vaccinati per forza, in Lazio: da Zingaretti! – 146 — Cor-pus 2020

dal 15 settembre prossimo nel Lazio diventa obbligatoria la vaccinazione anti-influenzale e anti pneumococcica per tutto il personale sanitario e per tutti i cittadini con più di 65 anni; inoltre vi è una forte raccomandazione a effettuare il vaccino per tutti i bambini tra i 6 mesi e i 6 anni. non ho niente da […] … More vaccinati per forza, in Lazio: da Zingaretti! – 146 — Cor-pus 2020

negare l’epidemia da coronavirus è di sinistra? (anche se il virus è padano?) – 87

da quel poco che riesco a leggere in internet, tra un’uscita e l’altra di questo viaggio, attualmente in Sri Lanka, vedo che è relativamente diffuso l’atteggiamento snob di chi a sinistra nega la gravità dell’epidemia in corso da coronavirus. sono veramente allibito dalla totale mancanza di sensibilità umana e dalla inadeguatezza politica di chi sostiene … More negare l’epidemia da coronavirus è di sinistra? (anche se il virus è padano?) – 87

Hitler, Turingia 1930-2020 – 48

“Den größten Erfolg erzielten wir in Thüringen” Il più grande successo lo abbiamo ottenuto in Turingia Hitler 1930 la Germania democratica è in allarme, perché ieri in quel Land è stato eletto presidente un Liberale con i voti determinanti di Alternative fuer Deutschland, il partito sovranista, che oltretutto in quella regione ha assunto un carattere … More Hitler, Turingia 1930-2020 – 48

il harakiri dei democratici americani: uno spettacolo già visto – 45

la direzione nazionale del Partito Democratico americano ha bloccato la diffusione dei risultati delle sue prime primarie, quelle dello stato del Iowa, per la scelta del candidato che dovrà sfidare Trump a novembre (compito ingrato): afferma che non sono chiari; addirittura suggerisce tra le righe che ci possano essere stati dei brogli: “Abbiamo rilevato delle … More il harakiri dei democratici americani: uno spettacolo già visto – 45

la fine del Salvini decotto come risorsa – 32

la Bestia di Salvini non funziona più, ed effettivamente sono bastati i quattro ragazzi generosi della Sardine a svelare che il re è nudo. ma non dobbiamo tifare Salvini (senza dirlo) soltanto perché ci fa comodo come il nemico perfetto che ci risparmia di avere un programma politico vero, esattamente com’era con Berlusconi nella generazione … More la fine del Salvini decotto come risorsa – 32

l’allucinante spettacolo di Fioramonti: verso le Sardine verdi? – 568

un politico coerente, che fa quello che dice e si dimette? nella terra dei voltagabbana continui alla Renzi, Di Maio e Salvini? un esempio insopportabile di rispetto degli elettori. un politico incisivo nei comportamenti e nelle proposte, che non guardano alla convenienza elettorale spicciola del giorno dopo, in terra politica di sinistra? inaudito. un politico … More l’allucinante spettacolo di Fioramonti: verso le Sardine verdi? – 568

MES: come si controlla l’informazione (mandandola in prescrizione) – 540

è cosa nota: l’informazione si controlla stabilendo di che cosa si deve parlare, e non che cosa si deve dire sull’argomento su cui si è deciso di concentrare l’attenzione del pubblico. qui anzi, la differenza delle opinioni è opportuna per raggiungere lo scopo: il principio è sempre quello, più si parla di una cosa e … More MES: come si controlla l’informazione (mandandola in prescrizione) – 540

diecimila sardine bresciane in due giorni – 520

in due giorni è stato fondato un sito facebook delle sardine bresciane, che ha già raccolto sinora diecimila adesioni. ce ne informa il Giornale di Brescia. il movimento ha rapidamente spostato il proprio accento: dalla contrapposizione di piazza a Salvini (meritatissima, si intende, ma a rischio di essere controproducente, date le logiche della comunicazione di … More diecimila sardine bresciane in due giorni – 520

depurazione del Garda, fiume Chiese e l’incredibile PD bresciano – 510

faccio fatica a credere a quel che leggo, ma tant’è: va in Consiglio Provinciale una mozione dell’unico consigliere di Liberi e Uguali, che chiede un nuovo studio sul problema della depurazione delle acque del lago di Garda sulla sponda bresciana. https://corpus15.wordpress.com/?s=depuratore infatti suscita diffuse opposizioni la soluzione proposta sinora: far risalire fino a circa 150 … More depurazione del Garda, fiume Chiese e l’incredibile PD bresciano – 510

