielo racconta… ora, forse travolto dai miei post, oltre che da una certa indignazione diffusa, ha deciso di concedere la cittadinanza a … More sceso dai Rami (seconda puntata, a sorpresa) – 151

la cittadinanza a Rami e le colpe dei padri – 149

“Non diamo cittadinanza a chi non ha la fedina penale pulita. Le cittadinanze non le posso regalare e per dare le cittadinanze ho bisogno di fedine penali pulite”. lo dice il nostro ministro dell’Interno, ed è un’idea giusta in se stessa, ma applicata, in modo insensato, a Rami, il ragazzino sveglio (ma non eroe), che … More la cittadinanza a Rami e le colpe dei padri – 149

sfortunata la terra che bisogno di bambini eroi (per dargli la cittadinanza) – 146

è un farsa grottesca la proposta di “premiare” con la cittadinanza italiana il bambino italiano (perché nato in Italia, ma da genitori del Marocco), che è riuscito ad avvisare la polizia dall’autobus sequestrato da un autista senegalese suprematista nero. fa il paio esatto con la proposta di “punire” questo secondo togliendogliela – e me ne … More sfortunata la terra che bisogno di bambini eroi (per dargli la cittadinanza) – 146

togliere la cittadinanza a chi? – 145

Credo sia un dovere togliere immediatamente la cittadinanza a quel criminale che ieri, a San Donato Milanese, stava per compiere una strage di 51 bambini. Luigi Di Maio, vice-presidente del Consiglio è imbarazzante, non sa di che cosa parla: la cittadinanza, una volta concessa, può essere revocata, per legge, soltanto in quattro casi e seguendo precise … More togliere la cittadinanza a chi? – 145

San Donato Milanese e il teorema della strategia della tensione – 144

se criminalizzi gli immigrati li rendi più propensi al crimine. è l’effetto Pigmalione al contrario, preciso come un teorema matematico. del resto, non dice anche il proverbio che chi semina vento, raccoglie tempesta? la follia non ha nazione, né colore della pelle, ma che dire di chi va istigando i folli e li provoca? ma … More San Donato Milanese e il teorema della strategia della tensione – 144

Casarini no global e il Capitone – 141

che bello da quando l’Italia ha la fortuna di avere un Capitano, che più che altro assomiglia a un Capitone; prima avevamo un Berluscone (etimologia del nome: tre volte losco), che più che altro era un Al Capone. vedi progressi. intanto Berlusconi è stato giusto operato per un’ernia incarcerata, leggo: soltanto l’ernia? mi domando, e … More Casarini no global e il Capitone – 141

stragi: Winnenden 2009, Christchurch 2019 – 125

dieci anni fa esatti, a Winnenden, a una quindicina di km da Stuttgart, dove allora abitavo, vi fu una strage efferata: un ex-alunno entrò nella scuola che aveva frequentato fino all’anno prima (e c’erano anche alunni dei nostri corsi di italiano, che allora dirigevo dall’Ufficio Scuola del Consolato) e, sparando in aule scelte a caso, … More stragi: Winnenden 2009, Christchurch 2019 – 125

le 9 notizie da non mettere in evidenza oggi – 101

non possono fare a meno di darle, ma cercano di nasconderle in mezzo a mille puttanate che facciano più rumore. 1. il voto neonazista della Camera di oggi che impegna il governo italiano a non aderire all’accordo mondiale sul modo di controllare le migrazioni: è Fratelli d’Italia a dettare in pratica l’uscita dell’Italia dall’Onu, ma … More le 9 notizie da non mettere in evidenza oggi – 101

Il primo re: il primo film neo-fascista – 93

vado poco al cinema e ancor meno spesso parlo dei film che ho visto. questa volta butto giù qualche riga furiosa su Il primo re, visto ierisera: sarebbe la storia di Romolo e Remo, recitata in un presunto paleo-latino immaginario: un film ripugnante, che mi ha indignato; una messainguardia, se qualcuno vuole ascoltarmi. . . … More Il primo re: il primo film neo-fascista – 93

immigrazione: problema per chi? – 87

l’immigrazione è un problema? ad essere schietti, lo è davvero soltanto per chi ci rimette la pelle nel tentarla. per gli altri no, schifiltosità e pregiudizi razzisti a parte: l’immigrazione è, in linea generale una risorsa e arricchisce il paese che la riceve tanto più quanto più l’immigrazione è qualificata. l’Italia sta arricchendo il resto … More immigrazione: problema per chi? – 87

