il guru – 271

comincia il mio decennio a prendere la sua forma, dopo essersi fermato in un lungo interrogativo muto. dentro questo confine che si va facendo stretto, sto per diventare un maestro della felicità. la mia, la mia soltanto, è ovvio. mi sarei, se no, disegnato guru. ha un segreto da poco sta sapienza: guardare dritto in … More il guru – 271

tornare in Cambogia dieci anni dopo? – bortoblog 22 – Cambogia 2009 1

ancora i miei commenti vaganti tra un post e l’altro: un’altra puntata, dai: nel solito ordine cronologico inverso, naturalmente. . . . https://giomag59.wordpress.com/2019/05/17/carramba-che-sorpresa/ bortocal15 17 MAGGIO 2019 ALLE 17:50 allora Albertine era un uomo? tutta colpa di Proust… 😉 giomag59 17 MAGGIO 2019 ALLE 18:33 Quel pezzo di Kakame deve effettivamente avere un bel po’ … More tornare in Cambogia dieci anni dopo? – bortoblog 22 – Cambogia 2009 1

come si controlla l’opinione pubblica: #noncliccatequeilink – 217

si controlla l’opinione pubblica non dicendole che opinioni deve avere su determinati argomenti. chi si occupa di questo mestiere sa benissimo che sarebbe un’impresa impossibile: su ogni argomento le opinioni si distribuiscono secondo una curva matematica che è già predefinita e ciascuno va ad occupare lì la casellina che gli è propria. l’opinione pubblica si … More come si controlla l’opinione pubblica: #noncliccatequeilink – 217

Luisa Ruggio, lettera a… bortologia III, 71 – 9 aprile 2009

Originally posted on cor-pus-zero:
2009-04-09 – 22:17:09 Il luogo dal quale ti scrivo non ha alcun fondamento. Somiglia a qualcosa che abbiamo conosciuto insieme: terribile, mostruoso, pieno di cadute, sassi, mare. Dai cori di risa, sale l’assenza della tua. Risata crudele, suono di pellicola del cinematografo, obbedienza monosillabica e profumo. Naturalmente, sarebbe meraviglioso se tu…

Montale a London, e altra letteratura italiana sparsa sulla Brexit – 155

Non chiederci la parola che squadri da ogni lato l’animo nostro informe, e a lettere di fuoco lo dichiari […] Non domandarci la formula che mondi possa aprirti. […] Codesto solo oggi possiamo dirti, ciò che non siamo, ciò che non vogliamo. Eugenio Montale, Non chiederci la parola, da Ossi di seppia. . . . il … More Montale a London, e altra letteratura italiana sparsa sulla Brexit – 155

il preavviso – 139

certo, non hai bisogno di parole, tu (che del resto non sei nemmeno un tu), per mandare il tuo preavviso di sfratto; agisci, e il tuo è solo un primo passo: ecco un dettaglio della macchina che si guasta; e le parole per dirlo sono soltanto problema nostro. mi contemplo allo specchio e mi ripugna … More il preavviso – 139

Venezuela: i nuovi orizzonti del genocidio – 118

siamo di fronte al black-out che in queste ore sta sconvolgendo il Venezuela e ha provocato anche la morte di 80 bambini per carenza di corrente elettrica in un ospedale: lo annuncia soddisfatto il senatore repubblicano Rubio, figlio di esuli cubani, l’integraliste religioso cristiano, che poteva essere presidente al posto di Trump, ed è uno … More Venezuela: i nuovi orizzonti del genocidio – 118

due diversi modi di sostenere un governo ridicolo – 100

le tecniche di sostegno dei governi nell’età del controllo tecnologico del consenso di massa sono cambiate: in Italia sono nate al tempo di Berlusconi; abbiamo impiegato un po’ di tempo ad accorgercene, noi che siamo il corpore vili sul quale si esercita questa sperimentazione, ma forse è il momento di provare a mettere in bella … More due diversi modi di sostenere un governo ridicolo – 100

rinasce avenidas, di Eugen Momringer, a Berlino – 88

avenidas avenidas y flores flores flores y mujeres avenidas avenidas y mujeres avenidas y flores y mujeres y un admirador . . . strade strade e fiori fiori fiori e donne strade strade e donne strade e fiori e donne e un ammiratore . . . questa poesia, dipinta sulla facciata laterale di un istituto … More rinasce avenidas, di Eugen Momringer, a Berlino – 88

intellettuali! bortoblog 8: 28-31 gennaio 2009 – 61

intellettuali! to’, la parola esiste ancora, mi pareva che fosse sparita dall’uso verso gli anni Settanta… mi sono ricopiato alcuni commenti da un quotidiano online: “Gli intellettuali sono gente frustrata complessata fallita che non hanno mai fatto un cazzo nella loro vita e sono i parassiti della società. Fanno vomitare. Fanno schifo. Questi sono la … More intellettuali! bortoblog 8: 28-31 gennaio 2009 – 61