l’obbligo vaccinale tedesco contro il morbillo – 507

il parlamento tedesco ha introdotto dal marzo 2020 l’obbligo di vaccinazione contro il morbillo (soltanto) in tutti i tipi di scuola della Germania, per tutti coloro che la frequentano, cioè per bambini e adulti, assieme, essendo idiota vaccinare soltanto i bambini, come si fa in Italia. per i bambini che già sono iscritti, ci sarà … More l’obbligo vaccinale tedesco contro il morbillo – 507

il MOSE e l’enigma dell’elettore leghista – 506

sarà che abbiamo speso 5 miliardi di euro per un MOSE che non funziona e in queste ore se ne parla un po’ poco. non parliamo abbastanza di Galan, il penultimo presidente del Veneto, già anche ministro delle politiche agricole alimentari e forestali (2010-2011) e dei beni e delle attività culturali (2011) nel Governo Berlusconi … More il MOSE e l’enigma dell’elettore leghista – 506

Segre presidente e i demokratici grotteschi – 503

questo post non lo scrivo neppure, guarda: credo che basti il titolo. . . . che trovata proporre a presidente della repubblica una scampata da Auschwitz, sia pure senatrice a vita e stimabilissima per la sua azione di sensibilizzazione sulla shoah, ma di 89 anni, oltretutto (e quindi ne avrà 92 al momento dell’elezione!), e … More Segre presidente e i demokratici grotteschi – 503

elezioni regionali: in Umbria? non solo, anche in Turingia. – 474

alle 18 si sono chiusi oggi – ma scrivevo ieri sera – i seggi delle elezioni nel Land della Turingia, svoltesi in Germania, nella sua parte orientale, e la regione più rossa del paese; e un’ora e mezza dopo si conoscevano i risultati definitivi. Die Linke, la sinistra, esce come primo partito: 29,9% dei voti e … More elezioni regionali: in Umbria? non solo, anche in Turingia. – 474

i curdi e il Rojava: l’embargo italiano mancato e il Vietnam del 21esimo secolo? – bortoblog 39

inizio la mia consueta rassegna più o meno settimanale delle mie passeggiate nei post altrui segnalandone uno esemplare per chiarezza e ricchezza di informazione, che arricchisce la nostra consapevolezza sulla questione curda e sull’invasione turca del Rojava, la regione settentrionale della Siria dove la lotta vittoriosa contro l’ISIS ha permesso ai curdi di creare una … More i curdi e il Rojava: l’embargo italiano mancato e il Vietnam del 21esimo secolo? – bortoblog 39

riforma costituzionale, i folli costi possibili – 449

approvata la legge sulla riduzione dei parlamentari: alla fine la montagna ha partorito il topolino; ma è appunto un piccolo squittio che esce dalle viscere del monte, non un drago sputafuoco che seminerà terrore e morte. l’ho detto anche in tempi non sospetti; semmai è qualcun altro che dovrebbe farsi una velenosa autocritica: https://corpus15.wordpress.com/2019/08/22/se-zingaretti-da-i-numeri-dei-parlamentari-380/ . … More riforma costituzionale, i folli costi possibili – 449

impeachement: Trump ha ragione – 443

la procedura in corso per la rimozione di Trump dalla carica di Presidente degli Stati Uniti d’America è un colosso dal piede d’argilla. lo si accusa, infatti, di promuovere indagini sulla corruzione di Biden, quando era il vice-presidente di Obama, per ostacolarne la ricandidatura. ma è evidente a chiunque che Trump ha tutto il diritto … More impeachement: Trump ha ragione – 443

#Sozzani e sozzoni: il primo Matteo, troppo ottimista io – 422

il mio post di ieri, https://corpus15.wordpress.com/2019/09/17/mattei-state-sereni-418/, è sbagliato su un punto: sulla base delle notizie che circolavano avevo calcolato in 5 i senatori del Partito Democratico che avrebbero potuto aderire a Italia Viva, il nuovo partito di Renzi, e dunque li consideravo non determinanti per le sorti del governo; secondo la lista presentata oggi, invece, … More #Sozzani e sozzoni: il primo Matteo, troppo ottimista io – 422

programma del governo, 26 + 3: è arrivata anche la pace nel mondo, ed è sparita la vivibilità a Roma – 402

sembrerebbe che lassù qualcuno ci legga, amici lettori che non avete certo fatto mancare i vostri commenti preziosamente critici in queste ore. mancava nel programma del governo la pace nel mondo? ora c’è: punto 13. era ridicolo inserire in un programma di governo un impegno a rendere “più” vivibile Roma? tolto: riassorbito, implicitamente, nel punto … More programma del governo, 26 + 3: è arrivata anche la pace nel mondo, ed è sparita la vivibilità a Roma – 402