l’Europa e lo spaventaprofughi prezioso. – 69

lo sapevate che oltre agli spaventapasseri, qualcuno ha anche inventato lo spaventaprofughi? eccone un esempio: non e` nostrano, altrimenti ci avrebbero messo su la faccia di chi so io… . . . perche` il governo giallo-verde-nero ha rifiutato l’estate scorsa la riforma del Regolamento di Dublino che prevedeva una  gestione  su scala europea dei richiedenti asilo? … More l’Europa e lo spaventaprofughi prezioso. – 69

il sovranismo in cucina: un mondo senza galline e senza polenta – 62

scoperto un antico ricettario dei Sumeri, 2000 avanti Cristo, Mesopotamia, cioe` l’attuale Iraq: nessuna ricetta per cuocere il pollo, le galline non erano arrivate ancora. le galline infatti sono state addomesticate in Cina: in Europa e in Medio Oriente sono immigrate dunque meno di 4.000 anni fa. stessa cosa, pare, per gli spaghetti: forse li … More il sovranismo in cucina: un mondo senza galline e senza polenta – 62

la Madonna “influencer di Dio” di papa Francesco – 58

la Madonna, quanto invocata, biascicata dagli ora pro nobis, trasportata come statua nelle processioni, esaltata da una fittissima letteratura di miracoli come un fantasma mentale: lei che ha preso l’abitudine da un secolo e mezzo di comparire come visione a sprovveduti ragazzetti perlopiu` per avvisarci di dire il rosario tutti i giorni e di sottometterci … More la Madonna “influencer di Dio” di papa Francesco – 58

Hitler NON e` fra noi – 53

non diciamo stupidaggini, per favore: non c’e` nessun Hitler fra noi, nessuno si avvicina neppure lontanamente alla lucida esaltata paranoia del protagonista del nazismo. ma i piccoli conformisti burocratici alla Hans Fallada, che erano nazisti non nel cuore, ma nei comportamenti, e che seguivano il partito senza entusiasmo, tenendosi stretti al loro mediocre egoismo, gratificato dal … More Hitler NON e` fra noi – 53

l’Irlanda del NO (e l’Inghilterra anche) e le calende irlandesi – 42

oggi pomeriggio, per decisione del parlamento inglese, la May presenta li il suo piano B per la brexit, dopo la bocciatura del primo, che prevedeva la firma del pessimo accordo raggiunto con l’Unione Europea (dico pessimo dal punto di vista dei lavoratori europei, non del Regno Unito). il nuovo piano non ha voluto discuterlo davvero … More l’Irlanda del NO (e l’Inghilterra anche) e le calende irlandesi – 42

e al 26esimo giorno di siccita` invernale… – 32

… il cielo finalmente divento` coperto, ma di nuvole ancora leggere. si aspetta la neve, e` annunciata ancora una volta per fine settimana, su queste montagne; ma fino ad oggi era aria di primavera. una stagione falsa  che distorce i colori. lungo il fiume, nel fondovalle, sono comparsi degli uccelli che nessuno conosce, e sembrano … More e al 26esimo giorno di siccita` invernale… – 32

l’Italia di oggi meno razzista che 10 anni fa – 18

grande cosa la memoria potenziata che ti da` un blog. sul mio di dieci anni fa ritrovo questa annotazione del 20 novembre 2008: SUL MAGAZINE DEL CORRIERE DELLA SERA Emergenza o no? Razzismo Per l’85% degli italiani non un immigrato in più, il 51% pensa che abbiano già abbastanza diritti: fotografia di un paese in … More l’Italia di oggi meno razzista che 10 anni fa – 18

lo zoccolone durissimo dei sovranisti – 14

la destra sovranista ha un piano a lungo termine, in Italia, in Europa e nel mondo? a me pare di no, ma guardiamo meglio quali sono i punti principali del suo programma politico. . . . 1. indubbiamente il principale, ovunque, e` il contrasto all’immigrazione. non bisogna farsi confondere dalle pasticciate parole d’ordine apparentemente diverse: non … More lo zoccolone durissimo dei sovranisti – 14

