gli amici neonazisti europei dei CinqueStelle – 165

to’, che risveglio! adesso Di Maio si accorge che la Lega di Salvini si allea con forze politiche che addirittura in alcuni casi negano l’Olocausto. Sono gruppi politici che sono usciti dal Parlamento quando si commemorava la strage dell’Olocausto e quello che hanno fatto nei campi di concentramento.

ma lui con chi è alleato, al governo in Italia?

se i 5Stelle sono alleati con la Lega in Italia e la Lega è alleata con i neo-nazisti europei in Europa, con chi sono alleati i 5Stelle nel mondo?

. . .

del resto basta andare a vedere: nel Parlamento europeo uscente i 5Stelle fanno parte del gruppo Europa della Libertà e della Democrazia Diretta:
sono lì assieme al Partito per l’Indipendenza del Regno Unito, gli hardbrexiter di Farage usciti da destra dal Partito Conservatore inglese, ed è questo il gruppo nazionale più consistente in questa legislatura;
ai Democratici Svedesi, un gruppo nazionalista;
al Partito dei Liberi Cittadini della Repubblica Ceca;
ad una deputata francese proveniente dal Fronte Nazionale;
al gruppo di Alternative fuer Deutschland (nel quale sono confluiti proprio alcuni negazionisti tedeschi dell’olocausto e che ha oggi una consistente ala di nostalgici nazisti; e questa è la presenza che dovrebbe tappare proprio la bocca a Di Maio, se avesse una coscienza o forse sapesse anche soltanto vagamente di che cosa parla);
alla Coalizione per il Rinnovo della Repubblica – Libertà e Speranza, partito polacco di destra, nato dalla scissione a destra del Congresso della Nuova Destra;
a Ordine e Giustizia, un partito di destra della Lituania.

da che pulpito viene la predica!

. . .

ovviamente si tratta di soltanto di sceneggiate per fare fessi gli elettori:

“Sono cose normali, siamo in campagna elettorale”

come dice Giuseppe Conte, l’avvocato degli italiani (non riesco a mentire e a chiamarlo il capo del governo giallo-verde-nero).

grasso-per-zoccoli-tipo-nero-verde-giallo-effol-offerte a

grasso per zoccoli di equino, di tipo nero verde e giallo, in offerta

. . .

sentite del resto Di Maio stesso:
“Sicuramente con la Lega e con Matteo Salvini lavoriamo benissimo quando si tratta di fatti concreti e di aiutare gli italiani.
Mi preoccupa invece un pò [scritto proprio così, ma oltre la sgrammaticatura va sottolineato anche il concetto] quello che è avvenuto a Verona la settimana scorsa, con farneticazioni per cui, per difendere un fatto vero come la famiglia e il fatto che si facciano pochi figli in Italia, si debba abolire la legge sull’aborto o chiudere la donna in casa.
Mi preoccupa anche la deriva di ultradestra a livello europeo.
È mio dovere come forza politica e come capo politico del M5s [??? oddio, che sintassi!] che quelle cose non mi appartengono.
Infatti noi creeremo un movimento unico al Parlamento europeo con altri gruppi civici come il nostro e non staremo con questa ultradestra, che quando si tratta di scontri ideologici mi preoccupa non poco”.

della serie scordammoce non solo il passato, ma anche il presente…

. . .

sempre per non dimenticare, in questo parlamento europeo i 5Stelle hanno cercato di entrare nel gruppo dei Verdi, prima, e poi in quello dei Liberaldemocratici, ma sono stati rifiutati da entrambi i gruppi.

. . .

postilla:

per chi mi legge abitualmente e non lo avesse notato, da un paio di post ho ricominciato a citare per nome Salvini, dopo un silenzio stampa del mio blog sul Capitone durato dieci mesi.

pigliatelo per un segnale di cessato allarme: ora che Salvini ha cominciato a cadere, anche io posso ricominciare a dire il suo nome, sicuro che non gli sto più facendo una propaganda gratuita.

l’importante è continuare a non demonizzarlo, a differenza di quel che fanno gli idioti di sinistra e i media che in realtà lo appoggiano eccitando l’opposizione isterica dei loro succubi.

e vederlo per quello che è: un ragazzotto di periferia senza arte né parte, salito per qualche settimana a grottesco leader, perfino peggiore di Renzi, e ora già in disarmo per manifesta totale incapacità politica.


Lascia un commento, soprattutto se stai scuotendo la testa. Un blog lo fa chi lo commenta. E questo potrebbe diventare il tuo blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.