come ho votato nella piattaforma Rousseau (senza violare la Costituzione) – 399

cari lettori, non credo siate obbligati a ricordare che io alla piattaforma Rousseau mi sono iscritto l’anno scorso, soprattutto per verificare di persona il suo funzionamento, e che un precedente tentativo di votare lì dentro andò malissimo (in fondo i link ai relativi post, se ci fossero dei san tommaso in giro). figuratevi se oggi … More come ho votato nella piattaforma Rousseau (senza violare la Costituzione) – 399

piccolo ripasso di strategia (sempre per coglioni) – 395

“Chi è prudente e aspetta con pazienza chi non lo è, sarà vittorioso” Sunzi, L’arte della guerra, Sūnzǐ Bīngfǎ, 孫子兵法 – sesto secolo a.C. . . . chi l’ha detto che è segno di coerenza accettare lo scontro col nemico quando lo decide lui? chi l’ha detto che è vile decidere in proprio quando è il … More piccolo ripasso di strategia (sempre per coglioni) – 395

piccolo lessico politico per coglioni – 394

ribaltone: qualunque nuova maggioranza, ovviamente diversa dalla precedente, che nasce in Parlamento se ha un indirizzo politico e dei ministri sgraditi. inciucio: qualunque maggioranza che si forma in parlamento, se non è la propria. poltrone: i normali incarichi che vengono attribuiti secondo le regole, se per caso non vengono dati ai propri politici, ma a qualcun … More piccolo lessico politico per coglioni – 394

Calenda batte Renzi 1:0? oppure il contrario? – 392

da Renzi non mi faccio ingannare: è soltanto astuzia della storia se questa si è servita di lui per liberare l’Italia dal Capitone beone; ma la partita è tutt’altro che finita, considerando l’astuzia davvero machiavellica del personaggio. al quale vorrei rispondere citando Senofonte, quando dice che il rispetto della parola data è un bene prezioso … More Calenda batte Renzi 1:0? oppure il contrario? – 392

#Giuseppi e il killer americano di Salvini – 388

questo mio post è un monumento alle scelte inopportune, ma mettetelo nel conto della mia vocazione pedagogica (verso i miei lettori; come a dire, della voglia di rompere le palle per un presunto fin di bene): vorrei trasmettere diciamo pure delle lezioni si metodo su come analizzare l’attualità politica per non essere fregati dalla propaganda … More #Giuseppi e il killer americano di Salvini – 388

art. 92, la Costituzione calpestata – 387

Art. 92. c. 2 Il Presidente della Repubblica nomina il Presidente del Consiglio dei Ministri e, su proposta di questo, i Ministri. in poche chiare e nette parole, la nomina dei ministri spetta al Presidente del Consiglio e non ai partiti. sembra che Conte abbia sommessamente cercato di farlo capire agli indemoniati che lo circondano. . … More art. 92, la Costituzione calpestata – 387

due settimane di aria pulita, senza il Capitone – 385

qualcuno ha notato come si respira già meglio? un improvviso silenzio è calato sui media: tace la Bestia, che gestiva la comunicazione social di Salvini, cioè in poche parole il suo rimestare nella merda dei social, e lui è arrivato a farsi fotografare alla scrivania del suo ufficio al Viminale, sinora abbandonato e dove fingeva di fare … More due settimane di aria pulita, senza il Capitone – 385

in Europa funziona così (Conte e lo zoccolo duro) – 383

in Europa (e in Germania) e, credo, in tutto il resto del mondo, è assolutamente pacifico: in una coalizione il capo del governo lo indica il partito di maggioranza relativa: non se ne discute nemmeno. se applicare questa regola non ti va, non inizi neppure a discutere del governo. . . . e non entro … More in Europa funziona così (Conte e lo zoccolo duro) – 383

non è House of cards: le vere cause della crisi del governo Conte, anzi, in verità, Salvini – 377

la politica non è uno spettacolo; hanno anche inventato House of cards per convincerci. la politica è ANCHE spettacolo, certamente; e tuttavia coloro che la guardano soltanto da questo punto di vista sono già dei sudditi che hanno scelto il ruolo di spettatori. . . . proviamo a recuperare un punto di vista da cittadino … More non è House of cards: le vere cause della crisi del governo Conte, anzi, in verità, Salvini – 377

scemo e più scemo, Matteo e più Matteo, nella fantapolitica italiana – 368

scemo e più scemo, non c’è dubbio: stiamo parlando dei due attuali vice-presidenti del consiglio. a proposito, quello dei due che ha presentato una mozione di sfiducia contro se stesso, senza dimettersi da  ministro, aveva detto ieri finalmente che avrebbe fatto dimettere anche gli altri ministri del suo partito, la Lega per Lui, ma oggi ha … More scemo e più scemo, Matteo e più Matteo, nella fantapolitica italiana – 368