prima gli italiani? no, prima gli inglesi – 12

traditi dal governo gli emigrati italiani nel Regno Unito. agli immigrati inglesi da noi garantisce diritto di restare e di lavorare, ma non lo chiede in contraccambio per i 700.000 italiani che vivono in Gran Bretagna. . . . questa e` diventata di recente una delle mete preferite della nostra nuova emigrazione e il piu` … More prima gli italiani? no, prima gli inglesi – 12

sindaco Orlando: la disobbedienza non e` piu` una virtu` – 6

amo molto la legalita` e sono cosi` felice di vivere in un paese che la riscopre ogni tanto. peccato che di legalita` da noi parlano gli ipocriti quando si tratta di versare lacrime di coccodrillo sui morti di mafia o di dare addosso a qualcuno che la viola apertamente, dichiaratamente, in nome di valori piu` … More sindaco Orlando: la disobbedienza non e` piu` una virtu` – 6

il paladino Orlando e la civilta` (europea) – 3

sulla sospensione disposta dal sindaco di Palermo Orlando di un comma del Decreto Legge del 4 ottobre scorso, detto sicurezza per motivi propagandistici,  – un comma sola su decine di articoli! – vorrei essere molto didattico e informativo, cioe` anche molto noioso. la questione riguarda l’art. 13 di quel Decreto Legge, lasciato immutato dal parlamento al … More il paladino Orlando e la civilta` (europea) – 3

Trump il pacifista e l’inizio del crollo del populismo – 474

scrivevo soltanto l’altroieri che non del nostro grottesco ministro degli interni dobbiamo occuparci, ma del leader (precario) del populismo mondiale, Trump. non credevo di lanciare un messaggio cosi` ottimista, ma i fatti hanno cominciato a scavalcarmi da ogni parte per darmi ragione, cosi` che l’idea che la crisi del populismo mondiale sia gia` cominciata non … More Trump il pacifista e l’inizio del crollo del populismo – 474

e adesso auguriamoci l’hard brexit – 471

sapevamo gia` che nelle trattative sulla brexit alla fine l’Unione Europea ha tradito i suoi cittadini: lo slogan che all’inizio collegava la liberta` di movimento delle merci alla liberta` di movimento dei cittadini come inseparabili e` stato abbandonato e, pur di non rinunciare ai guadagni di un libero commercio si e` abbandonata la tutela degli europei emigrati … More e adesso auguriamoci l’hard brexit – 471

il #BuonNatale di #Massalengo – 465

dov’e` Massalengo? semplice: tra Pieve Fissiraga con la sua frazione di Viscolube e Motta Vigagna o Cascina Postino, nella Bassa lodigiana, da poco provincia a se`; e Lodi, per ricordarlo, e` il comune dove la sindaca leghista pretende dai genitori extra-comunitari la certificazione di nullatenenza in patria per farli accedere ai servizi scolastici a prezzi … More il #BuonNatale di #Massalengo – 465

giubbetti gialli, camicie nere – 462

giubbetti gialli, camicie nere. marcia su Roma, marcia su Parigi. lotta all’ecologia, negazione dell’effetto serra. Bannon, Trump. . . . pero` a Roma coi giubbetti gialli manifestano i migranti contro la criminalizzazione leghista. la confusione e` massima sotto il cielo, o forse soltanto nella testa del vostro povero blogger invecchiato.

attaccano anche le sedi del governo – 456

no, non e` Parigi, e` New Dehli. migliaia di scimmie fuori controllo. e non hanno neppure i giubbetti gialli. . . . ecco un articolo sul serissimo giornale La Stampa, che fa tornare in vita l’India immaginaria del torinese Salgari. uno splendido pezzo di giornalismo umoristico, peraltro: 11/12/2018 Truppe di macachi stanno gettando nel caos la … More attaccano anche le sedi del governo – 456

