Luisa Ruggio, lettera a… bortologia III, 71 – 9 aprile 2009

Originally posted on cor-pus-zero:
2009-04-09 – 22:17:09 Il luogo dal quale ti scrivo non ha alcun fondamento. Somiglia a qualcosa che abbiamo conosciuto insieme: terribile, mostruoso, pieno di cadute, sassi, mare. Dai cori di risa, sale l’assenza della tua. Risata crudele, suono di pellicola del cinematografo, obbedienza monosillabica e profumo. Naturalmente, sarebbe meraviglioso se tu…

Montale a London, e altra letteratura italiana sparsa sulla Brexit – 155

Non chiederci la parola che squadri da ogni lato l’animo nostro informe, e a lettere di fuoco lo dichiari […] Non domandarci la formula che mondi possa aprirti. […] Codesto solo oggi possiamo dirti, ciò che non siamo, ciò che non vogliamo. Eugenio Montale, Non chiederci la parola, da Ossi di seppia. . . . il … More Montale a London, e altra letteratura italiana sparsa sulla Brexit – 155

il preavviso – 139

certo, non hai bisogno di parole, tu (che del resto non sei nemmeno un tu), per mandare il tuo preavviso di sfratto; agisci, e il tuo è solo un primo passo: ecco un dettaglio della macchina che si guasta; e le parole per dirlo sono soltanto problema nostro. mi contemplo allo specchio e mi ripugna … More il preavviso – 139

Venezuela: i nuovi orizzonti del genocidio – 118

siamo di fronte al black-out che in queste ore sta sconvolgendo il Venezuela e ha provocato anche la morte di 80 bambini per carenza di corrente elettrica in un ospedale: lo annuncia soddisfatto il senatore repubblicano Rubio, figlio di esuli cubani, l’integraliste religioso cristiano, che poteva essere presidente al posto di Trump, ed è uno … More Venezuela: i nuovi orizzonti del genocidio – 118

due diversi modi di sostenere un governo ridicolo – 100

le tecniche di sostegno dei governi nell’età del controllo tecnologico del consenso di massa sono cambiate: in Italia sono nate al tempo di Berlusconi; abbiamo impiegato un po’ di tempo ad accorgercene, noi che siamo il corpore vili sul quale si esercita questa sperimentazione, ma forse è il momento di provare a mettere in bella … More due diversi modi di sostenere un governo ridicolo – 100

rinasce avenidas, di Eugen Momringer, a Berlino – 88

avenidas avenidas y flores flores flores y mujeres avenidas avenidas y mujeres avenidas y flores y mujeres y un admirador . . . strade strade e fiori fiori fiori e donne strade strade e donne strade e fiori e donne e un ammiratore . . . questa poesia, dipinta sulla facciata laterale di un istituto … More rinasce avenidas, di Eugen Momringer, a Berlino – 88

intellettuali! bortoblog 8: 28-31 gennaio 2009 – 61

intellettuali! to’, la parola esiste ancora, mi pareva che fosse sparita dall’uso verso gli anni Settanta… mi sono ricopiato alcuni commenti da un quotidiano online: “Gli intellettuali sono gente frustrata complessata fallita che non hanno mai fatto un cazzo nella loro vita e sono i parassiti della società. Fanno vomitare. Fanno schifo. Questi sono la … More intellettuali! bortoblog 8: 28-31 gennaio 2009 – 61

visita di Verona 26 gennaio 2019 e il mistero di Shakespeare: materiali illustrativi – 49

Originally posted on Cor-pus:
Nella bella Verona dove s’apre la nostra scena, inizia cosi` il Romeo e Giulietta di Shakespeare, del 1595-96 e che ha dato fama mondiale alla piu` bella citta` dell’Italia settentrionale, escludendo Venezia. ma non era la prima volta che Shakespeare ambientava un suo spettacolo nella citta`: I due gentiluomini di Verona…

Battisti come Moosbrugger: in pompa magna – 29

ma che onori al delinquente: due ministri interi – anche se non proprio di piena qualita`, diciamolo senza polemica  – ai piedi della scaletta dell’aereo: quale riconoscimento al genio del male fatto in casa, che ritorna in patria dopo che ce lo siamo perso per anni. che pensassero che fosse l’altro Cesare Battisti che – … More Battisti come Moosbrugger: in pompa magna – 29