“la ditta”, anzi le ditte, e il disastro globale – 365

una cara amica di blog mi stuzzica:  Brexit, la Regina Elisabetta rompe il protocollo e esprime “delusione per l’attuale classe politica incapace di governare”. Parla di noooi? – aspetta, devo informarmi meglio 🙂 – Un piccolo post (ino)? . . . che bello ricevere un invito a nozze, anzi a post. in realtà è il … More “la ditta”, anzi le ditte, e il disastro globale – 365

l’orso della Val Sabbia e i venti di guerra nel mondo – 347

nei tempi grami in cui stiamo vivendo si moltiplicano i segnali di nuove guerre possibili; locali, per ora, e dunque non ci sarebbe niente di nuovo, vale la pena parlarne’ guerre locali variamente atroci sono già in corso: Yemen, Siria, Afghanistan, Libia, per non parlare della guerra strisciante e subdola che l’impunito Israele da sempre … More l’orso della Val Sabbia e i venti di guerra nel mondo – 347

Salvini: quei senatori che non rispettano se stessi – 350

mi sono tenuto libero per seguire il dibattito al Senato sul tentativo di corruzione dei russi, operato da Salvini a Mosca ad ottobre per interposto Savoini (e non so se il genitivo “dei russi”, lì sopra, è soggettivo o oggettivo, meglio tutti e due contemporaneamente) duri pure il sostanziale silenzio dei media e della stampa, ma … More Salvini: quei senatori che non rispettano se stessi – 350

non facciamoci distrarre: il capitone si mangia a Natale – 344

lettera aperta a qualche amico di blog (e si riconosca come interlocutore chi vuole): seguite troppo i media, in particolare quelli italiani, che sono prevalentemente spazzatura. prima avete voluto credere a tutti i costi alla leggenda italica che la prossima presidente della Commissione Europea sarebbe stata la Merkel: ipotesi assolutamente inverosimile, la Merkel che abbandona … More non facciamoci distrarre: il capitone si mangia a Natale – 344

von der Leyen o Timmermanns pari sono? – 342

la delfina della Merkel, candidata a presidente della Commissione Europea, per farsi eleggere stasera (a voto segreto) dal Parlamento Europeo, dopo le critiche a valanga dalla sinistra (e non solo), deve essersi fatta dare il discorso che aveva preparato il candidato di punta dei socialdemocratici trombato, Timmermanns: impossibile distinguere i due programmi, a sentire il … More von der Leyen o Timmermanns pari sono? – 342

“Pantalone Italia” e le Olimpiadi invernali del 2026

Originally posted on INTEMPERIE:
mcc43 ? Come la signora della foto, altri cittadini di Calgary hanno deciso “Tre settimane di festa, 30 anni di debiti: NO allo spreco olimpico”  Similmente  Sion, Gratz e altre città. Dove le autorità hanno indetto un referendum, l’esito è stato un rifiuto. Al traguardo per l’assegnazione delle olimpiadi invernali del…

flat tax e mini-bot, la coppia perversa – 291

sono soltanto io a vedere lo stretto legame tra queste due proposte del governo giallo-verde-nero? la flat tax serve a ridurre le tasse sui ricchi, che saranno gli unici a trarne vantaggio. e i mini-bot serviranno invece a rilanciare alla grande l’inflazione che manca tanto agli imprenditori italiani, per affamare i lavoratori dipendenti. . . . … More flat tax e mini-bot, la coppia perversa – 291

alla Calenda greca – 288

l’ex ministro Carlo Calenda, l’ultima invenzione di quelli che avevano già inventato Renzi, e che dovrebbe portarne avanti la politica assieme a lui, fa dichiarazioni contro l’opaco segretario Zingaretti. “Facciamola finita con questo cazzeggio. E quando vince Renzi lo sabotano da sinistra e quando vince Zingaretti si incazzano gli altri. Che palle ‘sto partito. Ma … More alla Calenda greca – 288

la Banca d’Italia e il reddito di cittadinanza – 277

Maurizio Sgroi, https://thewalkingdebt.org/, fa un’azione politicamente utile, presentando l’approfondimento sugli effetti della legge sul reddito di cittadinanza contenuto nella relazione annuale della Banca d’Italia. sarebbero post come il suo quelli su cui dovrebbe gettarsi una opinione pubblica politicamente critica e desiderosa di approfondimenti reali; ma siccome questa in Italia manca quasi del tutto e siamo … More la Banca d’Italia e il reddito di cittadinanza – 277

perché non esiste una sinistra in Italia? – bortoblog 25

discutendo su altri blog, oggi e nei prossimi giorni… . . . sembra che qualcuno abbia dimenticato che cosa è davvero l’essere umano, oppure che pensi che a cambiarlo sia bastato qualche progresso tecnico realizzato da qualche umano più strambo degli altri, che di recente abbiamo cominciato ad utilizzare a vantaggio dell’impazzimento generale, anziché bruciarlo … More perché non esiste una sinistra in Italia? – bortoblog 25