1789-2018: l’anti-rivoluzione col giubbetto giallo – 440

1789, Parigi “ma questa e` una rivolta” disse Maria Antonietta “no, maesta`, e` una rivoluzione” era la rivoluzione dei sansculottes, dei senza mutande. il nome diceva il disprezzo che i nobili avevano per loro, ma quei senza mutande conquistarono il potere e costruirono un mondo fondato su benessere, salute e relativa liberta`. lottavano in nome … More 1789-2018: l’anti-rivoluzione col giubbetto giallo – 440

decreto in-sicurezza e Presidente – 436

il decreto in-sicurezza – quello che ci regala 140.000 clandestini in piu` da un giorno all’altro – e` incostituzionale, oltre che spaventosamente stupido? bene, e allora mi aspetto che il Presidente della Repubblica, garante della Costituzione, non firmi la legge di riconversione e la rimandi alle Camere. magari con un messaggio motivato in cui spiega quali … More decreto in-sicurezza e Presidente – 436

Patto globale (#GlobalCompact) per una migrazione sicura, ordinata e regolare – 433

mi piace documentarmi direttamente, e` noto, e sono andato a cercare in rete il PATTO GLOBALE PER UNA MIGRAZIONE SICURA, ORDINATA E REGOLARE. Fai clic per accedere a 180713_agreed_outcome_global_compact_for_migration.pdf e` ​l’impegno che alcuni governi mondiali intendono sottoscrivere per la gestione delle migrazioni – oltre 258 milioni sono i migranti in tutto il mondo oggi -, e … More Patto globale (#GlobalCompact) per una migrazione sicura, ordinata e regolare – 433

brexit: chi ha fregato chi – 425

raggiunto l’accordo non soltanto sulle modalità di realizzazione pratica della brexit, ma anche sulle impostazioni generali del rapporto futuro fra Unione Europea e Regno Unito. L’accordo, ha sottolineato May, metterà fine alla libertà di movimento e alla giurisdizione della Corte europea. Saranno, però, preservati la cooperazione con i 27 stati membri in tema di sicurezza … More brexit: chi ha fregato chi – 425

prima i sinti Casamonica – 419

8 villette abusive demolite a Roma questa notte: esulta Italia, erano del clan mafioso dei Casamonica, con ordini di demolizione non eseguiti anche da decenni. la sindaca Raggi e il governo parlano di trionfo della legalità: bravi.  e le altre villette abusive di Roma? migliaia di villette abusive sanate a Ischia e ricostruite anche a spese dello … More prima i sinti Casamonica – 419

dieci anni di una delusione chiamata Obama – 401

il primo martedi` di novembre di dieci anni fa veniva eletto presidente degli USA Barack Obama, tra grandi speranze, credo dovute soprattutto alla sovrapposizione sulla sua figura dell’eco delle speranze ammazzate degli anni Sessanta: i due Kennedy e Luther King. mi rileggo e mi critico per averci creduto: https://corpus0blog.wordpress.com/2018/11/07/un-blogger-di-nome-obama-5-novembre-2008-cor-pus-209-221-898/ il primo martedi` del novembre 2018 … More dieci anni di una delusione chiamata Obama – 401

e io fesso che pago le multe (finora) – 378

questo governo, spietato con i bambini immigrati se hanno bisogno di sussidi per la mensa, come e` indulgente con chi non denuncia redditi in nero fino a 100.000 euro, oppure semplicemente non paga neppure le multe… fino a 1.000 euro di multe arretrate non pagate, ciccia. vi rendete conto? niente da fare, comandano loro, questa … More e io fesso che pago le multe (finora) – 378

la farsa del tunnel di Claviere – 376

oramai siamo alla farsa quotidiana. la stampa (anche quella con la maiuscola) mette in circolo senza un sussulto di giornalistica verifica critica delle fonti una velina dichiarata del Ministero dell’Interno; e tocca al vostro blogger il divertimento di farlo, anche se gli piacerebbe occuparsi di tutt’altro. al tunnel di Cesana, vicino a Claviere, al confine … More la farsa del tunnel di Claviere – 376

tutto il male del governo e tutto il bene (e il male) del reddito di cittadinanza – 371

