s-brexit: l’umorismo inglese – 459

qual’è la differenza fondamentale fra l’accordo negoziato con l’Unione Europea dalla May, la precedente prima ministra conservatrice inglese (posso chiamarla così?), e quello definito dal suo successore Johnson, che tanto l’aveva criticata? – lo hanno annunciato oggi. praticamente nessuna, salvo un piccolo dettaglio. in sostanza l’Irlanda del Nord resta  dal punto di vista commerciale nell’Unione … More s-brexit: l’umorismo inglese – 459

indipendentismi e guerre d’ottobre – 457

l’invasione turca del nord della Siria, governata da curdi, continua con atroci costi umani: è stata concordata con gli USA con un accordo siglato il 7 agosto scorso, per creare nel nord della Siria una fascia di territorio, sotto diretto controllo turco, per impedirvi qualsiasi forma di sovranità curda e accogliervi i siriani fuggiti in … More indipendentismi e guerre d’ottobre – 457

i curdi e il Rojava: l’embargo italiano mancato e il Vietnam del 21esimo secolo? – bortoblog 39

inizio la mia consueta rassegna più o meno settimanale delle mie passeggiate nei post altrui segnalandone uno esemplare per chiarezza e ricchezza di informazione, che arricchisce la nostra consapevolezza sulla questione curda e sull’invasione turca del Rojava, la regione settentrionale della Siria dove la lotta vittoriosa contro l’ISIS ha permesso ai curdi di creare una … More i curdi e il Rojava: l’embargo italiano mancato e il Vietnam del 21esimo secolo? – bortoblog 39

se l’Italia in Siria difende in campo i turchi, che a parole critica – 451

il secondo giorno dell’invasione turca della Siria: orientarsi aldilà del rifiuto della guerra e riuscire a capire qualcosa di più non è facile: le analisi si moltiplicano, ma qualche punto diventa più chiaro. diventa anche più forte lo schifo e il fastidio per una politica internazionale tanto più caotica quanto più diventa cinica e ammantata … More se l’Italia in Siria difende in campo i turchi, che a parole critica – 451

Trump, Johnson, Salvini: tempi duri per le demokrature (e le democrazie) occidentali – 440

Piuttosto che il sistema noioso che diamo per scontato, dove ci si trova di fronte a leggi basate sui fatti, abbiamo una personalità che crea la realtà a sua immagine. In un primo momento, questa realtà appare solo come confusa e sembra rovinare tutto, ma dopo un po’ il leader inizia a trascinare la gente … More Trump, Johnson, Salvini: tempi duri per le demokrature (e le democrazie) occidentali – 440

la metafora del crollo – 434

il ghiacciaio del Bianco crollerà certamente, non si sa quando esattamente. il cima del pianeta impazzirà certamente, non si sa quando esattamente. noi, intanto, monitoriamo. la crisi economica più devastante sta arrivando, ma quando scoppierà esattamente? ah, saperlo. chi sottoscrive queste frasi? anche voi, fratelli lettori di questo blog? ammettetelo, siete tentati: eppure sono bufale; il … More la metafora del crollo – 434

il suicidio referendario di Salvini – e altre note di politica per rovinarsi l’inizio settimana – 416

la fervida mente del dentista Calderoli l’ha partorita e l’opaca mente di Salvini ha adottato la proposta, ma l’idea di un referendum sulla legge elettorale per abolire la quota proporzionale ed eleggere deputati e senatori tutti col maggioritario – come in Inghilterra! -, credetemi, o Mattei, è una puttanata. primo, perché il referendum porta male, … More il suicidio referendario di Salvini – e altre note di politica per rovinarsi l’inizio settimana – 416

che cosa ci dice la fine di Christiaan (s)-Trunz – 381

Christiaan Trunz, chi era costui? il responsabile del settore metalli del JP Morgan, la grande finanziaria e banca americana, appena condannato da un tribunale USA per manipolazione del mercato, ma questa non è una notizia: normale banditismo bancario. ma la notizia è soltanto la punta di un iceberg e rivela molte cose interessanti. . . … More che cosa ci dice la fine di Christiaan (s)-Trunz – 381

non è House of cards: le vere cause della crisi del governo Conte, anzi, in verità, Salvini – 377

la politica non è uno spettacolo; hanno anche inventato House of cards per convincerci. la politica è ANCHE spettacolo, certamente; e tuttavia coloro che la guardano soltanto da questo punto di vista sono già dei sudditi che hanno scelto il ruolo di spettatori. . . . proviamo a recuperare un punto di vista da cittadino … More non è House of cards: le vere cause della crisi del governo Conte, anzi, in verità, Salvini – 377

Lega e Trump (e Maduro): la battaglia d’Italia – 363

se dico che la trovata estemporanea di Salvini di rompere il governo senza neppure trovare un pretesto credibile è soltanto la dichiarazione di guerra aperta all’Unione Europea per conto di Trump, pare che io dica anche che l’esito della battaglia è scontato: vincerà Salvini e usciremo dall’euro e dall’Unione Europea, per metterci sotto il pieno … More Lega e Trump (e Maduro): la battaglia d’Italia – 363

viva l’hard brexit, contro la volontà del parlamento inglese – 359

l’attuale parlamento inglese si è espresso varie volte contro una brexit senza accordo, anche se poi ha sempre anche respinto gli accordi effettivamente raggiunti con l’Unione Europea. ora che il nuovo primo ministro Johnson, brexiter acceso, ha promesso l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea la notte di Halloween, cioè alla mezzanotte del 31 ottobre, e … More viva l’hard brexit, contro la volontà del parlamento inglese – 359

dis-economie politiche e risparmio – 356

Loretta Napoleoni, una volta pensavo che sarebbe stata un capo del governo perfetto, secondo me. oggi un suo articolo mi suscita parecchie riflessioni; avremmo bisogno di riflettere più spesso e più a fondo – e assieme – su questi temi: https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/08/04/tassi-di-interesse-negativi-cosi-si-puniscono-i-risparmiatori-invece-di-premiarli/5366419/ parla dei tassi di interesse negativi, adottati, come risposta alla crisi economica in atto da … More dis-economie politiche e risparmio – 356

vegetariani – 354

Trump ha imposto all’Unione Europea un accordo che riserverà agli USA nei prossimi anni il diritto di vendere agli europei 35.000 tonnellate di carne delle 45.000 che importiamo dall’estero: praticamente quasi un monopolio futuro della carne americana sulle importazioni europee. e peggio per Argentina, Brasile, Australia ed Uruguay, che attualmente ce ne vendono di più … More vegetariani – 354