mini-bot, e lo stato potrà pagare con un pagherò – 261

niente dimostra meglio lo sfacelo prima di tutto mentale della politica italiana nel suo insieme e senza distinzione quanto la mozione, approvata dalla Camera all’unanimità (potete fare a meno di crederci, come ho provato io, ma è vero), che impegna il governo a pagare subito! immediatamente! senza indugi! i debiti delle amministrazioni pubbliche verso le … More mini-bot, e lo stato potrà pagare con un pagherò – 261

un voto antropologico, ve ne siete accorti? – 256

vorrei chiudere con questo post le mie considerazioni sul voto europeo in Italia, su cui ho già provato a riflettere qui: https://corpus15.wordpress.com/2019/05/26/londata-verde-europea-247/ qui: https://corpus15.wordpress.com/2019/05/27/tutti-a-leccarsi-le-ferite-eh-bortoblog-24/ e qui: https://corpus15.wordpress.com/2019/05/28/democratici-per-salvini-almeno-3-milioni-250/ ma qui proverò a guardare al problema da un punto di vista ancora più generale. . . . parto da una nuova premessa fondamentale di metodo, su cui … More un voto antropologico, ve ne siete accorti? – 256

Democratici per Salvini: almeno 3 milioni – 250

nessuno me lo chiede, salvo io a me stesso, però, per uscire dal pressapoco, e capire davvero come sono andate le elezioni europee nel nostro paese, serve un’analisi rigorosa e attenta, di quelle che non si usano più e anzi danno un poco fastidio, visto che a tutti piace restare nella corrente del pensiero comune, … More Democratici per Salvini: almeno 3 milioni – 250

per chi devo votare alle europee? che percorso difficile – 227

per la mia scelta di voto fra dieci giorni ho già messo dei paletti, e mi pareva che potessero rendermela facile. escludo naturalmente le destre, nelle loro varie forme, per motivi che sintetizzo: sono razzisti, sovranisti, demagoghi, come potrei mai votarli? sintetizzo i paletti: devo votare in Italia, c’è voto proporzionale e sbarramento al 4%, e … More per chi devo votare alle europee? che percorso difficile – 227

il congresso di Madrid del 22-23 febbraio e il programma politico per l’Europa del Partito Socialista Europeo – 212

come risulta già dal titolo del post, a febbraio si è svolto in Congresso dei Socialisti Europei, che ha approvato il programma politico trans-nazionale col quale presentarsi alle elezioni che si svolgeranno fra tre settimane e definire il loro candidato a Presidente della Commissione Europea, Timmermans; difficile che gli italiani lo sappiano, visto che la … More il congresso di Madrid del 22-23 febbraio e il programma politico per l’Europa del Partito Socialista Europeo – 212

dica 66: un presidente della repubblica fuori della Costituzione – 198

“Ho promulgato in data odierna la legge recante: ‘modifiche al codice penale e altre disposizioni in materia di legittima difesa’. Il provvedimento si propone di ampliare il regime di non punibilità a favore di chi reagisce legittimamente a un’offesa ingiusta, realizzata all’interno del domicilio e dei luoghi ad esso assimilati, il cui fondamento costituzionale è … More dica 66: un presidente della repubblica fuori della Costituzione – 198

panorama #Marino – 172

Repubblica dà più rilievo alle dichiarazioni di Orfini che all’assoluzione definitiva in Cassazione di Marino dalle accuse per il famoso caso degli scontrini che portarono a sfiduciarlo il Partito Democratico renzino di Roma di tre anni fa – cioè in pratica TUTTO l’apparato del Partito Democratico romano di allora… non è spassoso? una assoluzione talmente … More panorama #Marino – 172

la guerra interna europea per interposta Libia – 171

di fronte alla nuova guerra di Libia avviata dalla Francia per interposto Haftar, dopo quella del 2011 contro Gheddafi, protagonista Macron oggi, come lo era stato Sarkozy otto anni fa, qualche nota veloce. 1.  le guerre inter-europee si combattono oggi altrove e usando qualche prestanome, anziché sul territorio europeo con eserciti tradizionali? direi di sì. … More la guerra interna europea per interposta Libia – 171

una nuova invotabile tragedia del Partito Democratico, di nome Calenda – 166

per chi votare alle elezioni europee del mese prossimo? escluso tassativamente di poter disperdere il voto sulle liste suicide, già votate a non raggiungere il quorum del 4%: La Sinistra (Sinistra Italiana + Rifondazione Comunista), Europa Verde Possibile (congiunge le macerie dei Verdi con quelle di Possibile di Civati), oppure +Europa Italia in Comune (Radicali … More una nuova invotabile tragedia del Partito Democratico, di nome Calenda – 166

la cittadinanza a Rami e le colpe dei padri – 149

“Non diamo cittadinanza a chi non ha la fedina penale pulita. Le cittadinanze non le posso regalare e per dare le cittadinanze ho bisogno di fedine penali pulite”. lo dice il nostro ministro dell’Interno, ed è un’idea giusta in se stessa, ma applicata, in modo insensato, a Rami, il ragazzino sveglio (ma non eroe), che … More la cittadinanza a Rami e le colpe dei padri – 149