PARTE PRIMA – CONTRO IL GOVERNO quello dei Cinque Stelle si e` rivelato un movimento di cioccolatai, la peggiore truffa elettorale della storia d’Italia: lo sapevate che la maggior parte del decreto sul ponte di Genova e` dedicato ad una sanatoria degli abusi edilizi nell’isola di Ischia, anche i peggiori, quelli che neppure Berlusconi e … More tutto il male del governo e tutto il bene (e il male) del reddito di cittadinanza – 371

senza protezione, ci metto la firma – 358

se il Presidente ha firmato, vuol dire che ritiene costituzionale il decreto legge. non lo riteneva costituzionale? non doveva firmarlo. il detto “ci metto la firma” per lui vale doppio, visto che firma anche a nome nostro. ma che cosa pensare se prima lo firma e poi scrive…  “Al riguardo avverto l’obbligo di sottolineare che, … More senza protezione, ci metto la firma – 358

ci tocca studiare i bronzi di Riace – 355

per esprimere un parere serio sull’arresto del sindaco di Riace, occorre studiarsi il caso per bene. beati coloro che sanno subito che cosa pensare alla prima notizia che ricevono: se il loro giudizio e` arrivato cosi` in fretta, vuol dire semplicemente che non e` un giudizio loro, ma che ne usano uno pre-confezionato. ma piu` … More ci tocca studiare i bronzi di Riace – 355

a ognuno le paure che puo` permettersi – 335

Il debito mondiale ha raggiunto un nuovo record: 250 trilioni di dollari, pari al 318% del Pil globale. Dieci anni fa, valeva “soltanto” 165 trilioni di dollari. . . . Non solo economia: la crisi del 2008 è stata una catastrofe per la democrazia. . . . La prossima crisi (climatica) sarà peggiore della crisi economica. … More a ognuno le paure che puo` permettersi – 335

merde, alors! ci serve il lavoro minorile subito – 321

qualcuno dice: “Ho sentito da qualche collega dire che c’è bisogno di immigrazione perché la popolazione europea invecchia, io ho una prospettiva completamente diversa. Io penso di essere al governo per aiutare i nostri giovani a tornare a fare quei figli che facevano qualche anno fa e non per espiantare il meglio dei giovani africani per rimpiazzare … More merde, alors! ci serve il lavoro minorile subito – 321

l’alzheimer politico e lo smemorandum di Dublino – 295

quelli che protestano contro se stessi, e non si ricordano quello che hanno fatto solo quindici anni fa. . . . il Regolamento di Dublino II, sottoscritto dall’Italia nel 2003, per la gestione delle domande di asilo nell’Uniuone Europea, che cosa dice? Lo Stato membro competente all’esame della domanda d’asilo sarà lo Stato in cui … More l’alzheimer politico e lo smemorandum di Dublino – 295

la razza padrona, il terremoto, il ponte, i migranti – 293

lasciatemi fare, a questo punto l’ipotesi peggiore e rivoltante: che, in mancanza di un terremoto naturale, a Genova ne sia stato prodotto uno artificiale, con un cataclisma quasi corrispondente LASCIANDO CROLLARE un ponte che le ultime indagini rivelano completamente marcio. a questo punto non me la bevo: l’idea che questi fossero soltanto superficiali oltre ogni … More la razza padrona, il terremoto, il ponte, i migranti – 293

Pasolini è vivo! (il mio agosto di dieci anni fa) – 285

ripubblico questo post, dieci anni dopo, su alcuni miei giorni di agosto vissuti in Italia di ritorno dalla Germania, semplicemente perché non mi sento più capace di scriverne di simili, eppure mi pare che ne servirebbero ancora. forse è venuta meno non la capacità di commuovermi, ma quella di dire la commozione ad un mondo … More Pasolini è vivo! (il mio agosto di dieci anni fa) – 285

notizia scaccia notizia: Osakue e Marchionne – 264

qual e` la vera notizia di questi giorni? che continuano le aggressioni agli immigrati, che avvengono in Italia da anni? peraltro senza provocare particolare disagio sociale fino ad oggi negli indigeni (intesi come da significato originario della parola, cioe` i nativi del luogo), oppure altre? abbiamo dimenticato il lavoratore romeno bruciato vivo qualche anno fa … More notizia scaccia notizia: Osakue e Marchionne – 264

effetto Salvini: moltiplicate le partenze dalla Libia – 259

i numeri parlano chiaro: la confusa e disumana politica di Salvini sugli sbarchi sta avendo l’effetto contrario almeno per un aspetto, le partenze. dal luglio al dicembre 2017 gli sbarchi in Italia erano stati poco più di 10mila, considerando tutti i paesi di partenza; ma nel solo mese di giugno 2018 e considerando soltanto le partenze … More effetto Salvini: moltiplicate le partenze dalla Libia – 259

se la Scioa d’Etiopia non e` la Shoah ebraica – 252

ignorata dai nostri media, la notizia della pace raggiunta fra Etiopia ed Eritrea. http://apocalisselaica.net/la-pace-tra-eritrea-e-etiopia-unottima-notizia-anche-per-litalia/ e` stata​  fortemente voluta dal nuovo primo ministro etiope Abiy Ahmed, di 41 anni, gia` sfuggito ad alcuni attentati per le sue scelte, ​e chiude dopo 20 anni una guerra rimasta aperta dal 1998, anche se da ultimo fortunamente non piu` combattuta … More se la Scioa d’Etiopia non e` la Shoah ebraica – 252

