la protesta impossibile dell’elettore instabile – 230

sempre piu` spesso, e in ogni parte del mondo, la cronaca ci consegna i risultati di voti strani, imprevedibili, che sembrano accomunati dalla voglia degli elettori di andare comunque controcorrente e spesso di sovvertire anche i sondaggi che volevano indirizzarli prima delle votazioni. non importa quale sia la corrente del cambiamento, non si riesce neppure … More la protesta impossibile dell’elettore instabile – 230

la fine (per suicidio) dell’impero americano – 218

le conseguenze positive dell’elezione di Trump non smettono di meravigliare perfino chi, come me, riteneva che la Clinton non fosse assolutamente votabile, e dunque si sarebbe astenuto, non potendo condividere le idee di Trump, ma ritenendolo pur sempre il male minore, pur se molto rischioso. lo so bene che una affermazione di questo genere mi … More la fine (per suicidio) dell’impero americano – 218

UE: la Grecia, la Brexit, l’acciaio tedesco – 172

la retorica demagogia anti-europea in questo disgraziato paese che e` in piedi unicamente grazie all’Europa e alla politica di Draghi alla Banca Centrale Europea sta raggiungendo gradi di delirio assolutamente nauseanti. si distinguono tra gli ottusi agitatori anti-europei i due antagonisti, Renzi e Grillo, che fanno a gara a chi le spara piu` grosse. intanto … More UE: la Grecia, la Brexit, l’acciaio tedesco – 172

Il mondo che si unisce a Trump – 148

Il mondo si unisca a noi, chiede Trump. contro la Siria. gassificatrice? lo dice lui e bisogna credergli. anche se le precedenti accuse si sono rivelate false. erano stati i ribelli armati dagli USA. . . . all’appello di Trump alla guerra contro la Russia (!!!) e l’Iran per interposta Siria rispondono: l’Inghilterra l’Australia Israele … More Il mondo che si unisce a Trump – 148

l’inizio della brexit, i suoi costi (e la sua fine?) – 135

oggi il primo ministro britannico invia la lettera per l’avvio ufficiale delle trattative fra il Regno (provvisoriamente) Unito e l’Unione Europea, per la secessione del suo stato dalla medesima, la cosiddetta brexit. ieri il Parlamento scozzese ha votato la richiesta alla medesima May di autorizzare un nuovo referendum per la secessione della Scozia dal Regno … More l’inizio della brexit, i suoi costi (e la sua fine?) – 135

le trumponate – 29

otto anni fa – sembra mezza vita fa – commentavo sul blog il discorso insolitamente grigio di Barack Obama, il giorno d’inizio della sua presidenza che vedevo con grandi speranze. perche` oggi non dovrei commentare il discorso di Donald Trump, che guardo con delusione e disincanto? un discorso breve e concentrato, quanto quello di Obama … More le trumponate – 29