Basilicata: sconfitto il governo – 148

eh già, ma bisogna guardare bene per accorgersene. alle regionali della Basilicata c’erano tre liste di destra: la destra-destra, la destra a 5Stelle e la destra del Partito Democratico, che candidava addirittura un nostalgico di Almirante. ovviamente ha vinto la destra: e in fondo potrebbe interessarci poco quale. ma la cosa interessante è che ha … More Basilicata: sconfitto il governo – 148

sfortunata la terra che bisogno di bambini eroi (per dargli la cittadinanza) – 146

è un farsa grottesca la proposta di “premiare” con la cittadinanza italiana il bambino italiano (perché nato in Italia, ma da genitori del Marocco), che è riuscito ad avvisare la polizia dall’autobus sequestrato da un autista senegalese suprematista nero. fa il paio esatto con la proposta di “punire” questo secondo togliendogliela – e me ne … More sfortunata la terra che bisogno di bambini eroi (per dargli la cittadinanza) – 146

Gentiloni, infatti – 126

“Serve un nuovo partito, deve cambiare tutto”. Zingaretti, neo-segretario PD infatti: Gentiloni eletto presidente.  . . . Il PIL è fermo, dice. se si deve cambiare tutto, forse è il caso di smettere di parlare di PIL, tanto per cominciare e aggiornarsi un po’: https://www.linkiesta.it/it/article/2019/03/16/ecco-perche-il-pil-e-stupido-e-obsoleto-lo-ha-capito-pure-la-cina/41437/ non muovete il PIL che dorme, lasciatelo fermo e cominciate … More Gentiloni, infatti – 126

in Italia 640…, le liste di sinistra alle europee – 113

in Italia 640… Mozart parlava delle donne di Don Giovanni in Italia, ma le liste di sinistra da noi alle prossime elezioni europee saranno meno o di più? vediamo. . . . 1. lista del Partito Democratico, ovviamente. 1 bis. il successo delle primarie spedisce nel dimenticatoio “Siamo europei”,  l’improvvisato tentativo di Calenda, il nuovo … More in Italia 640…, le liste di sinistra alle europee – 113

Zingaretti: se non è Luca, che sia Nicola, ma che non sia un Renzi soltanto gentile – 111

Luca Zingaretti, alias il commissario Montalbano Nicola Zingaretti, il nuovo segretario del Partito Democratico Luca e Nicola sono fratelli, ma Nicola è chiaramente la brutta copia di Luca, anche se è nato quattro anni dopo: il che lo qualifica inequivocabilmente come il fratello minore. certo, noi preferiremmo avere Montalbano come segretario, ma ci accontentiamo… . … More Zingaretti: se non è Luca, che sia Nicola, ma che non sia un Renzi soltanto gentile – 111

il PD e Zingaretti: sto sbagliando? dove e quando ho sbagliato? – 108

il mio post di ieri sul PD cavallo morto è stato un errore mortale di analisi politica? https://corpus15.wordpress.com/2019/03/03/il-pd-e-il-cavallo-morto-il-partito-senza-popolo-e-il-popolo-democratico-senza-partito-105/ possibile: comunque per quasi due milioni di elettori che sono andati alle primarie il Partito Democratico non è un cavallo morto come penso io. il numero è grande e merita un grande rispetto, anche se continuo a … More il PD e Zingaretti: sto sbagliando? dove e quando ho sbagliato? – 108

il PD e il cavallo morto: il partito senza popolo e il popolo democratico senza partito – 105

Stavamo frustando un cavallo morto. Niente di nuovo sul fronte occidentale, di Erich Paul Remark (nome che lui cambiò come scrittore in Erich Maria Remarque, tornando alla forma originaria del cognome di famiglia). . . . Quando scopri che stai cavalcando un cavallo morto, la migliore cosa da fare è scendere. proverbio dakota . . … More il PD e il cavallo morto: il partito senza popolo e il popolo democratico senza partito – 105

le 9 notizie da non mettere in evidenza oggi – 101

non possono fare a meno di darle, ma cercano di nasconderle in mezzo a mille puttanate che facciano più rumore. 1. il voto neonazista della Camera di oggi che impegna il governo italiano a non aderire all’accordo mondiale sul modo di controllare le migrazioni: è Fratelli d’Italia a dettare in pratica l’uscita dell’Italia dall’Onu, ma … More le 9 notizie da non mettere in evidenza oggi – 101