Raimondo Bolletta, Un racconto lieto: la pacchia degli immigrati

via Un racconto lieto: la pacchia degli immigrati . . . Non è affatto facile riprendere a scrivere dopo alcuni giorni di silenzio a lutto per le morti in mare di tanti disperati che vorrebbero rifugiarsi nella mitica Europa. Ho rotto il silenzio sul mio blog con la bella citazione di Hannah Arendt che 40 anni fa descriveva … More Raimondo Bolletta, Un racconto lieto: la pacchia degli immigrati

rom, immigrati, ma soprattutto emigrati: ancora a proposito del rivolta-Calzini – 241

dev’essere perché io un blog lo tenevo anche dieci anni fa… e cosi succede che quel mostruoso potenziamento tecnologico della memoria informatizzata che viene usato per costruirci attorno il più capillare controllo della storia serve un pochino artigianalmente anche a me per non ridurmi a lombrico della mente. dieci anni fa la destra italiana vinse … More rom, immigrati, ma soprattutto emigrati: ancora a proposito del rivolta-Calzini – 241

i 10 punti di Conte sull’immigrazione e i conti – 225

disposto a deludere chi mi approva quando attacco qualcuno in particolare, ma poco contento del mio modo complessivo di affrontare i problemi; pronto a sentirmi dare dell’incoerente, perché non sto in nessuno schieramento definito, ma cerco di affrontare i problemi ciascuno per se stesso ed esaminandoli con cura e, fin che posso, senza idee preconcette … More i 10 punti di Conte sull’immigrazione e i conti – 225

quelli che sull’immigrazione (non) danno i numeri – 224

da un mio commento appena inviato, non dirò a chi: lo farò soltanto se il commento, in attesa di moderazione, non verrà pubblicato: ma nooo, non credo ai miei occhi. anche tu al servizio di questa propaganda squallida. che delusione, che vergogna. informati prima di parlare a vanvera: http://ec.europa.eu/eurostat/statistics-explained/index.php?title=Migration_and_migrant_population_statistics/it scegliendo un anno a caso: La … More quelli che sull’immigrazione (non) danno i numeri – 224

il governo assente e il (vis)Conte dimezzato: – 221

un governo immobile. gli annunci si sprecano, ma non seguono i fatti. salvo la vicenda grottesca e triste dell’Aquarius, servita ad eccitare gli animi e a confondere o chiudere i cuori, ma di nessuna importanza reale. e il capo del governo assomiglia pericolosamente sempre di più al protagonista di un romanzo di Calvino: il (vis)Conte dimezzato. … More il governo assente e il (vis)Conte dimezzato: – 221

Orban: il sovranista con la globalizzazione degli altri – 137

che paese l’Ungheria! il 50% ad Orban e il 20% ad un partito che e` ancora piu` a destra di lui. ma qui adesso qualche scelta si impone all’Unione Europea: altro che tenersi Orban nel Partito Popolare Europeo per conservare la maggioranza li` dentro. che Orban sia nel parlamento europeo assieme alla Merkel (e a Berlusconi) … More Orban: il sovranista con la globalizzazione degli altri – 137

il populismo sovranista e gli ebrei del primo secolo – 134

ecco a che cosa serve (anche) studiare la storia delle origini del cristianesimo! a farsi spuntare qualche brillante idea per interpretare meglio il presente. ho scritto ieri un post abbastanza complesso su un libro che qualche anno fa ha cercato di dare una interpretazione sociologica della crisi della Palestina ebraica del primo secolo d.C., vedendola … More il populismo sovranista e gli ebrei del primo secolo – 134

gli uomini politici criminali dell’occidente democratico – 109

non mi meraviglia, perché la conoscevo già, la storiaccia criminale di Sarkozy, l’ex presidente della repubblica di Francia ora fermato e interrogato dalla polizia francese per gli enormi finanziamenti elettorali illegali ricevuti da Gheddafi nel 2007 e da lui ricambiati nel 2011 con la guerra fatta al suo benefattore e poi col suo omicidio, praticamente … More gli uomini politici criminali dell’occidente democratico – 109