Abruzzo, Sardegna: i paradossi non detti di un voto contro il governo (sì, leggete bene i risultati) – 97

allora su come stanno andando davvero le elezioni regionali 2019 devo dirvi l’amara verità, ma tanto la sapete già, no? Abruzzo: centro-destra 48%, centro-sinistra 31%, 5Stelle 20%, parliamo dei votanti. Sardegna: centro-destra 48%, centro-sinistra 33%, 5Stelle 11%, smpre in percentuali di voto. due risultanti molto simili nella tendenza generale. ma se siete di sinistra e … More Abruzzo, Sardegna: i paradossi non detti di un voto contro il governo (sì, leggete bene i risultati) – 97

un criminale di nome Guaidò – 96

sembra avviarsi al fallimento la sceneggiata dei falsi aiuti umanitari in Venezuela, che dovevano servire da apripista all’infiltrazione di truppe speciali americane in una delle più sbugiardate operazioni di intelligence della storia. chi contava su una rapida dissoluzione del regime di Maduro deve fare i conti con la prevedibile conseguenza che proprio questo tipo di … More un criminale di nome Guaidò – 96

Timmermans n. 2: i socialisti europei e Amazon – 95

ritorno sull’intervista all’Huffington Post di Timmermans, il ministro delle finanze tedesco che è anche capolista socialista alle prossime elezioni europee. il mio primo post sul tema è qui: https://corpus15.wordpress.com/2019/02/23/socialisti-e-democratici-europei-contro-lausterita-timmermans-n-1-90/ . . . dice Timmermans: E questo significa pensare ad un salario minimo in tutta l’Unione Europea, pensare a come possiamo creare solidarietà a livello europeo … More Timmermans n. 2: i socialisti europei e Amazon – 95

socialisti e democratici europei contro l’austerità: Timmermans n. 1 – 90

vorrei commentare l’intervista, pubblicata sull’Huffington Post di oggi, a Frans Timmermans, vice-presidente della Commissione europea e candidato presidente dei Socialisti e Democratici alle prossime elezioni europee: un nome che dovremmo abituarci a prendere in considerazione nelle prossime settimane. Dobbiamo lasciarci alle spalle il periodo dell’austerità. Dobbiamo costruire un’Europa basata su un pensiero sociale e anche … More socialisti e democratici europei contro l’austerità: Timmermans n. 1 – 90

Enrico Letta e il Calenda-rio – 74

Perché il Pd ha rinnegato il reddito? “Perché il Pd era senza guida, in una transizione infinita. Comandava Matteo Renzi anche dopo le dimissioni da segretario. E in assenza di una leadership legittimata e solida, c’è soltanto un’opposizione a prescindere, a tutto. Quello che è stato fatto è una bandiera, ma il reddito di cittadinanza … More Enrico Letta e il Calenda-rio – 74

l’Europa e lo spaventaprofughi prezioso. – 69

lo sapevate che oltre agli spaventapasseri, qualcuno ha anche inventato lo spaventaprofughi? eccone un esempio: non e` nostrano, altrimenti ci avrebbero messo su la faccia di chi so io… . . . perche` il governo giallo-verde-nero ha rifiutato l’estate scorsa la riforma del Regolamento di Dublino che prevedeva una  gestione  su scala europea dei richiedenti asilo? … More l’Europa e lo spaventaprofughi prezioso. – 69

recessione, o forse no: l’albero della (finita) cuccagna – 68

Italia in recessione, e non e` colpa specifica del governo. la recessione e` in tutta Europa, piu` o meno, e ha un nome: Trump. a giorni si aggiungera` un altro nome, forse: hard brexit, ma indicare i colpevoli non e` una soddisfazione. anzi, il governo ha perfino qualche piccolo merito, si direbbe: come l’occupazione che cresce, … More recessione, o forse no: l’albero della (finita) cuccagna – 68

nessuno dica piu` che la nostra e` la Costituzione piu` bella del mondo – 60

ci voleva la richiesta di autorizzazione a procedere contro il Ministro dell’Interno per farmi scoprire lo spaventoso tallone d’Achille della nostra Costituzione. un codicillo nascosto che la rende un monumento al pensiero mafioso, invece… . . . Articolo 96 Il Presidente del Consiglio dei Ministri ed i Ministri, anche se cessati dalla carica, sono sottoposti, … More nessuno dica piu` che la nostra e` la Costituzione piu` bella del mondo – 60