Cheddar man: hanno trovato l’uomo nero – 51

pelle nera, capelli ricci ed occhi azzurri, e intollerante al lattosio, quindi estraneo ancora all’allevamento. . . . il Cheddar man e` lo scheletro del piu` antico uomo arcaico, e fu trovato in Inghilterra nel 1903. risale al 9.000 circa a.C.: giusto al periodo alla fine dell’era glaciale in cui i primi esseri umani moderni … More Cheddar man: hanno trovato l’uomo nero – 51

i miracoli del razzismo buono – 49

il razzismo e` miracoloso: rende tutti piu` buoni. mai avrei immaginato che potesse esserci una fiaccolata di torpidi benpensanti per “una tossica” morta di overdose (usando il loro punto di vista e il loro ordinario linguaggio, naturalmente… ma sono sicuro che per il lettore medio da facebook questa mia forma di ironia non risulti comprensibile). . … More i miracoli del razzismo buono – 49

gli “immigranti” di Berlusconi del 2011: non 4.400, ma 62.000 – 47

Con noi al governo nel 2011 arrivarono 4.400 immigranti. lo ha detto Berlusconi in uno dei suoi farnetici che si fa fatica perfino a definire bugie. . . . provate a mettere in google immigrazione in italia 2011: Immigrati, il 2011 anno record di arrivi. Aumentano le richieste d’asilo, più 102% Sulle coste italiane ci sono stati … More gli “immigranti” di Berlusconi del 2011: non 4.400, ma 62.000 – 47

che razza di Costituzione – 24

Fontana, il candidato Ku Klux Klan alla Regione Lombardia, il moderato nel senso berlusconiano del termine, quello che vede in pericolo per l’immigrazione non la cultura europea, ma la razza bianca… dice, adesso, l’indegno arrampicatore sui vetri, che la razza sta anche nella Costituzione. . . . infatti! che cosa sta scritto nell’art. 3, cioe` l’unica … More che razza di Costituzione – 24

l’Iran, la religione trotzkista e i primi cristiani – 3

che cosa si nasconde dietro i tumulti in Iran? questa stessa domanda, per alcuni, e` sospetta: se la fai sei un complottista. ma se non te la fai, allora rinunci a ragionare e a problematizzare. oh, ma che parole arcaiche e fuori moda! . . . facciamo, piuttosto, il gioco dell’eroina senza macchia e senza … More l’Iran, la religione trotzkista e i primi cristiani – 3

Repubblica razzista anche per conto dei tedeschi – 449

Repubblica istiga all’odio contro i profughi citando un caso di cronaca nera tedesca: ma la stampa tedesca seria sostanzialmente lo ignora. GERMANIA. Quindicenne afghano uccide coetanea tedesca: da settimane la minacciava Il ragazzo è un profugo entrato da solo nel 2016. Il caso rischia di rinfocolare le tensioni xenofobe questa è la notizia sparata con una … More Repubblica razzista anche per conto dei tedeschi – 449

niente auguri di Natale agli italiani – 445

un popolo che, attraverso i suoi rappresentanti, sceglie le feste di Natale per rifiutarsi persino di DISCUTERE di come integrare i giovani immigrati nella propria cultura non merita gli auguri di Natale. ma per favore! a parte che le nostre feste di Natale hanno ben poco a che fare col Natale raccontato dai vangeli e … More niente auguri di Natale agli italiani – 445

si annida a Repubblica il nauseante neo-nazismo italiano di Natale – 444

stavo per scrivere due righe di soddisfazione natalizia (comunque) per il primo (e anche ultimo?) “volo umanitario all’aeroporto militare di Pratica di Mare”, col quale sono stati accolti – dice La Stampa – i primi 160 rifugiati evacuati dalla Libia. be’, i primi non proprio. siccome non sono uno stupido, capisco benissimo che ad attenderli … More si annida a Repubblica il nauseante neo-nazismo italiano di Natale – 444