candidato, scelga la busta: la nuova maturita` a sorteggio – 56

Niente più tesina per rompere il ghiaccio, debuttano le “buste”. La commissione partirà proponendo agli studenti di analizzare spunti testi, documenti, esperienze, progetti, problemi e il candidato avrà delle buste tra le quali pescherà l’argomento-spunto da cui iniziare il colloquio. Il giorno della prova, per garantire la massima trasparenza e pari opportunità ai candidati, saranno … More candidato, scelga la busta: la nuova maturita` a sorteggio – 56

l’altra galleria TAV: fatta! – 48

in questi giorni, nel silenzio mediatico quasi perfetto, si e` festeggiato, con tre mesi di anticipo sulla conclusione prevista dei lavori, il raddoppio della galleria autostradale del Frejus. avete letto bene e stropicciatevi pure gli occhi, come me: una seconda galleria nella montagna maledetta, piena di amianto secondo chi contesta la galleria ferroviaria? si`, ​una galleria in … More l’altra galleria TAV: fatta! – 48

reddito o voto di scambio di cittadinanza? – 41

concludo il mio trittico ideale sul decreto-legge su reddito e pensioni di cittadinanza e quota 100 con questo ultimo intervento specifico sul primo punto. il testo del decreto – che dovra` essere convertito in legge entro 60 giorni dal Parlamento, ma entra in vigore comunque dal giorno successivo alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, e` qui: … More reddito o voto di scambio di cittadinanza? – 41

come saranno le pensioni di cittadinanza? – 37

ed ora ce la mettero` tutta, ma proprio tutta, per parlare male del decreto sul reddito di cittadinanza (e sulle pensioni di cittadinanza), promesso: ma sapete gia` che faro` fatica, vero? sapete gia` che dipende dal fatto di essere vissuto per sette anni in un paese di civilta` europea avanzata dove il sostegno ai disoccupati … More come saranno le pensioni di cittadinanza? – 37

vent’anni di euro in un mondo che affoga in 184.000 miliardi di debiti – 23

la nascita ufficiale dell’euro avvenne l’1 gennaio 1999; fu all’inizio utilizzata come unita` di conto finanziaria, ma dall’1 gennaio 2002 comincio` effettivamente a circolare, e, dopo una breve fase di doppia circolazione assieme alle monete nazionali e da noi con la lira, divenne dall’1 marzo l’unica moneta in uso, all’inizio in 12 paesi dell’Unione Europea … More vent’anni di euro in un mondo che affoga in 184.000 miliardi di debiti – 23

incostituzionale, ma dalla prossima volta – 22

paese originale l’Italia. la Corte Costituzionale respinge il ricorso di alcuni deputati (del Partito Democratico) contro la mancanza di tempi per la discussione della manovra economica da parte del Parlamento, ma con una curiosa postilla. incostituzionale, si`, ma dalla prossima volta. (notizia rapidamente gia` archiviata: non interessa ai media, quindi a nessuno). come il Parlamento: … More incostituzionale, ma dalla prossima volta – 22

Beppe Grillo e i vaccini Democratici – 21

quello che non capiscono quelli che si scandalizzano perche` Beppe Grillo ha firmato un manifesto pro-scienza assieme a Burioni (e a Renzi) e` che Grillo sta cercando di riposizionare il suo movimento in vista di un nuovo governo col PD. Grillo, per chi se lo fosse dimenticato, si candido` come segretario del Partito Democratico una decina … More Beppe Grillo e i vaccini Democratici – 21

Pierluigi Ciocca: cinque idee chiave contro la crisi italiana – 452

il recente libro di Pierluigi Ciocca, Tornare alla crescita – Perché l’economia italiana è in crisi e cosa fare per rifondarla, traccia le premesse, da condividere, di un progetto serio per affrontare la crisi italiana (e mi ha colpito anche come autorevolissima conferma accademica di alcune idee personali su cui batto da tempo invano). e la cosa … More Pierluigi Ciocca: cinque idee chiave contro la crisi italiana – 452

e` possibile una gestione pubblica dell’acqua? a Brescia e altrove… – 445

due settimane fa potevo annunciare il risultato straordinario del referendum consultivo per l’acqua pubblica a Brescia del 18 novembre: 209.212 si` qualche lettore si complimento` su questo blog per la sensibilita` ecologica dei cittadini bresciani, e sara` forse curioso – come me – di conoscere gli sviluppi. quello che al momento so lo ricavo da … More e` possibile una gestione pubblica dell’acqua? a Brescia e altrove… – 445

la gran manovra al teatro dei burattini – 424

il grande emozionante dibattito sull’epico scontro tra il governo verde-nero e l’Europa democratica? sorry, non mi emoziona neppure un po’. la situazione è grave, ma resta soltanto ridicola, del resto i film Maciste contro il resto del mondo, dove vinceva sempre il gigante buono, li giravano soltanto negli anni Sessanta e in Italia. il finale … More la gran manovra al teatro dei burattini – 424